MotoGP 2024. Il capo di Liberty Media, Greg Maffei, e quello di Dorna, Carmelo Ezpeleta parlano dell’operazione da 4,2 miliardi di euro

MotoGP 2024. Il capo di Liberty Media, Greg Maffei, e quello di Dorna, Carmelo Ezpeleta parlano dell’operazione da 4,2 miliardi di euro
  • di Raul Martini
I due ceo hanno esposto la loro visione: ecco come cambierà la MotoGP, quanto accade in pista è eccitante, ma bisogna raccontarlo meglio per far crescere i fan. Con una serie Netflix? È possibile ma "saremo indipendenti dalla F1"
  • di Raul Martini
3 aprile 2024

Liberty Media, azienda statunitense che possiede la Formula 1 dal 2016, ha acquisito l'86% della Dorna per un valore di 4,2 miliardi di euro. Dorna manterrà il 14% del capitale sociale e Carmelo Ezpeleta rimane come Ceo.

In una intervista alla CNBC, Greg Maffei, Ceo di Liberty Media ha parlato di questa operazione di mercato. Nelle solite ore il Ceo di Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha parlato con la Gazzetta dello sport. Ecco cosa hanno detto

Maffei, Liberty Media

Sul fatto che la MotoGP potrebbe intraprendere un percorso di crescita simile alla F1...

"Non ci siamo dati delle regole predefinite, però mi piacerebbe che alcune delle idee che hanno aiutato il mondo ad apprezzare la F1 venissero utilizzate anche in MotoGP”

Ancora...

“La MotoGP è uno sport esaltante e non penso che questo vada cambiato, anzi la nostra intenzione è far capire al mondo il vero potenziale di questo sport"

Sulla crescita di pubblico...
“Gli spettatori sono prevalentemente in Spagna, Italia e Francia. Il nostro obiettivo è mostrare al resto del mondo quanto sia eccitante questo sport"

Si è molto parlato di un GP da fare in coabitazione MotoGP e F1, ma più in generale i due sport si avvicineranno con collaborazioni concrete?

"Per il momento i due campionati rimarranno separati"

Sulla possibile crescita della MotoGP negli Usa...

"La MotoGP al momento ha una sola gara negli Stati Uniti, la stessa situazione che aveva la F1 quando la acquisimmo. Non posso dire con certezza che arriveremo ad averne tre, ma sicuramente anche nel resto del mondo ci sono molte opportunità. Ora ci sono 12 gare in Europa, cercheremo di valutare tutte le opportunità ma senza aumentare il numero di gare"

Sulla possibilità di fare una serie Netflix sulla MotoGP allo stesso livello di Drive to survive...
“Non ne abbiamo ancora parlato, anche se per la F1 è stata fondamentale nello spostare il focus dalle auto alla narrazione della F1. Dipende da chi vuoi raggiungere: ci sono appassionati di tecnica e appassionati di piloti o altre cose. Il nostro obiettivo è raggiungerli tutti, ovunque siano, e penso che l'opportunità ci sia. Lavoreremo sui social media, sullo storytelling, sulle fanzone, come abbiamo fatto per la Formula1"

Ezpeleta, Dorna

Sull’operazione di mercato...

"Se Liberty si è avvicinato a noi, noi ci avvicineremo a Liberty. È importante avere accesso alle loro risorse e alla loro esperienza per migliorare il nostro campionato"

Tra gli obiettivi congiunti Dorna-Liberty Media...

"Raggiungere luoghi che non abbiamo ancora raggiunto"

Sull’indipendenza di Dorna...

"Liberty Media e Dorna saranno due società che fanno parte dello stesso gruppo, ma non ci saranno persone che lavoreranno da entrambe le parti. Liberty è contenta di come abbiamo gestito l'azienda, continueremo con il nostro personale, saremo indipendenti dalla Formula 1"

Sulla sua leadership e l’età…

"Resto, ma a luglio compirò 78 anni e, anche se mi sento molto bene, non potrò restare per sempre. Ma non ci saranno problemi, perché la Dorna continuerà ad andare molto bene, con o senza di me"

Caricamento commenti...