GP di Catalunya

MotoGP 2020 di Catalunya, Quartararò si aggiudica le FP1

- Fabio Quartararò è il più veloce, davanti ad Andrea Dovizioso e Joan Mir. 6° Franco Morbidelli, 8° Valentino Rossi, 15° Pecco Bagnaia, 19° Danilo Petrucci. Bene l’Aprilia, 5ª con Aleix Espargaró
MotoGP 2020 di Catalunya, Quartararò si aggiudica le FP1

Si comincia con 24 °C sull’asfalto che salgono fino a 27 nel finale, e una temperatura dell’aria di 18 °C: temperature leggermente più basse rispetto a quando si viene qui a giugno. Ma si è andati più forte: nel 2019, Marc Márquez aveva ottenuto il primo tempo in 1’40”692, oggi Fabio Quartararò è davanti a tutti in 1’40”431. Un’ottimo crono, ottenuto con gomma media nuova al posteriore: i primi cinque piloti hanno utilizzato uno pneumatico intonso per l’attacco al tempo.

Tra i primi, solo Andrea Dovizioso ha montato la soffice al posteriore, “una soffice più morbida di quella dell’anno scorso, la durata in gara è da valutare” ha spiegato il responsabile Michelin Piero Taramasso. Il Dovi, ha utilizzato per tutto il turno la media anteriore, mentre tutti gli altri piloti hanno usato la soffice: come è normale che sia, le FP1 vengono sfruttate anche per questo motivo.

Buona anche la terza posizione di Joan Mir, a 0”629, caduto fortunatamente senza conseguenze a metà sessione. Bene anche Maverick Viñales , quarto senza fare grandi modifiche alla sua M1, perlomeno per quel che si è visto dalle immagini televisive, mentre Aleix Espargaró ha portato l’Aprilia fino alla quinta posizione: su questo tracciato, Aleix è sempre andato fortissimo (nel 2015 partì in pole con la Suzuki) e potrebbe finalmente portare la RS-GP in posizioni interessanti, perlomeno in qualifica.

Rossi 8°, Bagnaia 15°

Al sesto posto Franco Morbidelli, tornato in forma fisicamente dopo i problemi fisici di settimana scorsa: il Morbido ha tenuto un buon ritmo. 8° Valentino Rossi, che non ha montato la gomma nuova nel finale, come ormai d’abitudine quando il meteo non prevede pioggia per il pomeriggio. Più indietro Pecco Bagnaia, solo 15°, ma anche questa non è una sorpresa: nelle FP1, abbiamo visto spesso Pecco lontano dai primi, ma solo perché il pilota della Ducati lavora solo su gomme e gara con parecchia benzina nel serbatoio.

La Ducati, però, sembra soffrire (Dovizioso a parte): Johann Zarco è 12° (“Credo che ormai il posto nel team ufficiale sia di Bagnaia”, ha detto ieri il francese), Jack Miller 18°, Petrucci 19°. Anche la KTM fatica: il migliore è Miguel Oliveira, decimo, Pol Espargaró solo 16°, addirittura 22° Brad Binder, vincitore a Brno.

La classifica

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 339.6 1'40.431  
2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 346.1 1'40.861 0.430 / 0.430
3 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 340.6 1'41.060 0.629 / 0.199
4 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.6 1'41.105 0.674 / 0.045
5 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.8 1'41.195 0.764 / 0.090
6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 335.4 1'41.219 0.788 / 0.024
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 339.6 1'41.316 0.885 / 0.097
8 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 342.8 1'41.536 1.105 / 0.220
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 337.5 1'41.549 1.118 / 0.013
10 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 339.6 1'41.592 1.161 / 0.043
11 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 338.5 1'41.609 1.178 / 0.017
12 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 342.8 1'41.625 1.194 / 0.016
13 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 339.6 1'41.640 1.209 / 0.015
14 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 338.5 1'41.643 1.212 / 0.003
15 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 343.9 1'41.790 1.359 / 0.147
16 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1'41.833 1.402 / 0.043
17 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 341.7 1'41.969 1.538 / 0.136
18 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 347.2 1'42.026 1.595 / 0.057
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 342.8 1'42.059 1.628 / 0.033
20 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 343.9 1'42.061 1.630 / 0.002
21 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.6 1'42.335 1.904 / 0.274
22 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 336.4 1'42.992 2.561 / 0.657
  • Andrea.Turconi, Rho (MI)

    Le Yamaha sono sempre in forma comunque ... meglio parlare di Yamaha perchè un pilota capace di essere sempre prestazionale non lo hanno però una Yamaha è sempre li a podio.
Inserisci il tuo commento