L'INTERVISTA

MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Johann Zarco: “Più piloti? Per Ducati è una buona opportunità”

- Quest'anno Ducati dà il massimo supporto a tutti e tre, dice Zarco. “Essere in grado di fare otto moto è un buon segno, significa che la Casa ha grande potenziale”
MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Johann Zarco: “Più piloti? Per Ducati è una buona opportunità”

Il francese del Team Ducati Pramac, secondo in campionato alle spalle del connazionale Fabio Quartararo con quattro podi all'attivo, pensa che la Desmosedici potrà fare bene al Sachsenring.

“Per Ducati è una buona possibilità avere più piloti in grado di vincere il GP e dà il massimo supporto a tutti e tre: tra noi c’è un’ottima relazione. Credo sia un vantaggio per noi piloti, possiamo sfruttare il vantaggio della DesmosediciGP contro i nostri rivali, c'è la possibilità di mettere tre moto davanti con grandi vantaggi per i piloti e per la marca. Siamo piloti intelligenti, possiamo ragionare bene”.

Sulla questione penalizzazioni che ne pensi?
“A volte è molto difficile prendere una decisione. E’ vero, se tocchi il verde devi essere penalizzato, ma a volte uscire dal cordolo non è un vantaggio. Ci sono delle buone persone in race direction, altre meno, ma il fatto di vedere tutto immediatamente sui social li mette in una posizione critica”.

Avere sei o addirittura otto Ducati in pista puà essere un vantaggio per lo sviluppo?
“Forse sì. Essere in grado di mettere in pista otto moto è un buon segno, significa che la Casa ha grande potenziale e la moto è competitiva. Bisogna stare attenti a non perdere qualcosa, ma non credo che Ducati farà questo tipo di errore”.

Come giudichi ora la Desmosedici?
“La Ducati adesso è molto più facile rispetto al passato, abbiamo fatto un passo in avanti e credo che si possa essere veloci anche qui, ma è tutto da scoprire. Marquez ha sempre vinto su questa pista, e senza guidare una Yamaha che è la moto migliore per la percorrenza: questo mi dà fiducia. Sono sempre positivo”.

“Marquez qui può ottenere il podio. Non so la vittoria, ma il podio sì, lui qui è sempre andato forte, ha fatto dei buoni test a Barcellona, credo sarà più a posto fisicamente. Penso che qualcuno potrebbe puntare dei soldi su di lui per questa gara”.

 

  • Mezzo litro, Bologna (BO)

    Come Miller, anche Zarco dice che la moto è più facile di prima. Il Dovi quindi aveva ragione. Infatti barbetta ha ammesso che durante l'inverno hanno lavorato sulla ciclistica. Ma la colpa era di Andrea...
Inserisci il tuo commento