MotoGP 2022. GP di Valencia. Questi tre possono pensare solo a vincere e pare che vogliano farlo, chi la spunterà?

MotoGP 2022. GP di Valencia. Questi tre possono pensare solo a vincere e pare che vogliano farlo, chi la spunterà?
  • di René Pierotti
Martin è alla terza pole consecutiva, Marquez è raggiante e vuole rischiare. Miller, infine, parla come un innamorato che, giocoforza, deve lasciare la sua fidanzata
  • di René Pierotti
5 novembre 2022

Jorge Martin è alla terza pole position di fila (e Valentino Rossi, per questo, lo paragona agli altri due). Marc Marquez è in prima fila, secondo, e agguerritissimo tanto da usare un linguaggio molto colorito per spiegare il suo giro secco ("ho fatto un giro di quelli che non mi frega un cazzo", poi dopo si è corretto "ehm, non mi frega niente"). 

Jack Miller, infine, è all'ultima gara con la sua amata rossa Ducati e di sicuro vuole fare bene: "Mi diverto molto a guidare questa moto". Sarà lo stesso con Ktm, vedremo.

Loro tre si possono giocare la vittoria senza tanti pensieri, quelli li ha Pecco Bagnaia, più di Fabio Quartararo, un altro che punta solo a vincere.

Martin: "Posso lottare per questa vittoria"

Sulla qualifica e la terza pole consecutiva Jorge Martin: "Sono molto contento, terza pole di fila, siamo in forma. È importante imparare dagli errori, sono errori quando li fai la seconda volta".

"Di passo sono uno dei migliori, posso lottare per questa vittoria. Fabio? Non è il più forte, siamo tutti lì. Per me i più forti sono Marquez e Miller. Non ho niente da perdere, ovviamente mi piacerebbe finire sul podio domani. Già facendo la pole dimostriamo che siamo forti"

Marquez: "Fino a che non la guidi non sai cosa vuol dire guidare una Honda con questo anteriore...".

Marc Marquez è molto sorridente ai microfoni di Sky: "Era meglio dire 'non mi fregava niente'? (si riferisce come detto alla battuta fatta nel parco chiuso 'ho fatto un giro di quelli che non mi frega un cazzo', ndr). L'ho visto già a Phillip Island, la velocità c'è, siamo lì, si può andare forte. La velocità del pilota c'è, bisogna lavorare in questo inverno per il 2023".

"Domani mi piacerebbe essere sul podio - ha aggiunto Marc, senza nominare la vittoria -, è una di quelle gare in cui si può rischiare di più. Dipende con chi sarà la lotta, se con Quartararo e Bagnaia, che si stanno lottando il mondiale, per esempio Martin e Miller saranno aggressivi, anche Quartararo, Bagnaia meno. Bisogna vedere se lotto con un pilota che si gioca niente o che si gioca qualcosa. Domani si deve rischiare per fare un podio, fino a che non la guidi non sai cosa vuol dire guidare una Honda con questo anteriore...".

L'innamorato Miller

Miller, sempre a Sky, parla come un innamorato che deve per forza lasciare la fidanzata: "Mi sto divertendo tanto a girare con questa moto". Poi sulla gara: "Mi sento bene, ho fatto 20 giri nelle fp4, le gomme funzionavano bene, sarà cruciale la partenza dalla prima fila".

Cosa ti mancherà di più l'anno prossimo? "Non lo so, chiedimelo l'anno prossimo qui a Valencia".

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...