LIVE MotoGP - Il GP 2019 di Thailandia

LIVE MotoGP - Il GP 2019 di Thailandia
Giovanni Zamagni
Giovanni Zamagni commenta in tempo reale da Chang il GP di Thailandia 2019. Cronaca, risultati, foto e analisi. Tutto dal vivo
3 ottobre 2019

A partire dalle prime notizie e dalla conferenza stampa del giovedì, il nostro Giovanni Zamagni ci racconterà e commenterà qui, in diretta da Chang, tutto ciò che accadrà nel GP di Thailandia: cronaca, risultati, foto e analisi.

Scopri i temi del GP e consulta le statistiche dei vincitori degli ultimi tre anni. Per guardare in diretta o in differita la gara leggi gli orari TV di TV8 e Sky.

Live concluso

  • 6 ottobre 2019 - ore 14:01
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:48
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:46
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:44
    Julien Marquez ai microfoni di SKY: “Arrivare a 15 titoli è difficile, ma è molto giovane. Marc è sempre stato così, intelligente, attento, legge molto bene le gare, studia molto”.
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:40
    Marc Marquez ai microfoni di SKY: “Otto volte campione del mondo! Molto contento: quando hai quel vantaggio in campionato, provi a cercare una motivazione extra. Già giovedì avevo detto che volevo provare a vincere la gara. Quartararo è stato strepitoso, ci ha provato fino all’ultima curva, ma io non potevo perdere con tutta la gente qui a festeggiare. Da prima di Misano dico che Fabio sarà uno degli avversari forti per il 2020: sta guidando la Yamaha in modo molto buono. Qui abbiamo usato il nostro motore, ma perdevo nel T3 e nel T4: ma le gare sono così, in alcuni punti perdi in altre guadagni. Oggi mi sono concentrato al 100%, l’ho messa in buca… 15 mondiali? Penso sia impossibile, adesso proviamo a continuare così, ogni anno è diverso. Mi aiuta tutto: più che gli avversari e gli stimoli, mi aiuta il mio team. E’ molto difficile per un pilota mantenere sempre la stessa concentrazione, noi lavoriamo in tanti per lo stesso obiettivo. 2020 sarà difficile con Vinales, Quartararo, Dovizioso e vediamo se ce ne saranno degli altri. Dedica a tutti quelli che mi stanno dietro, famiglia, team, allenatore, fan club, tutti che spingono per questo obiettivo. Io non voglio sapere niente dei festeggiamenti, ho scoperto anch’io che c’era il biliardo là. Solitamente quando metti in buca la palla nera perdi, questa volta ho vinto…”.
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:27
    Fabio Quartararo: “E’ stata una gara incredibile, un gran passo, superiore a quello delle prove. Ma Marquez sempre lì, mi ha passato all’ultimo giro. Alla 10 ero più veloce di lui, alla 11 mi ha dato 4-5 metri, ci ho voluto provare. Sono contento, ogni volta siamo più vicini a lui e possiamo lottare. A Misano lui era un po’ più tranquillo dietro di me, qi l’hoportato più al limite, questo è molto buono. Ce la siamo potuti giocare fino all’ultima curva con un 8 volte campione del mondo. Mi sono adattato velocemente alla Yamaha, il team ha lavorato poco sull’assetto della moto durante la stagione e riusciamo a fare bene. Facevo un po’ fatica da metà gara dopo aver cambiato mappa, faticavo alla 4 e alla 5. Scelta la dura anteriore, ma era un po’ troppo soffice. Proveremo quest’anno a vincere la prima gara”
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:22
    Maverick Vinales ai microfoni di SKY: “A metà gara ho provato a spingere, ma avevo problemi di grip al posteriore. Il team deve lavorare molto, perché l’altra Yamaha aveva una messa a punto migliore della nostra. Dobbiamo fare così anche noi. Ad Aragon ne avevo di più io, qui ne aveva di più Fabio. Ero lì, mi sarebbe piaciuto essere lì lottando: dobbiamo imparare da questa gare e fare ancora di più. Oggi è stato un problema di trazione, avevo un buon feeling con la gomma anteriore, facevo tempo in staccata e in percorrenza, ma quando aprivo il gas c’era troppa differenza rispetto alle prove. L’aspetto positivo è che siamo sempre lì, sul podio. In Yamaha si guardano i dati di tutti, noi proviamo sempre a essere la prima Yamaha, loro hanno lavorato meglio di noi qui”.
