GP di San Marino

Moto2. Dominio assoluto di Bagnaia. Fenati bandiera nera

- Bagnaia domina dal via e vince il GP di San Marino davanti a Oliveira e Schrotter. Pasini quarto. Squalificato Fenati per aver dato una manata al freno di Manzi
Moto2. Dominio assoluto di Bagnaia. Fenati bandiera nera

MISANO - Bagnaia domina dal via e vince il GP di San Marino davanti a Oliveira e Schrotter. Pasini quarto. Cavalcata solitaria per il pilota SKY Racing Team VR46 che è stato in testa dal primo all'ultimo giro controllando con assoluta tranquillità e gestendo un vantaggio che al traguardo era superiore a 3 secondi. Alle sue spalle per gran parte della gara è rimasto Pasini che ha dovuto cedere il passo prima a Oliveira al 17esimo giro e a 6 tornate dalla fine anche a Schrotter. Poi anche Mir raggiunge e sorpassa Pasini, ma il pilota EG 0,0 Marc VDS cede la quarta posizione in adempimento a una penalità impostagli per aver superato i limiti della pista. 

 

Gli altri italiani: Baldassarri conclude in sesta posizione, Corsi undicesimo e il Loca 14°. Manzi out e Luca Marini costretto al ritiro da un problema alla moto: pare che qualcosa si sia incastrato tra parafango e pneumatico (ancora da verificare). 

Fenati e Manzi (da Sky Sport)
Fenati e Manzi (da Sky Sport)

 

Per Fenati invece è arrivata la bandiera nera per un episodio di assoluta gravità. L'antefatto qualche giro prima: una bagarre che coinvolge lui e Manzi. I due vanno lunghi e perdono posizioni, rientrano in pista e, poco dopo, in uscita dalla curva 7, Fenati affianca Manzi e dà una manata alla leva del freno. Un gesto pericolosissimo e ignobile. Giustissima la bandiera nera in attesa di ulteriori seri provvedimenti.
 

CLASSIFICA

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 154.4 41'02.106
2 20 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 154.2 +3.108
3 16 23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Kalex 154.2 +4.094
4 13 54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 154.0 +6.320
5 11 36 Joan MIR SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 154.0 +6.728
6 10 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Pons HP40 Kalex 153.8 +9.470
7 9 20 Fabio QUARTARARO FRA + Ego Speed Up Racing Speed Up 153.7 +12.068
8 8 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 153.7 +12.134
9 7 9 Jorge NAVARRO SPA Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 153.3 +17.425
10 6 97 Xavi VIERGE SPA Dynavolt Intact GP Kalex 153.1 +21.986
11 5 24 Simone CORSI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 152.9 +24.701
12 4 87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing Tech 3 152.8 +25.582
13 3 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing KTM 152.8 +25.760
14 2 5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 152.8 +26.718
15 1 2 Jesko RAFFIN SWI Temporary Lavorint SAG Team Kalex 152.5 +31.168
16   16 Joe ROBERTS USA NTS RW Racing GP NTS 152.0 +38.707
17   4 Steven ODENDAAL RSA NTS RW Racing GP NTS 152.0 +39.432
18   73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 152.0 +39.551
19   27 Iker LECUONA SPA Swiss Innovative Investors KTM 152.0 +40.436
20   64 Bo BENDSNEYDER NED Tech 3 Racing Tech 3 151.8 +41.814
21   66 Niki TUULI FIN Petronas Sprinta Racing Kalex 151.5 +48.043
22   89 Khairul Idham PAWI MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 151.1 +53.390
23   95 Jules DANILO FRA Nashi Argan SAG Team Kalex 150.4 +1'05.605
24   21 Federico FULIGNI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 149.8 +1'16.602
25   18 Xavi CARDELUS AND Team Stylobike Kalex 148.9 +1'31.250
Non classificato
    40 Augusto FERNANDEZ SPA Pons HP40 Kalex 151.7 4 Giri
    62 Stefano MANZI ITA Forward Racing Team Suter 152.0 7 Giri
    45 Tetsuta NAGASHIMA JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 152.3 10 Giri
    12 Sheridan MORAIS POR Willi Race Racing Team Kalex 134.4 12 Giri
    22 Sam LOWES GBR Swiss Innovative Investors KTM 152.2 14 Giri
    10 Luca MARINI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 152.5 16 Giri
    52 Danny KENT GBR + Ego Speed Up Racing Speed Up 137.7 24 Giri
Escluso
    13 Romano FENATI ITA Marinelli Snipers Team Kalex   0 Giro
  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Bagnaia sta dimostrando ai già presunti vincitori del campionato che se vogliono vincere dovranno fare i conti anche con lui.
    Una carriera in crescendo la sua, fin dalla Moto 3 con una moto nettamente inferiore alla concorrenza riusciva a stare la davanti, in Moto 2 ha fatto subito buoni risultati per arrivare il 2° anno ad essere uno dei pretendenti al titolo. Benissimo ha fatto la Ducati a prenotarlo in tempo.
    Onestamente non vedo l'ora di vederlo in azione con il "bombardiere" rosso: Iter giusto, età giusta, stazza giusta,, parla e si lamenta poco, mentalità vincente: non vedo perché non dovrebbe andare anche in Moto GP.
    Nessuno penso gli faccia pressione, in PRAMAC ha tutto il tempo che vuole per adattarsi alla guida del nuovo mezzo, se sarà veramente uno "buono" gli basteranno comunque poche gare per arrivare a livello dei colleghi più esperti.
    ci credo moltissimo
    In bocca al lupo
    Valentino Masini
  • ms60, Livorno (LI)

    Questo non deve correre più. Gesto da delinquente.
Inserisci il tuo commento