Focus

MotoGP. E' tornato Rossi!

- In Spagna Valentino parte quarto ma ha la meglio su Pedrosa e Stoner. La gioia di Melandri (quinto) e la delusione di Lorenzo (in foto)


MotoGP
Rossi e Pedrosa danno vita ad una grande battaglia
a Jerez de la Frontera per il Gran Premio bwin.com de España. Cade Lorenzo mentre Stoner completa il podio.

Il primo appuntamento europeo della classe regina inizia sotto i migliori auspici. Poco vento, sole e temperatura ideale per questa sfida.
Tutti si attendono una grande sfida tra gli spagnoli Lorenzo e Pedrosa, ma dura poco questo scontro a distanza, con il pilota della Fiat Yamaha in difficoltà già in partenza. Dani Pedrosa può così sfruttare gli spazi concessi da Stoner e Rossi e involarsi verso quella che sarebbe la prima vittoria stagionale.
Lo spagnolo della Repsol Honda sembra avere un ritmo insostenibile per gli altri piloti e inizia a fare il vuoto mentre Rossi è impegnato a superare l'australiano della Ducati che difende con i denti la sua seconda posizione. Servono più di due tentativi al Campione del Mondo per avere ragione del rivale.
Manca più di metà gara e inizia la sfida Pedrosa-Rossi, con l'italiano che inizialmente non sembra in grado di recuperare l'unico secondo che lo divide dalla prima piazza. Decimo dopo decimo l'aggancio arriva a sette giri dalla conclusione. L'attacco e il sorpasso non tardano nemmeno due curve e Rossi si ritrova solitario in pochissimi giri.
Facile per un pilota della sua esperienza controllare la situazione fino al termine e conquistare in un solo colpo prima vittoria stagionale e vetta della classifica generale. Rossi torna così sul primo gradino del podio dopo Sepang 2008 e può ora guardare gli avversari dall'alto dei suoi 65 punti in classifica, frutto di una vittoria e due secondi posti. Per Pedrosa si tratta del miglior risultato stagionale e del secondo podio consecutivo.

Dietro Stoner e Lorenzo si giocano la terza posizione, ma quando l'australiano della Ducati sembra ormai vicinissimo, il pilota della Fiat Yamaha perde aderenza con la sua M1 terminando la gara nella ghiaia di Jerez.
Grandi prove sia per Randy de Puniet (LCR Honda) e Marco Melandri (Hayate Racing) rispettivamente 4º e 5º, mentre Capirossi conferma la sua sesta posizione di partenza completando la top six.

Valentino Rossi:
"Questa è una vittoria meravigliosa, soprattutto perché ieri eravamo molto preoccupati! Non riuscivo a guidare come volevo ed era dura. Abbiamo dovuto lavorare tutti insieme per capire come risolvere il problema e finalmente abbiamo effettuato un grande cambiamento nell'assetto che improvvisamente ha fatto comportare la moto come volevo nelle curve, e la cosa ha funzionato, per questo devo dire un grosso grazie a Jeremy ed a tutti i miei ragazzi. Questa mattina mi sono subito accorto che le cose erano migliorate, quindi abbiamo fatto qualche altra piccola modifica dopo il warm-up che hanno ulteriormente migliorato il comportamento sia della M1 che delle Bridgestone. La gara è stata lunga e dura. Ho perso un po' di tempo a superare Lorenzo dopo il via e dopo ho fatto una bella battaglia con Stoner, che mi ha divertito. Successivamente però non sono stato abbastanza veloce da chiudere il gap con Pedrosa per un bel po'; lui era molto veloce ma alla fine le cose sono migliorate e sono stato in grado di raggiungerlo e passarlo. E' bello essere tornato alla vittoria, specie qui a Jerez. Sono passati dieci anni da quando ho fatto la prima volta la scenetta della toilette, così ho pensato che sarebbe stato divertente riproporla, in caso di vittoria. Mi è piaciuta molto! Ora spero che le modifiche operate qui ci aiutano anche nel resto della stagione. Grazie ancora a tutto!"

Jorge Lorenzo:
"Sono molto triste perché sono stato veloce per tutto il fine settimana e partivo dalla pole. Sfortunatamente oggi l'aumento di temperatura ha fatto sì che il nostro assetto non funzionasse nello stesso modo ed al momento non sappiamo perché. Il quarto posto non sarebbe stato male, ma quando corri davanti al tuo pubblico, sul circuito di casa, pieno di adrenalina sulla moto provi a fare il massimo. Sono dispiaciuto per tutti i miei fan che sono venuti per vedermi, per il mio team, la mia famiglia, tutti!"