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:11
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:11
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:08
  • 6 ottobre 2019 - ore 10:08
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:42
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:41
    Attacco disperato di Quartararo all’ultima, va leggermente lungo e Marquez vince gara e titolo mondiale. Che campione ragazzi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:40
    Quartararo è attaccato
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:39
    Marquez adesso sta spingendo e prende rischi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:39
    Ultimo giro Passa marquez in rettilineo, verniciata la Yamaha
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:39
    Ultimo giro
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:39
    Nel 2018 Marquez fece la stessa tattica con dovizioso, passandolo all’ultimo giro
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:38
    Marquez è pronto all’attacco
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:37
    25 giro Marquez sempre lì come un falco
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:37
    L’impressione è che Marquez stai “giocando”
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:36
    23 giro Giranopiano, 1’31”5 per entrambi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:35
    Marquez prova a passare al 23esimo giro, ma Quartararo replica Ma più che un tentativo è sembrato uno studio
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:35
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:34
    Io credo che Marquez proverà a passare in frenata, anche se ne ha molto di più in rettilineo
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:33
    22 giro La sensazione è che Marquez ne abbia molto di più
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:32
    Marquez rimane lì, non attacca. Rins rimane lì, dietro a dovizioso, non attacca.
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:32
    Nenne retrovie lorenzo va pianissimo: prende quasi un secondo giro da Crutchlow (non da Marquez…)
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:31
    Due sfide in pista: Per il primo posto tra Quartararo e Marquez, per il quarto posto tra dovizioso e rins
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:29
    Marquez è pronto all’attacco, sta studiando il punto giusto. Potrebbe aspettare ancora un paio di giri
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:29
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:28
    17 giro Dovizioso fa il suo giro veloce, 1’31”347, ma è comunque più lento di Rins, anche se in modo impercettibile (1’31”332). Si ritira a.espargaro per problemi tecnici
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:26
    Marquez sta gestendo, sembra averne di più. Io credo che lui voglia vincere la gara a tutti i costi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:26
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:25
    Ricordo che a marquez basta fare due punti in più per essere matematicamente campione
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:24
    Rins è 0”7 da dovizioso,
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:24
    15 giro Quartararo e marquez si alternano: un giro più veloce uno e un giro più veloce l’altro. Io continuo a pensare che marc ne ha di più. Vinales si sta svegliando, come al solito, rins passa morbidelli
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:23
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:22
    Rins è in scia a morbidelli che è in scia a dovizioso: il pilota della Suzuki in questo giro ha girato due decimi più veloce
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:21
    13 giro Marquez ne ha di più, Quartararo comincia a faticare. Per conquistare il titolo gli basta il secondo posto, ma io dico che proverà a vincere la gara in tutti i modi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:20
    12 giro Marquez recupera altri due decimi, è a 0”338 da Quartararo. Secondo me ne ha di più. Rossi sta crollando adesso è ottavo
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:18
    11 giro Marquez replica il giro veloce, adesso è suo in 1’30”904
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:18
    10 giro Giro veloce di Quartararo 1’30”966, l’occasione è ghiotta. Marquez 1’31”000 Vinales 1’31”174, dovizioso 1’31”550 rossi 1’32”555 è in grande crisi
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:16
    Quartararo sta spingendo fortissimo, Marquez fatica a tenerlo. Così marc sarebbe campione del mondo. Rossi è il più lento dei primi 5, adesso viene passato da rins
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:15
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:14
    8 giro Solo abraham ha giratoria lento di lorenzo!
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:14
    Miller, partito dalla Pit lane, è adesso 19esimo: ha superato facilmente in staccata lorenzo, staccato di 22”451!
