MotoGP 2022. Danilo Petrucci vince ancora ma un blackout elettrico mette ko la sua moto: "Imbarazzante"

MotoGP 2022. Danilo Petrucci vince ancora ma un blackout elettrico mette ko la sua moto: "Imbarazzante"
  • di René Pierotti
Weekend in bianco e nero per il pilota italiano nel campionato americano Ama Superbike: prima la vittoria in gara1, poi un blackout elettrico ha rallentato le operazioni di gara2 e il motore della sua Ducati si è fuso
  • di René Pierotti
25 aprile 2022

Vittoria in gara1

Un weekend con due facce per il "nostro" Danilo Petrucci, impegnato nell'Ama Superbike negli Stati Uniti. Petrux sabato ha vinto gara1, la terza di fila dopo le due di Austin ("sono diventato virale senza sapere perché" aveva detto a Zam in Texas), dimostrando così la sua estrema competitività in questo campionato e incrementando la leadership in campionato. Dopo il weekend in Georgia Petrucci è ancora leader della classifica con 75 punti (la classifica completa è sotto).

Sulla Ducati Panigale V4R del team Warhorse HSBK Racing Ducati New York Danilo ha vinto gara1 sulla pista di Road Atlanta. Il numero 9 è scattato secondo in griglia e ha lottato con il campione in carica Jake Gagne (Yamaha).

Quest'ultimo però è caduto al sesto giro e Petrux ha avuto la strada spianata verso la vittoria. Secondo il sudafricano Mathew Scholtz (Yamaha), terzo Jake Lewis (Suzuki). Quarto posto per un altro volto noto del motomondiale: Hector Barbera (BMW).

"Imbarazzante quello che è successo oggi"

Prima le parole di Danilo Petrucci. Il pilota ha postato due commenti, il primo a caldo in cui ha definito "imbarazzante quello che è successo oggi". Poi ha spiegato: "In 25 anni di corse non ho mai visto che si interrompano le gare perché non c’è corrente nelle telecamere del circuito. Abbiamo fatto più griglie di partenza con i motori accesi e il mio motore si è rotto perché l’acqua è andata in ebollizione".

A sangue freddo Petrux ha stemperato i toni: "Non voglio fare critiche a nessuno, né al campionato Motoamerica né al circuito, voglio credere che questo sia stato un episodio su un milione. Sono solo molto arrabbiato perché ho perso una gara per una cosa incredibile. Però così è la mia vita ed è stata sempre uno “sliding doors” saltare sul treno all’ultimo momento. È quello che mi tiene vivo. Non è eccitante aspettare l’aereo per due ore, è eccitante saltare su all’ultimo momento, e questo campionato sarà molto eccitante".

A vincere gara2 è stato Jake Gagne, prima vittoria stagionale per il pilota statunitense che corre con Yamaha. Secondo Petersen, terzo Wyman, ancora quarto Barberà. 

Gara2 è stata tribolata: dapprima una bandiera rossa per la caduta di Jeremy Coffey. Poi, quando la gara è ripartita il blackout elettrico in tutto il circuito che ha fatto arrabbiare Danilo. Lo start, il terzo, è avvenuto 20 minuti dopo ma Danilo ha rotto il motore.

L'Ama Superbike esiste dal 1976 e fino a ora è stato vinto in gran parte da piloti statunitensi, tra cui Eddie Lawson e  Nicky Hayden. Poi hanno vinto anche piloti britannici, canadesi e australiani. Ha vinto anche lo spagnolo Toni Elias, nel 2017. Sotto l'albo d'oro completo.

CLASSIFICA CAMPIONATO AMA SUPERBIKE
CLASSIFICA CAMPIONATO AMA SUPERBIKE
ALBO D'ORO AMA SUPERBIKE
ALBO D'ORO AMA SUPERBIKE
Caricamento commenti...