MotoGP 2024. GP di Francia. Gigi Dall'Igna dopo Le Mans: "Jorge Martin superbo, Marc Marquez? Vale come una vittoria. Pecco Bagnaia protagonista"

MotoGP 2024. GP di Francia. Gigi Dall'Igna dopo Le Mans: "Jorge Martin superbo, Marc Marquez? Vale come una vittoria. Pecco Bagnaia protagonista"
Il dg Ducati ha fornito la sua analisi dopo il GP di Francia: "Mi godo il massimo piacere per le nostre moto e le nostre squadre, i nostri piloti e i nostri tecnici, i nostri colori e i nostri meravigliosi sostenitori"
14 maggio 2024

Puntuale come ogni martedì è arrivata l'analisi tecnica del GP appena passato da parte di Gigi Dall'Igna. Un contributo sempre interessante e da leggere a più livelli, per capire come il dg ha visto la gara e come valuta il lavoro dei piloti Ducati.

Vediamo cosa ha detto dopo Le Mans, in cui, alla domenica, tre Ducati sono finite sul podio: "Quattro Ducati nelle prime quattro posizioni, sei nei primi sette. Una gara spettacolare per le nostre squadre in una giornata esemplare. Lo dicono i numeri crudi, ma ancora più convincente è quanto effettivamente visto in pista tra sabato e domenica, a conferma del grande lavoro che tutti i nostri team stanno facendo per moto e piloti".

Sul pilota Pramac: "Un superbo Martin ha doppiato la Sprint Race vincendo un GP emozionante, in una sfida entusiasmante decisa allo sprint dopo un'intensa battaglia fino all'ultima curva. Veloce e tenace come sempre, ha saputo cogliere l'attimo, prendere il comando e restarci, imponendosi con la giusta aggressività ma anche con perfetta perseveranza agonistica". 

Sul pilota Gresini: "Marquez ha confermato i brillanti progressi che sta facendo, i passi da gigante, portando la sua Ducati dalla tredicesima posizione in griglia fino alla conquista del secondo posto, che vale come una vittoria. Ora è costantemente davanti, in lotta per il podio. Con una gara strepitosa ha bissato il secondo posto ottenuto sabato, dopo una qualificazione deludente".

Su Bagnaia: "Pecco, dopo un'ottima partenza, di quelle che sa fare, è stato protagonista di una gara combattuta e di grande carattere, dando tutto, attaccando e difendendosi con la generosità del campione quale è, solo alla fine subendo le rimonte prima di Martin e poi di Marquez. Un risultato apparentemente interlocutorio, ma in realtà, nell'ambito di un campionato lungo e impegnativo per tutti, non si tratta di gare facili, in cui saper conquistare il podio è fondamentale".

Su Bastianini: "Il quarto posto di Enea è un risultato importante considerando la penalità inflittagli, senza la quale, a mio avviso, avrebbe potuto lottare per il primo posto, che avrebbe meritato se il giro record della gara ottenuto negli ultimi giri fosse anche preso in considerazione".

Infine una riflessione generale: "Oggi mi godo il massimo piacere per le nostre moto e le nostre squadre, i nostri piloti e i nostri tecnici, i nostri colori e i nostri meravigliosi sostenitori! Il mio sentito ringraziamento a tutti. Rosso Ducati!".

Hot now