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:12
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:10
    La gara in questo momento sembra chiara: Marquez ne ha di più, anche se Quartararo adesso fa il giro veloce in 1’31”033, mentre Marquez 1’31”139. La mia impressione è che Marc stia studiando
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:10
    5 giro Giro veloce di marquez 1’31”094. Quartararo 1’31”177 Vinales 1’31”282. Dovizioso 1’31”489 morbidelli 1’31”621 rossi 1’31”625
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:08
    Quartararo sta forzando, marquez sta tenendo facilmente la sua scia, Vinales perde un po’, dovizioso perde tanto
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:07
    4 giro Rossi passa rins, adesso è 5 a 0”925 da morbidelli. Cade Kallio, pilota ok
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:07
    4 giro Adesso i primi tre provano a scremare il gruppo, dovizioso è già a 1”557, rossi 7 a 2”7
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:06
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:05
    Si stanno ricompattando
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:05
    Marquez sembra averne di più di quartararo, ma il francese tiene bene
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:04
    2 giro Quartararo marquez Vinales dovizioso Morbidelli mir rossi a 2”4 rins Petrucci a.espargaro
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:03
    2 giro La tattica di marquez è chiara, attaccare subito e provare a scappare. Ma l’errore lo tiene in seconda posizione
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:03
    1 giro Rossi passa rins, è 8 2 giro: marquez allunga in rettilineo, sbaglia la frenata, ripassa quartararo
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:02
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:01
    Vinales attacca subito marquez, va largo, ripassa marquez. Dovizioso già quarto rossi nono
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:01
    partenza Problema per miller, si sposta dallo schieramento. Quartararo marquez Vinales
  • 6 ottobre 2019 - ore 09:00
    Scelta gomme: Tutti con due anteriore e soffice posteriore
  • 6 ottobre 2019 - ore 08:57
  • 6 ottobre 2019 - ore 08:25
    Luca Marini ai microfoni di SKY: “Gara ideale. E’ stata molto dura, soprattutto mentalmente: ho subito preso un buon vantaggio e quando avevo tre secondi ho iniziato a pensare troppe cose. Sono un pensatore quando vado in moto, è stato difficile. Le condizioni della pista erano peggiori rispetto a ieri, ho gestito le gomme. Non sono mai andato via, ho solo trovato qualche difficoltà lungo il percorso: è importante aver ritrovato la strada, voglio finire nel modo migliore. Grazie al team, alla famiglia, alla mia fidanzata”.
  • 6 ottobre 2019 - ore 08:01
    Finale
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:59
    Ultimo giro
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:55
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:55
    Dentro di nuovo Fernandez, binder 2, largo, leucoma entra con sportellata
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:53
    Entra Fernandez, rientra marquez, bella sfida per il titolo
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:53
    Fernandez si prepara ad attaccare marquez, deve arrivargli davanti per avere speranze mondiali
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:53
    In moto2 si gira piuttosto piano, è probabile che la gara della Motogp sarà piuttosto complicata
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:51
    Marini guadagna ogni giro un decimo, adesso il suo vantaggio è di 3”6
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:49
    Nel 2018, qui marini aveva conquistato il secondo posto alle spalle del futuro campione del mondo bagnaia
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:49
    Che rischio tra Fernandez e Marquez: rischio contatto
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:48
    Marini allunga, marquez in difficoltà
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:45
    Dietro a marini si fa a carenate, adesso passa leucoma, e lo passa anche binder. Attenzione, la gara potrebbe cambiare
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:43
    Marini ha un buon margine (2”6), ma se dietro riescono a superare marquez, potrebbero anche recuperare. Mancano ancora 10 giri
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:39
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:37
    Marquez adesso è in difficoltà, deve difendersi da leucoma e binder in rimonta. Anche Fernandez prova a rientrare
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:35
    8 giro Cade Baldassarri, era nono e in rimonta. Pilota ok
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:34
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:30
    4 giro Marini aumenta il suo vantaggio. Ha una grande opportunità, perché Alex Marquez potrebbe pensare al titolo e non rischiare più di tanto, considerando che Fernandez è solo settimo
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:27
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:27
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:11
    Max Biaggi su twitter: Non valeva neanche la pena di sprecare un tweet per un #Binder che oggi in gara ha spento il cervello e buttato in terra un innocente @aroncanet44 e altri 2 piloti #arrestatelo
  • 6 ottobre 2019 - ore 07:08
    Lorenzo Dalla Porta ai microfoni di SKY: “E’ stata una bella gara, volevo vincere per nonna Nicoletta. Arenas ha frenata bene, io ho frenato un metro più tardi, ma ero troppo veloce con la scia e sono andato un pelo lungo. Ho corso con il cuore, la moto andava forte. Gara importante, ma non sono del tutto soddisfatto, avrei voluto vincere per me, per la nonna, per la mia famiglia, per il team, stiamo lavorando molto bene. Andiamo in Giappone con tanta fiducia e voglia di fare bene: l’obiettivo della stagione si avvicina, dobbiamo fare bene in tutte le gare, con una motivazione in più”.
