MotoGP 2022. Davide Brivio: "In Formula 1 qualcuno comprerebbe Suzuki"

MotoGP 2022. Davide Brivio: "In Formula 1 qualcuno comprerebbe Suzuki"
L'ex team manager ha parlato dell'annunciato addio alla MotoGP della casa giapponese: "Ci lavorano molte brave persone. È triste"
12 luglio 2022

L’addio di Suzuki al termine di questa stagione ha generato molti dubbi su cosa accadrà nel 2023 per i dipendenti della squadra. Un paio di settimane fa il team manager Livio Suppo, in una diretta con Zam, ha spiegato che sta cercando di salvare la squadra salvo poi trincerarsi dietro un “sono informazioni riservate”.

Quindi qualcosa sta succedendo ma ancora non sappiamo cosa. Sulla questione Suzuki è intervenuto uno che quella squadra la conosce bene e ha contribuito in modo decisivo a crearla: Davide Brivio.

Parlando a Sky Sport l’ex team manager della Suzuki si è rammaricato che l'azienda della città di Hamamatsu abbia preso questa decisione.

Brivio, che ora lavora per Alpine in Formula 1, ha spiegato che la MotoGP è diversa dalla Formula 1: “In Formula 1 qualcuno probabilmente comprerebbe la squadra perché sarebbe un'opportunità. Qui le cose sono diverse, ma chissà cosa può succedere? Qualcuno potrebbe trarre vantaggio da questa situazione. Sarebbe una grande opportunità per chi vuole iniziare il proprio progetto MotoGP”.

Riguardo al team Suzuki Brivio ha detto: “Questa squadra è pronta, ci sono molte brave persone che ci lavorano. Metà del lavoro è già fatto. Non so che tipo di conversazioni siano in corso. È molto triste che tutto stia finendo. Mi dispiace per le persone che ci hanno lavorato. Conosco molto bene queste persone. Stanno cercando di trovare soluzioni. La Suzuki si ritira, ma sarebbe bello salvare la squadra o trovare qualcuno che venga a mantenerla " ha concluso Brivio.

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...