GP d'Austria

MotoGP 2018. GP d'Austria, FP1: tripletta Ducati

- Dominio Ducati: Dovizioso, Lorenzo, Petrucci. Quinto tempo per Andrea Iannone, 11° per Valentino Rossi, 17° per Franco Morbidelli
MotoGP 2018. GP d'Austria, FP1: tripletta Ducati

Zeltweg  –  Si è iniziato con il fresco, ma appena è spuntato il sole, la temperatura si è alzata notevolmente, con Andrea Dovizioso che con la gomma media (nuova) ha ottenuto il miglio tempo, 0”215 più veloce di Jorge Lorenzo e 0”490 di Danilo Petrucci, con Marc Marquez al quarto posto a 0”581.

Anche se sono solo le FP1, si può dire che, in caso di gara asciutta, questi quattro piloti si giocheranno podio e vittoria. Per il pomeriggio, però, è prevista pioggia, che potrebbe cadere anche domani, mentre domenica dovrebbe tornare il sole. Al di là del meteo, la Ducati ha iniziato nel migliore dei modi, con Dovizioso che, come piace a lui, ha potuto lavorare soprattutto pensando alla gara, senza preoccuparsi troppo del crono. Lo hanno fatto anche Lorenzo e Petrucci, costantemente nelle prime posizioni.

YAMAHA: ALTRI PROBLEMI
Buon quinto tempo per Andrea Iannone, risalito nel finale con la gomma nuova, mentre in Casa Yamaha il migliore è Johann Zarco, nono, con Maverick Viñales decimo (per niente soddisfatto) e Valentino Rossi undicesimo, rallentato a inizio turno da un problema alla corona di trasmissione.

Rossi ha fatto di tutto per riportare la moto ai box (si era fermato alla curva uno), e ha tergiversato perdendo minuti preziosi prima di salire sulla seconda, volendo continuare con la prima, come se su quella moto ci fosse qualcosa di differente rispetto alla prima. Poi, ha chiuso fuori dai dieci: un problema se le previsioni meteorologiche fossero azzeccate.
Incoraggiante inizio per l’Aprilia, 13esima con Aleix Espargaro: la Casa di Noale ha fatto debuttare il forcellone in carbonio su una delle due moto di Scott Redding (foto nel nostro Live).

  • Sberla1

    Bene bene le Rosse!
  • Flash-Gordon, Cermenate (CO)

    Credo, che il prossimo anno, Petrucci darà qualche dispiacere ai suoi detrattori!!!!!
Inserisci il tuo commento