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:58
    Tony Arbolino ai microfoni di SKY: "Mi si è addormentata la mano dopo il quarto giro, non potevo frenare, ho dovuto slacciare il guanto, ma non ce la facevo più. Ero tranquillo, andavo al 70%, ma le gare sono così. Errore nostro: bisogna imparare e andare avanti”
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:40
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:40
    Dalla porta forza la staccata all’ultima curva, va largo e viene ripassato da arenas
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:39
    Passa lopez
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:38
    Cadono migno e ogura, colpa di andrea
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:38
    Ultimo giro Rimangono in tre per la vittoria: dalla porta, lopez e Arenas
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:37
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:36
    La tattica di dalla porta è chiara: vuole rimanere in testa
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:36
    Vietti adesso è ottavo, ma solitamente lui nel finale è forte
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:34
    Dalla porta continua a guidare il groppone con apparente sicurezza, sembra averne di più
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:33
    Dalla porta continua a dettare il ritmo
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:33
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:31
    Arbolino gira lentissimo, c’è qualcosa che non va
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:31
    Dalla porta continua a dettare il ritmo, potrebbe anche non essere la tattica migliore. A meno che non ne abbia per andarsene
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:29
    Con canet fuori e arbolino 15esimo, dalla porta può allungare in modo decisivo nel mondiale
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:27
    “Warning” per lopez, cade sasaki, pilota ok
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:27
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:26
    Binder è stato penalizzato per guida irresponsabile: lui ha fatto il long lap penalty, invece deve fare il ride trough
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:25
    Arbolino retrocede i 20esima posizione, pare che abbia dovuto mettersi a posto il guanto. Mai visto prima. Penalità per binder
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:23
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:22
    Il gruppo si è ricompattato dopo l’incidente, adesso può accadere di tutto, ma dalla porta deve sfruttare l’occasione
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:21
    L’incidente è sotto investigazione. L’errore è di binder
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:20
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:19
    Torna ai box anche Suzuki, errore grave di binder
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:17
    Canet rientra ai box, butta via il para colpi nella corsia dei box. Brutto gesto, anche se dettato ovviamente dalla rabbia
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:17
    Dalla porta adesso ha una grande occasione per allungare nel mondiale
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:16
    Binder sbaglia la frenata alla 12, centra Suzuki, mcphee e canet. Brutta botta per il mondiale per il pilota di Max Biaggi
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:13
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:12
    All’ultima curva se ne vedono di tutti i colori, sbagli, lunghi, sobbalzi della forcella
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:11
    6 giro Dentro dalla porta, va al comando, ma Suzuki lo riattacca subito
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:10
    6 giro Suzuki impone il ritmo, preferisce stare al comando
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:09
    Gara di gruppo, non si riesce a scappare per le scie. Canet risale in ottava posizione
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:07
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:04
    Canet ha iniziato male, è 13esimo a oltre un secondo
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:04
  • 6 ottobre 2019 - ore 06:04
    PARTENZA MOTO3 Ramirez Lopez arenas Arbolino vietti migno Suzuki dalla pota mcphee canet
  • 6 ottobre 2019 - ore 05:07
    Marc Marquez è il più veloce nel warm up, davanti a Fabio Quartararo e Maverick Vinales. Quarto Valentino Rossi, quinto Franco Morbidelli, sesto Andrea Dovizioso, 12esimo Danilo Petrucci, 16esimo Andrea Iannone. Ancor ultimo Jorge Lorenzo. Il warm up ha dato alcune conferme: - tutti i piloti (o quasi) correranno con dura anteriore e soffice posteriore; - Marquez, Vinales e Quartararo sono quelli che hanno il passo migliore; - Rossi è messo benino per la gara: - Dovizioso ha avuto un problema tecnico (si è rotto un paraolio della forcella) ma nel complesso può giocarsi il podio; - Attenzione alla Suzuki.
