MotoGP 2022. GP della Thailandia. Pecco Bagnaia: “Oggi Bezzecchi migliore di me”

MotoGP 2022. GP della Thailandia. Pecco Bagnaia: “Oggi Bezzecchi migliore di me”
Giovanni Zamagni
Il pilota della Ducati si complimenta con l’amico ed è soddisfatto della sua giornata: “Ieri, nelle FP1 non avevo grande fiducia con la moto, come in Giappone, ma siamo riusciti a fare un bel passo in avanti nella messa a punto. Tante Ducati davanti? Ha i piloti più forti nel giro secco”
1 ottobre 2022

Come gli accade spesso, venerdì ha faticato un po’. Poi, però, Pecco Bagnaia e la sua squadra hanno trovato la strada: il terzo tempo in qualifica lo mette nelle condizioni di poter fare molto bene.

“Con la prima soffice posteriore ho fatto fatica, non sono riuscito a fare un buon tempo (era nono, NDA), ero in difficoltà in uscita dalle curve. Con la seconda, però, mi sono sentito subito bene: non ho voluto forzare più di tanto, non volevo esagerare a prendermi rischi, perché avevo assolutamente bisogno di un buon tempo per stare davanti. Nel T3 non sono stato troppo efficace (in compenso ha fatto un gran T4, NDA).

Sul passo come sei messo?

“Bene, sono molto soddisfatto del lavoro svolto nelle FP4: all’ultimo giro, ho fatto un tempo di soli due decimi più lento del mio migliore. Siamo messi bene, credo che la media possa essere una opzione: c’è tanto consumo, ma si può essere costanti. Speriamo sia asciutto, anche se sono convinto che le modifiche fatte qui possano funzionare anche sul bagnato”

Le difficoltà di Motegi sono dimenticate?

“Dopo le FP1 ero un po’ preoccupato, perché come in Giappone non avevo grande fiducia con la moto. Poi, però, nelle FP2 abbiamo fatto un buon cambiamento e abbiamo ulteriormente migliorato oggi: sono contento del nostro lavoro. A Motegi avevamo perso tanto tempo all’inizio della gara, adesso sono più tranquillo”

Bagnaia ci tiene a rimarcare i meriti della Ducati, ma anche dei piloti.

“La nostra moto è competitiva e ci dà una mano, ma siamo otto piloti molto forti sul giro secco: era così anche dai tempi della Moto3 e Moto2”

Infine, i complimenti all’amico Bezzecchi.

“La nostra sfida è continua, in palestra e negli allenamenti: scherziamo sempre su chi è il migliore: oggi è lui”

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...