MotoGP 2022. Il GP del Portogallo da 0 a 10

MotoGP 2022. Il GP del Portogallo da 0 a 10
Giovanni Zamagni
Numeri e statistiche per ripercorrere quanto accaduto a Portimao nel GP di Portogallo, non solo in pista e non solo in MotoGP
26 aprile 2022

Ducati: prima nel campionato costruttori, ma…
La Ducati è nettamente prima nel campionato costruttori con 106 punti, contro i 70 di KTM e Suzuki, seconde in classifica. I piloti che hanno contribuito a raggiungere questo punteggio sono: Bastianini (50 punti); Zarco (36); Martin (20). I due piloti del team ufficiale, quindi, non hanno ancora portato punti al campionato costruttori. Un dato significativo.

Zero come i punti nel mondiale Marche fatti da Bagnaia e Miller

 

Il più regolare della categoria di mezzo

Joe Roberts è l’unico pilota della Moto2 ad aver conquistato almeno un punto in ognuno dei 5 GP disputati fino a adesso. In MotoGP ci sono riusciti tre piloti, non a caso i primi tre del campionato (Quartararo, Rins, A.Espargaro), due in Moto3 (Foggia e Oncu).

Uno, come i piloti sempre a punti in Moto2

 

Una pista che piace ai piloti Suzuki

Joan Mir e Alex Rins sono spesso in difficoltà in qualifica, ma a Portimao, evidentemente, riescono a essere più efficaci che su altri circuiti. In Portogallo, Mir era partito in prima fila anche nel 2021, ma il secondo posto ottenuto domenica è il suo miglior risultato di sempre in MotoGP. Da notare, che una Suzuki non partiva dalla seconda casella dello schieramento proprio da Portimao 2021, nello specifico nella seconda delle due gare disputate qui: allora ci era riuscito Rins.

Due, come il miglior piazzamento in qualifica di Mir in MotoGP

 

Un primato negativo

Durante i 15 minuti della Q2 della Moto3, turno decisivo per la conquista dalla pole, Sergio Garcia è caduto per ben tre volte: un primato decisamente negativo. Poi, però, il pilota spagnolo ha ripagato i suoi meccanici vincendo alla grande il GP. In totale, nei tre giorni, le cadute complessive sono state ben 106 contro le 42 e le 47 delle due gare disputate nel 2021 a Portimao.

Tre, come le cadute in Q2 di Garcia in Moto3

 

Mai successo prima

Joe Roberts ha conquistato la sua prima vittoria in Moto2: è il quarto pilota quest’anno che è salito per la prima volta in carriera in questa categoria sul gradino più alto del podio. Prima di lui c’erano riusciti Celestino Vietti, Somkiat Chantra e Tony Arbolino.

Quattro, come i piloti vincenti per la prima volta in Moto2

 

Team Pramac da riferimento in qualifica

Jorge Martin o Johann Zarco hanno portato in tutti e 5 i GP la Ducati del team Pramac in prima fila, con ben tre pole conquistate. Nello specifico: Martin: 1 in Qatar, 2 in Indonesia, 2 in Argentina, 1 negli Stati Uniti. Zarco: 1 in Portogallo. Come in gara, quindi, la prima Ducati sullo schieramento non è della squadra ufficiale.

Cinque, come le prime file del team Pramac

 

Il miglior debuttante

Due dei cinque debuttanti sono riusciti fino adesso a conquistare una Q2: Fabio Di Giannantonio, 11esimo in Indonesia; Marco Bezzecchi, sesto in Portogallo. Marco, quindi, è stato di gran lunga, fino adesso, il miglior debuttante in qualifica. Ed è anche il primo nella classifica dei “rookie”, 19esimo con 8 punti, due in più di Darryn Binder, che rimane il debuttante meglio piazzato al traguardo (decimo in Indonesia).

Sei, come la posizione in griglia di Bezzecchi in Portogallo

 

Secondo solo a Quartararo

Johann Zarco ha conquistato a Portimao la sua settima pole in MotoGP, superando così Cristian Sarron: solo un pilota francese, Fabio Quartararo, ne ha ottenute di più (16). Zarco è anche il pilota che è partito più volte dalla pole senza riuscire a vincere un GP.

Sette, come le pole in MotoGP di Zarco

 

Si aggiungono Mir e Quartararo

In Portogallo, Joan Mir e Fabio Quartararo hanno compiuto i primi loro giri in testa di questa stagione: 3 Mir, 22 Quartararo. In totale, sono otto i piloti della MotoGP che hanno realizzato almeno un giro al comando: Quartararo 22, Martin 20, Miller 18 P.espargaro e Oliveira 17, Bastianini 10, A.espargaro 5 e Mir 3

Otto come i piloti della MotoGP che hanno realizzato almeno un giro al comando

 

Esattamente come ad Austin. Ma…

Per la seconda volta consecutiva, Marc Marquez si è piazzato nono in qualifica, chiudendo poi la gara al sesto posto. Ma siccome tutto è relativo, il risultato ottenuto ad Austin era stato esaltante, quello di Portimao poco più che mediocre (per uno come lui).

Nove, come la posizione in griglia di Marquez per il secondo GP consecutivo

 

Nessuna novità tra i primi tre

In Portogallo sono saliti sul podio piloti già visti nei primi tre al traguardo in altri GP del 2022. Rimangono quindi dieci i piloti che hanno ottenuto almeno un podio - Quartararo, Rins, A.Espargaro, Bastianini, Zarco, Binder, Oliveira, Miller, P.Espargaro e Martin - con cinque piloti che sono stati capaci di ottenere due podi: Quartararo, Rins, A.Espargaro, Bastianini e Zarco. Non a caso, i primi cinque della classifica.

Dieci, come i piloti sul podio in MotoGP

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...