  • 6 ottobre 2019 - ore 05:03
    Finale wu MotoGP
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:59
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:57
    Il problema sulla moto di dovizioso è dovuto alla forcella
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:53
    Dovizioso rientra ai box, tiene il piede sx lontano dalla pedana, come se ci fosse un problema di perdita olio
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:48
    Prova di “flag to flag” per Marquez
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:45
    Scelta gomme. Si va per la dura ant e soffice post
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:40
    Via al WU MotoGP
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:33
    Finale wu moto2
  • 6 ottobre 2019 - ore 04:03
    Finale wu moto3
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:47
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:39
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:37
    Pole nell’anno del debutto (statistica di MotoGP Data&Stats)
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:35
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:22
    Marc Marquez: “Contento di come è andata, grandissimo lavoro nelle FP4. Sapevo che le Yamaha andavano forte in qualifica: fisicamente mi sento bene, sono un po’ dolorante, mi fa male un po’ tutto, ma nessuna scusa per domani. Sono caduto perché spingevo al massimo: in realtà la caduta è iniziata in uscita dalla curva 4, si è scosso lo sterzo e sono arrivato alla staccata senza le pastiglie attaccate ai freni e sono caduto. Le due Yamaha vanno forte, ma non dimentico Dovizioso, lui è lì, è forte con gomma usata. Vediamo come sarà il grip della pista, ma io nelle FP4 sono andato bene. Ci proverò a vincere la gara, anche rischiando: non è l’ultimo GP, ci sono tante gare da fare. Non vado in pista pensando a Dovizioso, ma per conquistare il GP”.
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:16
    Fabio Quartararo ai microfoni di SKY: “E’ una delle pole più speciali, perché è una pista buona per noi, ma con un lungo rettilineo che ci mette in difficoltà. Alla fine ho spinto troppo e sono caduto, ma abbiamo fatto un buon lavoro. Avevo due caschi rossi ma sono caduto: peccato. Il mio obiettivo è fare come in Austria, dare tutto i primi giri per provare a fare selezione: questo lo devi fare con la Yamaha, con Honda e Ducati probabilmente devi fare differente. Noi soffriamo troppo nel primo settore e in parte anche nel secondo, non possiamo perdere troppo rispetto ai nostri rivali”.
  • 5 ottobre 2019 - ore 10:13
    Maverick Vinales ai microfoni di SKY: “Ho fattoun errore alla curva 1, ho perso almeno un decimo: il mio giro era da pole. Molto bene nelle FP4, sono molto contento di come ha lavorato la moto. Marquez è stato molto forte, ma in gara può essere differente: sono fiducioso perché ho un buon feeling con la gomma davanti e il serbatoio pieno. Proverò a spingere dall’inizio, cercherò di rompere il gruppo e poi giocarmela alla fine con chi ne ha”.
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:52
    Finale qp
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:52
    Cade anche Quartararo nello stesso punto di marquez. Comunque è un pole
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:50
    Altra caduta di marquez, aveva -0257 al t2
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:50
    Vai di caschi rossi
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:48
    Riparte vinales con la seconda moto
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:45
    Rossi insista con una dura anteriore
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:44
    Dopo il primo tentativo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:42
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:41
    Caduto rossi
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:41
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:39
    Marquez all’attacco, adesso sta spingendo forte
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:39
    Rossi insiste con la soffice anteriore anche in Q2
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:38
    Marquez 1 in 1’30”649
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:38
    Scelta gomme
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:36
    Marquez entra in pista, alle sue spalle mir
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:35
    Via alle q2
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:31
    In Q1 il tempo è stato fatto con dura anteriore e soffice posteriore. La configurazione che, probabilmente, verrà utilizzata anche in gara.
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:29
    Q2 Pronostico Pecino (PecinoGP): Quartararo Vinales Marquez Zam: Vinales Quartararo Marquez
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:28
    Finale q1, passano Petrucci e Espargaro. (Bravo Pecino)
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:25
    Crutchlow sta spingendo forte, può passare assieme a petrucci
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:23
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:23
    Gran tempo di Petrucci, cade bagnaia alla curva 7, pilota ok
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:21
    Petrucci all’attacco, casco rosso al T2
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:21
    Rientra lorenzo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:19
    Petrucci è penultimo, deve ritrovare serenità nell’ultimo tentativo. Non malissimo Lorenzo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:18
    Dopo il primo tentativo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:15
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:15
    No, Petrucci è arrivato lungo a una curva, lo mostra il replay
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:15
    Petrucci aveva due caschi rossi, ma rallenta nel t3, forse per non dare la scia a iannone
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:13
    Iannone in scia a Petrucci
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:13
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:13
    Gomme Lorenzo M/S
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:10
    Antra subito in pista Jorge Lorenzo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:07
    Q1. PRONOSTICO: Michel Turco: (l’Equipe): Bagnaia Nakagami Manuel Pecino: (PecinoGP): Pol Espargaro Petrucci Zam: Petrucci Bagnaia
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:03
    Finale fp4. Gran ritmo di marquez, Vinales e Quartararo. Dovizioso non male con gomme super usate. Ultimo Jorge Lorenzo
  • 5 ottobre 2019 - ore 09:02
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:57
    Ieri dovizioso diceva che Marquez non ha il vantaggio di Aragon. Le fp4, però, sembrano dire un’altra cosa
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:55
    Rossi rientra in pista ancora con la soffice anteriore: scelta controcorrente
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:47
    La gomma anteriore arriva a 100 °C di temperatura!
