gp della rep. ceca

Luthi e Mir vincono in Moto2 e Moto3 a Brno

- Luthi vince la sua prima gara in questa stagione seguito da Marquez e Oliveira. 4° Marini mentre Morbidelli chiude ottavo. Per la Moto3, Mir primo davanti a Fenati
Luthi e Mir vincono in Moto2 e Moto3 a Brno

Gara ridotta e segnata dalla pioggia quella di Moto2 dove a trionfare è lo svizzero Luthi, prima vittoria stagionale per lui. Mattia Pasini è costretto al ritiro mentre Franco Morbidelli chiude in ottava posizione. 

Bandiera rossa dopo otto giri a causa della pioggia, i piloti sono costretti ad una seconda partenza con soli 6 giri da compiere. Mattia Pasini, che nella prima parte di gara mantiene il comando del gruppo di testa, cade dopo pochi passaggi dal secondo avvio. 

Luthi parte velocissimo e dopo poche curve ha già molti metri di vantaggio. Distacco che allunga fino alla bandiera a scacchi per la prima vittoria stagionale. Lo svizzero così accorcia la distanza da Morbidelli nella classifica di campionato.

Marquez, al secondo avvio, si mette all'inseguimento di Luthi ma chiude in piazza d’onore a oltre 4 secondi davanti a Oliveira, già veloce sul bagnato del primo giorno.

Buon risultato per Luca Marini che mantiene il passo dei primi e taglia il traguardo in quarta posizione, segnando così il suo miglior risultato in Moto 2. Xavi Virge (Tech 3 Racing), quinto.

Morbidelli, scattato dalla seconda casella, sembra non riuscire a tenere il passo dei piloti davanti. Perde posizioni ed è costretto al duello con Simone Corsi, Brad Binder, Jorge Navarro e Andrea Locatelli. Il leader della categoria chiude ottavo alle spalle di Bagnaia.

 

MOTO3

Sesto successo stagionale per Mir che vince anche questa gara a Brno e allunga la distanza in campionato da Romano Fenati, che sale sul secondo gradino del podio. Terzo Aron Canet. 

Rodrigo, per la prima volta in carriera, parte dalla pole position affiancato da Fenati e Bulega. 

Si spengono i semafori, Mir parte bene ma nelle fasi iniziali resta in terza posizione. Il leader della categoria, uno dei quattro protagonisti della lotta per il podio durante tutta la gara, si ritrova a duellare nel corso degli ultimi giri con Fenati per il successo finale e all'arrivo ha la meglio sull'ascolano. 

Fenati non parte molto bene e nei primi passaggi sembra non riuscire a tenere il ritmo dei concorrenti ma a dodici giri dalla fine si ritrovoa dietro a Mir che occupa la terza piazza. Sorpassa il maiorchino, a dieci passaggi dalla fine mantiene la prima posizione ma subisce il sorpasso del pilota Leopard che lo stacca di qualche metro sulla linea di meta. 

Canet parte dalla sesta fila della griglia e diventa uno dei protagonisti della lotta per il podio. A fine gara si accende il duello con Bo Bendsneyder e Juanfran Guevara. Il pilota Estrella Galicia ha la meglio sull’olandese nelle ultime curve. Buon risultato comunque per Canet che rafforza il suo terzo posto nella classifica di campionato. 

Migno chiude undicesimo mentre il quattordicesimo posto è occupato da Dennis Foggia, compagno di box di Ramirez e wild card per il GP. Bulega è protagonista di una partenza molto lenta e durante i primi passaggi non riesce a rimanere attaccato al gruppo di testa. Chiude in fondo alla classifica in compagnia di Fabio Di Giannantonio, Enea Bastianini e Niccolò Antonelli.

 

CLASSIFICHE

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 36 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 137.8 44'41.314
2 20 5 Romano FENATI ITA Marinelli Rivacold Snipers Honda 137.8 +0.350
3 16 44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 137.6 +3.078
4 13 64 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 137.5 +4.598
5 11 58 Juanfran GUEVARA SPA RBA BOE Racing Team KTM 137.5 +4.882
6 10 17 John MCPHEE GBR British Talent Team Honda 137.4 +8.343
7 9 42 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 137.3 +9.597
8 8 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 137.3 +10.234
9 7 7 Adam NORRODIN MAL SIC Racing Team Honda 137.2 +10.395
10 6 41 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 137.2 +10.913
11 5 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 137.2 +11.148
12 4 75 Albert ARENAS SPA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 137.2 +12.085
13 3 65 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 137.1 +14.266
14 2 10 Dennis FOGGIA ITA Platinum Bay Real Estate KTM 137.1 +14.271
15 1 71 Ayumu SASAKI JPN SIC Racing Team Honda 137.0 +14.311
16   14 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 137.0 +14.404
17   33 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 137.0 +14.449
18   77 Tim GEORGI GER Freudenberg Racing Team KTM 137.0 +15.144
19   48 Lorenzo DALLA PORTA ITA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 136.7 +20.312
20   84 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 136.6 +23.680
21   21 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 136.6 +23.935
22   12 Marco BEZZECCHI ITA CIP Mahindra 136.5 +24.772
23   8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 136.5 +24.831
24   23 Niccolò ANTONELLI ITA Red Bull KTM Ajo KTM 136.5 +25.143
25   96 Manuel PAGLIANI ITA CIP Mahindra 135.8 +38.836
26   19 Gabriel RODRIGO ARG RBA BOE Racing Team KTM 135.6 +42.433
27   11 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 135.6 +42.497
28   18 Gabriel MARTINEZ-ABREGO MEX Motomex Team Moto3 KTM 135.4 +47.923
29   27 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 135.4 +48.013
30   4 Patrik PULKKINEN FIN Peugeot MC Saxoprint Peugeot 135.3 +48.407
Primo giro non terminato
    95 Jules DANILO FRA Marinelli Rivacold Snipers Honda   0 Giro
    6 Maria HERRERA SPA AGR Team KTM   0 Giro

Fonte: Motogp.com

  • Ciambel, Cesena (FC)

    Peccato per Fenati in moto3 che ha tenuto Mir nel mirino alla fine ma per un insieme di motivi non è riuscito a provare la zampata . Mi dispiace per il Paso che con l'asciutto era la davanti a fare il passo poi con pista bagnata è caduto , e mi dispiace anche per gl'altri Italiani che sembravano tutti potenzialmente da podio invece a parte Marini gl'altri sono tutti andati indietro . In moto3 Fenati a parte ci sarebbero tanti buoni pilotini Italiani ma molto incostanti . In moto2 Morbidelli ha perso un po di punti di vantaggio ma non sono realmente molto preoccupato.
  • flobberino, Cosenza (CS)

    E quei viziati dello Sky VR46 dove erano a farsi il cappuccino? credo che pagheranno bei soldoni per correre se non non si spiega..
Inserisci il tuo commento