GP di Aragon

MotoGP 2021. GP di Aragon: spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Come può essere giudicata la prestazione di Vinales? Enea Bastianini può fare una buona gara? Quali sono le 3 frasi delle qualifiche da ricordare? I pronostici
MotoGP 2021. GP di Aragon: spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche

ALCANIZ - Spunti, domande e considerazioni dopo le qualifiche del GP di Aragon.

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

  1. Prima/seconda curva. In passato si è visto come le prime due curve possano essere ostiche dopo la partenza; bisogna fare molto attenzione;
  2. Ducati davanti. Due Ducati ai primi due posti, quattro nelle prime tre file: la DesmosediciGP parte sempre benissimo, quindi Bagnaia e Miller potrebbero subito imporre il loro ritmo. E per gli altri non sarebbe facile passarli;
  3. La partenza di Marquez. Stando a quanto visto nelle FP4, Marc è quello con il passo migliore: con una buona partenza, potrebbe fare una gara tipo Austria1 sull’asciutto;
  4. Quartararo in leggera difficoltà. Fino adesso, il pilota della Yamaha è sembrato non essere competitivo per il podio, ma non può nemmeno limitarsi a difendere, il rischio è perdere tante posizioni;
  5. Mir all’esterno. Il campione del mondo partirà dalla settima posizione, quindi all’esterno, in posizione particolarmente favorevole su questo tracciato. Con un buono scatto, può fare bene;
  6. Aprilia. Aleix non ha un passo fenomenale, ma può comunque rimanere nel gruppo di testa.

Il passo gara (in collaborazione con Antonio Lopez).

Media 5 migliori giri nelle FP4:

  1. M.Marquez 1’48”246; 2. Bagnaia 1’48”448; 3. Miller 1’48”557; 4. Quartararo 1’48”588; 5. P.Espargaro 1’48”703; 6. Mir 1’48”720; 7. Nakagami 1’48”809; 8. A.Espargaro 1’48”819; 9. Martin 1’48”833; 10. Oliveira 1’48”968.

In Q2, Mir è sembrato arrabbiarsi con M.Marquez, dietro di lui: cosa è successo?

In realtà, Mir ha spiegato di non aver avuto alcun problema con Marc, ma di essersela solo presa con la moto e se stesso per non aver fatto meglio in qualifica.

Le gomme saranno determinanti come al solito?

Purtroppo sì, qui il consumo è molto elevato per le caratteristiche della pista e dell’asfalto. Bisognerà comunque gestire.

Come può essere giudicata la prestazione di Vinales?

Positiva, posizione a parte: Maverick ha migliorato costantemente e si è avvicinato sempre di più alla vetta. Si pensa sempre che un campione possa fare velocemente la differenza, ma nella MotoGP di oggi non è più possibile.

Enea Bastianini può fare una buona gara?

Secondo me sì, io credo che un posto nei primi dieci sia alla sua portata: dalle FP1, Enea è stato piuttosto efficace e competitivo.

Come è messo Johann Zarco, decimo?

Non troppo bene, al momento non ha il passo per stare con i migliori.

Alex Rins può effettuare una buona rimonta?

Il passo non è male, ma dovendo forzare tanto nei primi giri rischia di “bruciare” la gomma, specie se monterà quella soffice al posteriore. E non ha la superiorità sulla distanza dimostrata in altre prove: non sembra avere la possibilità di una grande rimonta.

Tre frasi delle qualifiche

  1. Bagnaia: “Mi sembra di poter fare quello che voglio con la Ducati”;
  2. Rossi: “E’ giunto il momento di Bagnaia”;
  3. Quartararo: “Non ho il passo per il podio”.

Pronostico

Manuel Pecino (PecinoGP): 1. Miller 2. Bagnaia 3. A.Espargaro

Zam: 1. Bagnaia 2. M.Marquez 3. Miller

 

- Jack Miller: "Mai fatto FP3 e FP4 così", Quartararo esclude il podio

- Marc Marquez: "Qui non è come in Germania"

- Valentino Rossi: "E’ giunto il momento di Bagnaia"

- Francesco Bagnaia: "Ci sono tutti gli elementi per vincere"

 

Segui il GP di Aragon 2021 sul nostro LIVE

Segui il commento delle qualifiche di Aragon con Zam e Lucio Cecchinello, owner e team manager di LCR Honda, IN DIRETTA OGGI ALLE 20:15

Rivedi il commento delle libere di Aragon con Zam e Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing

Gli orari della corsa in TV su Sky, DAZN e TV8

I temi della vigilia del GP di Aragon, di Giovanni Zamagni

"Cara Michelin, adesso devi metterti a posto", l'editoriale di Nico Cereghini

  • Edouard Bracame

    Curiosità:

    Foglio dei tempi di sessione della Q2, pagina 9:
    Il tempo ideale (somma dei 4 miglior parziali tra tutti quelli realizzati) e il miglior tempo assoluto del giro in qualifica sono IDENTICI per 4 piloti!

    Normalmente succede a un pilota o due su dodici: qui sono in quattro, primo punto.

    Secondo punto: hanno tutti la stessa moto.

    Qualche ipotesi ?
  • Federico Chiadini, Forli' (FC)

    Marquez, Bagnaia, Mir
Inserisci il tuo commento