GP di Stiria

MotoGP 2020. Miguel Oliveira si aggiudica il GP di Stiria

- Oliveira Vince all'ultima curva il GP di Stiria approfittando del duello tra Miller ed Espargaro
MotoGP 2020. Miguel Oliveira si aggiudica il GP di Stiria

Ancora una volta è andata bene. Alla prima curva del 17esimo giro, Maverick Vinales si è trovato completamente senza freni a 270 km/h: il tempo di capire che sarebbe finita malissimo e Vinales ha avuto il sangue freddo di buttarsi giù dalla moto (le foto nel live di Moto.it) a circa 210 km/h. Vinales ha ruzzolato sull’asfalto, fortunatamente senza conseguenze, mentre la Yamaha si è schiantata contro l’air fence, distruggendosi e prendendo fuoco. E’ andata bene: per Vinales è il secondi spavento pazzesco in soli otto giorni. Da brividi.

 

Peccato per Mir, che KTM

Nei 16 giri disputati in gara1, il dominatore è stato Joan Mir, che aveva ormai 2”5 di vantaggio quando ha visto sventolare la bandiera rossa. Fino a quel momento, Joan era stato pazzesco, bravo a prendere il comando, a controllare e ad allungare nel momento giusto. Lui e la Suzuki volavano, la vittoria era in tasca, ma la bandiera rossa ha cambiato tutto e al nuovo via Mir, pur andando subito al comando, ha subito mostrato dei limiti che in Gara1 non aveva. Per lui sono stati 12 giri di sofferenza, mentre sono stati di esaltazione per la KTM. Pol Espargaro è andato al comando al settimo giro, sembrava poter allungare, invece non ce l’ha fatta e nell’ultimo giro Miller si è infilato alla nove. Pol ha resistito, entrambi sono finiti larghi all’ultima curva (pol espargaro sul verde) e così sono stati entrambi beffati da Miguel Oliveira, che vince così il suo primo GP in MotoGP, regalando alla KTM la seconda vittoria e al team del grande Hervé Poncharal il primo successo in MotoGP. Pazzesco.

Delusione Dovizioso

Il grande deluso di questo GP è Andrea Dovizioso, in grandissima difficoltà in Gara1, chiusa all’ottavo posto, pare per la gomma posteriore che non funzionava dal secondo giro. Il nuovo via di 12 giri gli ha dato la possibilità di montare la soffice posteriore (come gli altri) e di pensare alla vittoria: ma dopo aver recuperato bene, essere stato a lungo quarto a 0”7 dal primo, Andrea ha cominciato ad avere difficoltà in frenata, arrivando lungo alla 1 e alla 3, in maniera del tutto insolita. Così, nell’ultimo giro, invece di andare a prendere quelli davanti è stato anche passato da Joan Mir che si può consolare con il quarto posto, mentre il Dovi si può accontentare di aver recuperato altri punti a Quartararo, addirittura 13esimo. Valentino Rossi, nono, è la migliore Yamaha al traguardo: per la Casa giapponese un’altra bastonata, con un altro problema tecnico, anche se non dovuto a loro. Preoccupante.

Classifica

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 183.5 16'56.025
2 20 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 183.5 +0.316
3 16 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 183.4 +0.540
4 13 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 183.4 +0.641
5 11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 183.3 +1.414
6 10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 183.3 +1.450
7 9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 183.2 +1.864
8 8 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 182.8 +4.150
9 7 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 182.7 +4.517
10 6 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 182.6 +5.068
11 5 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 182.5 +5.918
12 4 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 182.4 +6.411
13 3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 182.2 +7.406
14 2 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 182.2 +7.454
15 1 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 181.7 +10.191
16   73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 181.7 +10.524
17   35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 181.5 +11.447
18   6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 181.4 +11.943
19   38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 181.3 +12.732
20   51 Michele PIRRO ITA Pramac Racing Ducati 181.0 +14.349
21   53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 181.0 +14.548
    12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha   0 Giro
Leggi tutti i commenti 164

Commenti

  • Andrea.Turconi, Rho (MI)

    Grande Miller ....
  • mael56, Baiso (RE)

    io mi sto divertendo ...
Leggi tutti i commenti 164

Commenti

Inserisci il tuo commento