Classifica del GP
Pos. Rider Nation Team Total time

1 V. ROSSI ITA Fiat Yamaha Team 45'18.557
2 D. PEDROSA SPA Repsol Honda Team + 2.700
3 C. STONER AUS Ducati Marlboro Team + 10.507
4 R. DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP + 31.893
5 M. MELANDRI ITA Hayate Racing Team + 33.128
6 L. CAPIROSSI ITA Rizla Suzuki MotoGP + 34.128
7 C. EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 + 34.421
8 A. DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team + 34.625
9 T. ELIAS SPA San Carlo Honda Gresini + 42.689
10 C. VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP + 45.183
11 S. GIBERNAU SPA Grupo Francisco Hernando + 48.192
12 Y. TAKAHASHI JPN Scot Racing Team MotoGP + 51.875
13 J. TOSELAND GBR Monster Yamaha Tech 3 + 53.683
14 A. DE ANGELIS RSM San Carlo Honda Gresini + 53.941
15 N. HAYDEN USA Ducati Marlboro Team + 1'01.237
16 N. CANEPA ITA Pramac Racing + 1'10.896
Not classified
J. LORENZO SPA Fiat Yamaha Team 4 Lap
M. KALLIO FIN Pramac Racing 15 Lap

Classifica generale
Pos. Rider Nation Team Points
1 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team 65
2 Casey STONER AUS Ducati Marlboro Team 54
3 Jorge LORENZO SPA Fiat Yamaha Team 41
4 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team 41
5 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team 30
6 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 26
7 Randy DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP 24
8 Marco MELANDRI ITA Hayate Racing Team 23
9 Chris VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP 21
10 Loris CAPIROSSI ITA Rizla Suzuki MotoGP 19
11 Mika KALLIO FIN Pramac Racing 16
12 Alex DE ANGELIS RSM San Carlo Honda Gresini 15
13 Toni ELIAS SPA San Carlo Honda Gresini 15
14 James TOSELAND GBR Monster Yamaha Tech 3 10
15 Sete GIBERNAU SPA Grupo Francisco Hernando 8
16 Yuki TAKAHASHI JPN Scot Racing Team MotoGP 5
17 Nicky HAYDEN USA Ducati Marlboro Team 5
18 Niccolo CANEPA ITA Pramac Racing 2

Classe 250
Aoyama vince davanti all'idolo locale Alvaro Bautista e si porta in testa al mondiale dell'ottavo di litro. Primi punti mondiali per Marco Simoncelli che giunge terzo sul traguardo.

Classifica del GP

Pos. Rider Nation Team Total time
1 H. AOYAMA JPN Scot Racing Team 250cc 45'08.805
2 A. BAUTISTA SPA Mapfre Aspar Team + 0.132
3 M. SIMONCELLI ITA Metis Gilera + 2.706
4 H. BARBERA SPA Pepe World Team + 2.769
5 T. LUTHI SWI Emmi - Caffe Latte + 17.946
6 M. PASINI ITA Team Toth Aprilia + 17.950
7 G. TALMACSI HUN Balatonring Team + 26.288
8 J. CLUZEL FRA Matteoni Racing + 26.472
9 R. LOCATELLI ITA Metis Gilera + 27.646
10 R. DE ROSA ITA Scot Racing Team 250cc + 32.369
11 M. DI MEGLIO FRA Mapfre Aspar Team 250cc + 32.617
12 S. TOMIZAWA JPN CIP Moto - GP250 + 34.241
13 L. PESEK CZE Auto Kelly - CP + 36.889
14 H. FAUBEL SPA Valencia CF - Honda SAG + 37.237
15 R. WILAIROT THA Thai Honda PTT SAG + 1'16.786
16 I. TOTH HUN Team Toth Aprilia + 1'25.509
17 B. CHESAUX SWI Racing Team Germany 1 Lap
18 A. RODRIGUEZ SPA Milar - Juegos Lucky 1 Lap
19 V. LEONOV RUS Viessmann Kiefer Racing 1 Lap
20 V. DEBISE FRA CIP Moto - GP250 1 Lap
Not classified
A. PONS SPA Pepe World Team 4 Lap
I. MAESTRO SPA Milar - Juegos Lucky 8 Lap
A. BALDOLINI ITA WTR San Marino Team 16 Lap