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:46
    Marquez si migliora al nono giro: 1’30”782. Che passo!
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:43
    Marquez continua a martellare su tempi da primato. Anche in questo momento, è lui con il passo migliore
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:35
    Scelta gomme
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:35
    Celestino Vietti ai microfoni di SKY:”E’ un risultato inaspettato, ieri avevamo fatto fatica. Oggi abbiamo provato delle cose nuove e anche sull’acqua nelle FP3 avevo un buon feeling. Poi in qualifica buon giro, anche con un buon riferimento davanti. Nell’ultimo T ho fatto la differenza, credo di aver fatto abbastanza bene l’ultima curva. Voglio ringraziare la mia squadra, loro sono sempre al mio fianco, mi danno una grande energia”.
  • 5 ottobre 2019 - ore 08:25
    Qp moto3
  • 5 ottobre 2019 - ore 07:28
    Combinata moto2
  • 5 ottobre 2019 - ore 07:28
    Finale fp3 moto2 asciutte
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:59
    Andrea Dovizioso è il più veloce nelle FP3 (bagnate), davanti a Franco Morbidelli e Alex Rins. 11esimo Valentino Rossi, 16esimo Pecco Bagnaia, 19esimo Danilo Petrucci, 20esimo Andrea Iannone in un turno per la verità poco significativo. Dopo la pioggia torrenziale del mattino, si è scesi in pista (con oltre un’ora di ritardo) con l’asfalto bagnato, completamente da “rain”. Poi, però, l’asfalto si è completamente asciugato, tranne la curva uno, rimasta bagnata, e non poco. Un bel problema nel caso dovessero ripetersi certe condizioni in gara, perché la curva 1 rimane molto bagnata. Per il resto, poche indicazioni.
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:53
    Combinata dei tempi
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:51
    Finale fp3 bagnate
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:45
    Marquez entra in pista con due rain
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:41
    Adesso è da slick, ma la uno è bagnata
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:36
    Iannone in pista con le slick
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:35
    Al box marquez si stanno studiando attentamente alcuni dati: non c’è preoccupazione, ma forse qualcosa di anomalo
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:28
    Sulla m1 di Quartararo c’è il cucchiaio, introdotto proprio da Yamaha a Valencia 2018 sul bagnato
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:28
    In queste condizioni, due m1 in configurazione standard per Rossi
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:26
    A parte la 1, completamente bagnata, il resto del circuito è quasi asciutto
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:22
    Bandiera verde, si parte con le rain
  • 5 ottobre 2019 - ore 06:22
    Le due Ducati in pista insieme, davanti Petrucci dietro dovizioso
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:56
    Il problema è alla curva 1
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:56
    Rinviato il via FP3 MotoGP per le condizioni della pista
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:54
    Combinata moto3
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:53
    Finale fp3 bagnate
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:50
    Alcuni tratti sono molto bagnati, in altri si sta già formando una linea asciutta
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:40
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:35
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:23
    Via alle FP3 Moto3, ridotte a 30 minuti Dalle 11 alle 1145 locali (dalla 6 alle 645 italiane) la MotoGP
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:20
    Per il momento non ci sono certezze. Per il momento, è stato comunicato che le FP3 di Moto3 e Moto2 saranno ridotte a 30 minuti. Se si effettueranno, naturalmente…
  • 5 ottobre 2019 - ore 05:16
  • 5 ottobre 2019 - ore 04:45
    Ha ripreso a piovere forte
  • 5 ottobre 2019 - ore 04:42
    Buongiorno da Buriram: dopo la pioggia torrenziale del mattino, adesso bisogna pulire la pista. Prove rimandate
  • 4 ottobre 2019 - ore 15:34
    Questa è la sequenza fotografica pubblicata dal circuito di Chang della caduta di Marquez: non è stato comunicato il nome del fotografo che l’ha scattata.
