GP del Qatar

MotoGP 2019. Dovizioso vince il GP del Qatar

- Dovizioso vince il GP del Qatar dopo una battaglia spettacolare con Márquez, battuto in volata proprio sul traguardo
MotoGP 2019. Dovizioso vince il GP del Qatar

LOSAIL – Vittoria strepitosa di Andrea Dovizioso, davanti a Marc Márquez e Cal Crutchlow. Quarto Alex Rins, quinto Valentino Rossi, sesto Danilo Petrucci, 11° Franco Morbidelli, 14° Andrea Iannone dietro a Jorge Lorenzo. Gara poco spettacolare, tranne gli ultimi due giri: voto 6.


E’ stato perfetto, Andrea Dovizioso. Non ha sbagliato nulla, dalla partenza, fantastica grazie anche al nuovo sistema Ducati, all’arrivo, al solito ultimo giro da infarto con Marc Márquez, che come nel 2018 ci ha provato all’ultima curva, è finito largo ed è stato ripassato da un Dovizioso in forma straordinaria. Nell’ultimo giro, i due si sono superati cinque volte, con Dovizioso sempre lucido a replicare agli attacchi disperati del rivale: la Ducati va forte, è una moto competitiva, ma è lui che fa la differenza. Perché anche la Honda è super competitiva, e adesso corre anche in rettilineo. E’ stata quindi una sfida alla pari tra piloti, vinta da Dovizioso contro Márquez: tanta roba.

 

CHE ROSSI

Al terzo posto, Cal Crutchlow, bravo a stare lì tutta la gara; al quarto Alex Rins, l’unico che ha provato in qualche modo a rompere il ritmo di Dovizioso, che davanti voleva tenere i tempi alti per non consumare le gomme: Rins ci ha provato, ma alla fine un paio di errori lo hanno costretto a perdere il podio, anche perché la sua Suzuki in rettilineo era veramente lenta. Al quinto posto Valentino Rossi, che dopo essere stato 14° e lontanissimo in prova e in qualifica, è tornato Valentino Rossi in gara, recuperando a suon di sorpassi. Il ritmo basso davanti gli ha permesso di stare lì, ma lui ha fatto la differenza, ed è ancora una volta il primo pilota Yamaha al traguardo, con Viñales settimo che subisce così una grave batosta psicologica. Rossi, è sempre un incubo per tanti.

 

MALE PETRUCCI

La delusione del GP è per certi versi Danilo Petrucci, che dopo essere stato splendido primo in quasi tutti i test invernali e in tante sessioni, si ritrova sesto e un po’ “attapirato”: deve crescere ancora. Purtroppo le qualifiche lo hanno penalizzato e non è stato fulmineo nemmeno in partenza; poi, però, è risalito fino al terzo posto, poi, però è calato.

Aprilia nei dieci con Aleix Espargaro, iannone 14esimo,dietro a Lorenzo, che non può essere giudicabile per questa gara.

Classifica

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 166.6 42'36.902
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 166.6 +0.023
3 16 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 166.6 +0.320
4 13 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 166.6 +0.457
5 11 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 166.6 +0.600
6 10 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 166.4 +2.320
7 9 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 166.4 +2.481
8 8 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 166.3 +5.088
9 7 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 166.1 +7.406
10 6 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 166.0 +9.636
11 5 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 166.0 +9.647
12 4 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 165.8 +12.774
13 3 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 165.7 +14.307
14 2 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 165.7 +14.349
15 1 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 165.6 +15.093
16   20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 165.6 +15.905
17   88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 165.5 +16.377
18   17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 165.1 +22.972
19   53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 165.1 +23.039
20   55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 163.8 +43.242
Non classificato
    38 Bradley SMITH GBR Aprilia Factory Racing Aprilia 164.0 2 Giri
    43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 165.5 10 Giri
    63 Francesco BAGNAIA ITA Alma Pramac Racing Ducati 152.5 13 Giri
Leggi tutti i commenti 203

Commenti

  • Fabio Ricci1

    Allora la Michelin le gomme da moto o non le sa fare oppure le fa apposta secondo una strategia architettata da altri (dorna?).....oppure non lo so ....chi è che mi risponde !??
  • ICEICE, Cesena (FC)

    vedere il dovi che legna per l'ennesima volta lo scorretto mi fa solo felice.... moto italiana pilota italiano che bastona MM e la super potenza Honda mi fa contento da matti!!!! forza Dovi!!!
    Honda che si attacca all'alettone del forcellone ma daiiiiii non è colpa nostra se l'inventiva e le soluzioni innovative vengono sempre dal'italia, la ducati la piu innovativa.
    Rammarico per VR vederlo coi mezzi non competitivi fa solo dispiacere ma dimostra come sempre che la stoffa l'ha e sa quello che dice!
Leggi tutti i commenti 203

Commenti

Inserisci il tuo commento