Classifica generale
Pos. Rider Nation Team Points

1 Hiroshi AOYAMA JPN Scot Racing Team 250cc 58
2 Alvaro BAUTISTA SPA Mapfre Aspar Team 54
3 Hector BARBERA SPA Pepe World Team 43
4 Thomas LUTHI SWI Emmi - Caffe Latte 29
5 Jules CLUZEL FRA Matteoni Racing 28
6 Gabor TALMACSI HUN Balatonring Team 28
7 Mattia PASINI ITA Team Toth Aprilia 26
8 Mike DI MEGLIO FRA Mapfre Aspar Team 250cc 21
9 Raffaele DE ROSA ITA Scot Racing Team 250cc 21
10 Marco SIMONCELLI ITA Metis Gilera 16
11 Lukas PESEK CZE Auto Kelly - CP 15
12 Roberto LOCATELLI ITA Metis Gilera 14
13 Shoya TOMIZAWA JPN CIP Moto - GP250 14
14 Alex DEBON SPA Aeropuerto-Castello-Blusens 13
15 Shuhei AOYAMA JPN Harc-Pro 10
16 Ratthapark WILAIROT THA Thai Honda PTT SAG 9
17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing 7
18 Hector FAUBEL SPA Valencia CF - Honda SAG 7
19 Imre TOTH HUN Team Toth Aprilia 3
20 Kazuki WATANABE JPN Bardral Racing with SJ-R 2
21 Vladimir LEONOV RUS Viessmann Kiefer Racing 1
22 Alex BALDOLINI ITA WTR San Marino Team 1

Classe 125
Primo trionfo mondiale per Smith. Le cadute di Andrea Iannone e di Julian Simon poi, spianano la strada all'inglese della Bancaja Aspar che correva oggi il suo 50º GP in carriera. Ora Smith è staccato in classifica generale di un solo punto da Iannone.

Classifica del GP

Pos. Rider Nation Team Total time
1 B. SMITH GBR Bancaja Aspar Team 125cc 41'49.556
2 S. GADEA SPA Bancaja Aspar Team 125cc + 13.524
3 M. MARQUEZ SPA Red Bull KTM Motosport + 13.553
4 S. REDDING GBR Blusens Aprilia + 14.251
5 E. VAZQUEZ SPA Derbi Racing Team + 14.758
6 S. CORTESE GER Ajo Interwetten + 15.545
7 P. ESPARGARO SPA Derbi Racing Team + 15.556
8 D. WEBB GBR Degraaf Grand Prix + 17.772
9 D. AEGERTER SWI Ajo Interwetten + 18.960
10 N. TEROL SPA Jack & Jones Team + 19.053
11 J. OLIVE SPA Derbi Racing Team + 32.480
12 E. RABAT SPA Blusens Aprilia + 32.554
13 J. ZARCO FRA WTR San Marino Team + 33.378
14 S. CORSI ITA Jack & Jones Team + 41.533
15 C. BEAUBIER USA Red Bull KTM Motosport + 44.443
16 T. NAKAGAMI JPN Ongetta Team I.S.P.A. + 44.738
17 R. KRUMMENACHER SWI Degraaf Grand Prix + 44.934
18 L. ZANETTI ITA Ongetta Team I.S.P.A. + 44.977
19 A. IANNONE ITA Ongetta Team I.S.P.A. + 55.464
20 L. SEMBERA CZE Matteoni Racing + 1'05.314
21 L. SAVADORI ITA Fontana Racing + 1'07.420
22 A. MONCAYO SPA Andalucia Aprilia + 1'16.825
23 L. SALOM SPA SAG-Castrol + 1'25.188
24 J. IWEMA NED Racing Team Germany + 1'28.903
25 L. MARCONI ITA CBC Corse + 1'29.012
26 B. MAESTRO SPA Hune Racing Team-TMM 1 Lap
27 J. DALMAU SPA SAG-Castrol 1 Lap
28 E. LOPEZ SPA TCR Competicion 1 Lap 

Moto.it
Fonte: Motogp.com

  • Il Principe, Napoli (NA)

    Vale e gli altri

    Quando vedi una gara come quella di Jerez sembra di rivedere il Vale del 2003 o del 2005. Mostruoso e innarrivabile per tutti gli altri. Spero vivamente per Stoner & C che non commettano errori altrimenti gia al Mugello i giochi potrebbero essere quasi compromessi..
  • Cristina Bacchetti, RHO (MI)

    Jerez

    Da accanita Kawasakista non posso che essere ORGOGLIOSA di Melandri!!!
    Bravo anche Stoner, vista "l'ostilità" che nutre per il tracciato di Jerez.
    Mi spiace un sacco per Lorenzo, che osa sempre un po' troppo, chissà se..."cadendo s'impara"? :|
Inserisci il tuo commento