GP della Rep. Ceca

MotoGP 2020. Morbidelli: "Può essere la miglior gara in MotoGP"

- Franco molto soddisfatto, si sente pronto: “Io e Quartararo abbiamo un passo simile, ma in gara ci saranno altri piloti, perché si andrà più piano. La tenuta delle gomme è un’incognita. Da metà gara in poi sarà come fare un salto nel buio…”
MotoGP 2020. Morbidelli: Può essere la miglior gara in MotoGP

La crescita continua. E’ una costante nella carriera di Franco Morbidelli: non è un pilota che  - bam - è subito lì a giocarsela, ma fa tutto passo dopo passo, con calma e grande attenzione. Ma GP dopo GP va sempre più forte.

“Sono stato veloce tante volte anche nel 2019, così come lo sono stato a Jerez. Ma qui, fin da venerdì, mi sembra di avere qualcosa in più: può essere la mia migliore gara in MotoGP. Fino adesso è stato così, da venerdì mi sento perfettamente a mio agio con la moto e con tutto”.

L’obiettivo è la vittoria?
“L’obiettivo è il podio, che potevo già conquistare a Jerez. Poi se c’è la possibilità di fare ancora meglio…”.

La qualifica come è andata?
“Bene. Dopo la caduta nelle FP4 avevo perso un podi fiducia: è stata abbastanza strana, non me l’aspettavo. Probabilmente la gomma aveva sulle spalle tanti giri, era finita. Sono però riuscito a ritrovare feeling e il primo giro del secondo “time attack” in qualifica è stato abbastanza buono, sufficiente per conquistare la prima fila”.

Secondo te chi ha il passo migliore?
“Credo che io e Quartararo abbiamo un ritmo simile. Ma ci saranno altre moto, perché la gara non potrà essere tirata al 100%, si andrà sicuramente più piano”.

Sei preoccupato per la tenuta delle gomme?
“Ho fatto 15 giri con lo stesso pneumatico, la gara sarà di 21: credo che gli ultimi passaggi saranno come un salto nel buio…”.

Cosa è successo nelle FP3?
“Un piccolo problemino, niente di grave”.

 

  • Federico Chiadini

    Forza Frankie
Inserisci il tuo commento