Moto3

MotoGP 2020. GP di Francia a Le Mans: Vietti e Arbolino riaprono il mondiale Moto3

- Celestino Vietti si impone su Tony Arbolino e Albert Arenas, con lo spagnolo che diventa leader del mondiale. Male Ogura e McPhee.
MotoGP 2020. GP di Francia a Le Mans: Vietti e Arbolino riaprono il mondiale Moto3

Celestino Vietti e Tony Arbolino riaprono il mondiale di Moto3 mettendo le loro ruote davanti a quelle di Albert Arenas e approfittando della giornata decisamente negativa del leader del mondiale, Ogura, e di McPhee. A condurre la classifica iridata, adesso, c’è Albert Arenas, ma i due italiani sono lì (20 punti Arbolino, 16 Vietti) e hanno dimostrato di poter seriamente ambire al mondiale. Per Vietti una gara di grande strategia, sempre in coda il gruppo con la consapevolezza di essere l’unico in pista con la gomma dura al posteriore. Una scelta che alla fine ha premiato il giovane pilota dello Sky Racing Team, capace di approfittare di un errore di Arbolino e mettersi in testa per gli ultimi due giri, fino ad accumulare un margine significativo e ad assicurarsi quel gap che è bastato per arrivare al traguardo. “Ma che ultimo giro hai fatto?” – ha detto un sorpreso Arbolino a Vietti sotto al podio e in questa domanda c’è, probabilmente, la sintesi perfetta di un GP di Francia che ha regalato grandi emozioni.

I primi veri sussulti della gara erano arrivati a 15 giri dal termine, quando Lopez ha centrato Romano Fenati eliminando in un solo colpo entrambe le moto del Max Racing Team e quando, poche curve più in là. Tatsuki Suzuki ha detto addio al sogno mondiale, stendendosi mentre era in pieno recupero. Mai veramente in gara, invece, il leader della classifica mondiale, Ogura, che nei primi giri non è riuscito a schiodarsi dalla 24esima posizione. Problemi con gli pneumatici, probabilmente, messi a dura prova dall’asfalto particolarmente freddo. A strappare, nei primissimi giri, ci aveva provato Masia, del Team Leopard, ma il gruppo non gli ha consentito di mettere margine e a dieci giri dal termine Albert Arenas ha preso il comando della gara, mantenendolo fino a quando la bagarre non si è fatta serratissima nelle ultime tornate.

 “Sono contento per questo terzo posto – ha detto lo spagnolo – Vietti e Arbolino sono stati perfetti e sarebbe stato inutile provare a prenderli, rischiando di autoeliminarmi. Sono primo nel mondiale e va bene così”. Un mondiale su cui, però, adesso sono ufficialmente protagonisti anche Arbolino e Vietti. “Avrei preferito arrivare primo – ha detto l’italiano dello Snipers Team, che è l’unico pilota sempre a punti in questa stagione – Si riapre il mondiale e andremo ad Aragon più carichi che mai, queste sono le mie ultime gare in Moto3 e voglio crederci fino in fondo”. Come Arbolino anche il primo attore di giornata, Celestino Vietti, che ha ribadito: “Abbiamo fatto un’ottima scelta per quanto riguarda le gomme e poi sono riuscito a mettere a punto la strategia migliore in gara, concludendo al meglio un fine settimana che invece era andato piuttosto male".

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 13 Celestino VIETTI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.8 37'37.384
2 20 14 Tony ARBOLINO ITA Rivacold Snipers Team Honda 146.8 +0.142
3 16 75 Albert ARENAS SPA Gaviota Aspar Team Moto3 KTM 146.8 +0.198
4 13 5 Jaume MASIA SPA Leopard Racing Honda 146.8 +0.336
5 11 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.7 +0.569
6 10 71 Ayumu SASAKI JPN Red Bull KTM Tech 3 KTM 146.7 +0.834
7 9 25 Raul FERNANDEZ SPA Red Bull KTM Ajo KTM 146.7 +1.361
8 8 2 Gabriel RODRIGO ARG Kömmerling Gresini Moto3 Honda 146.7 +1.625
9 7 79 Ai OGURA JPN Honda Team Asia Honda 145.8 +15.003
10 6 99 Carlos TATAY SPA Reale Avintia Moto3 KTM 145.8 +15.139
11 5 11 Sergio GARCIA SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 145.8 +15.269
12 4 12 Filip SALAC CZE Rivacold Snipers Team Honda 145.8 +15.381
13 3 7 Dennis FOGGIA ITA Leopard Racing Honda 145.8 +15.574
14 2 54 Riccardo ROSSI ITA BOE Skull Rider Facile Energy KTM 145.8 +15.729
15 1 82 Stefano NEPA ITA Gaviota Aspar Team Moto3 KTM 145.6 +17.743
16   70 Barry BALTUS BEL CarXpert PruestelGP KTM 145.6 +18.991
17   50 Jason DUPASQUIER SWI CarXpert PruestelGP KTM 145.5 +19.173
18   6 Ryusei YAMANAKA JPN Estrella Galicia 0,0 Honda 145.2 +25.148
19   89 Khairul Idham PAWI MAL Petronas Sprinta Racing Honda 145.1 +26.189
20   92 Yuki KUNII JPN Honda Team Asia Honda 145.1 +26.360
21   73 Maximilian KOFLER AUT CIP Green Power KTM 145.0 +26.959
22   53 Deniz ÖNCÜ TUR Red Bull KTM Tech 3 KTM 144.8 +30.306
Non classificato
    23 Niccolò ANTONELLI ITA SIC58 Squadra Corse Honda 145.8 4 Giri
    17 John MCPHEE GBR Petronas Sprinta Racing Honda 146.7 5 Giri
    52 Jeremy ALCOBA SPA Kömmerling Gresini Moto3 Honda 146.7 5 Giri
    27 Kaito TOBA JPN Red Bull KTM Ajo KTM 146.6 5 Giri
    40 Darryn BINDER RSA CIP Green Power KTM 146.7 7 Giri
    9 Davide PIZZOLI ITA BOE Skull Rider Facile Energy KTM 144.8 10 Giri
    24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 145.6 15 Giri
    55 Romano FENATI ITA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 145.6 16 Giri
    21 Alonso LOPEZ SPA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 145.5 16 Giri
  • DrManetta, Cecina (LI)

    Ma che ultimo giro hanno fatto Vietti ed Arbolino? Mamma mia... Applausi. Mondiale giustamente riaperto. Ci sarà da divertirsi.
  • piero.mussano, Settimo Torinese (TO)

    da torinese appassionato sono rimasto felicemente sorpreso dal risultato di Vietti,anche se sapevo che era uno "consistent".Bene adesso il campionato è riaperto,la squadra giusta c'è speriamo di aggiungere un altro alfiere che accompagni Bagnaia in questa attivita' sportiva rimasta a lungo ai margini in Piemonte,anche grazie all'ostracismo silente di "mamma"FIAT che finalmente ha rivolto altrove i suoi interessi.Saremo bravi anche senza "mamma"
Inserisci il tuo commento