  • 4 ottobre 2019 - ore 15:31
  • 4 ottobre 2019 - ore 15:31
  • 4 ottobre 2019 - ore 15:31
  • 4 ottobre 2019 - ore 15:30
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:52
    Maverick Vinales: “Non è un circuito perfetto per la Yamaha, perché ci sono troppi rettilinei, ma siamo riusciti a lavorare bene e a essere veloci. Rispetto ad altre piste, soffriamo meno la mancanza di velocità massima perché non si riparte da zero in uscita di curva e questo ci permette di sfruttare la nostra qualità in percorrenza e la nostra trazione. Dobbiamo migliorare la frenata per provare a essere più incisivi in ingresso curva: in rettilineo possiamo temere la scia, ma non possiamo affondare la staccata. Al momento, Marquez, Dovizioso e i piloti Yamaha sono quelli messi meglio. Dobbiamo anche lavorare sul bilanciamento della moto per essere costanti fino al termine: ad Aragon abbiamo fatto un buon passo avanti nella costanza dei primi giri. In generale, è stato un buon venerdì”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:49
    Danilo Petrucci: “Non è andata male, mi sento più a posto rispetto le ultime due gare. Non abbiamo fatto niente di rivoluzionario, solo piccoli aggiustamenti di messa a punto: adesso sono io che devo mettere la ciliegina sulla torta. Non sono stato troppo efficace nel “time attack”, ma il mio passo non è male”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:41
    Marc Marquez: “Subito dopo la caduta mi sono spaventato, perché non riuscivo a respirare. A me è sembrato un momento lunghissimo, di una trentina di secondi, invece sono stato solo cinque. Poi, piano piano, ho ripreso confidenza e avrei anche volto tornare subito al box con lo scooter, ma i medici hanno preferito agire con prudenza, portandomi al centro medico con l’ambulanza. Poi, per essere sicuri, siamo andati anche a fare una TAC all’ospedale di Buriram: fortunatamente non c’è niente di rotto. Ho male un po’ dappertutto, in particolare alla spalla e alla schiena, ma riesco a guidare. Nel pomeriggio ho fatto il lavoro come previsto, portando avanti la gomma per la gara: l’unica differenza era che dentro al box avevo una sola moto, perché l’altra l’ho distrutta nell’incidente. La caduta è stata un po’ strana: stavo andando piano, era il mio primo giro con le gomme nuove. E’ vero che erano un po’ fredde, è vero che ero fuori traiettoria, ma io credo che la caduta sia stata causata da un altro motivo: in quella curva, solitamente, si parzializza il gas, invece io l’ho chiuso completamente proprio perché stavo andando piano: così è intervenuto il freno motore e mi ha lanciato in aria”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:36
    Franco Morbidelli: “E’ stata una giornata positiva, abbiamo migliorato le prestazioni di Aragon. La Yamaha è un p0’ che va molto forte, anche qui è competitiva: diciamo che da Silverstone tutti i piloti Yamaha sono spesso tra i primi sette. Io do sempre il massimo , cerco di fare al meglio il mio lavoro, ma Fabio Quartararo dimostra che si può fare ancora meglio. Perdo un po’ nel T1, perché ci sono due rettilinei e una sola curva, ma nel resto della pista sono abbastanza efficace. Temevo un consumo maggiore della gomma posteriore: con la media sono stato consistente, ma bisogna fare un altro asso in avanti”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:26
    Andrea Iannone: ""In questa prima giornata le cose sono andate meglio di quanto mi aspettassi. Ho delle sensazioni positive e credo che, con poche modifiche mirate, potremmo essere in grado di fare un bel salto in avanti. Purtroppo non sono mai stato bravo sul giro secco e ne pago le conseguenze, ma stiamo lavorando anche su questo frangente. Per domani vorrei trovare qualcosa che mi permetta di perdere meno nel tratto veloce, dove rispetto ad Aleix, mi mancano 3 decimi”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 12:26
    Aleix Espargaro: "Ieri abbiamo analizzato con molta attenzione il setup utilizzato lo scorso anno e abbiamo deciso di partire con una configurazione completamente diversa. Mi sono sentito bene da subito, e dobbiamo ancora migliorare qualcosa nei primi due settori dove fa molta differenza poter sfruttare una scia. Se guardiamo la classifica i distacchi sono minimi, credo che la differenza la stia facendo anche la positività che ci portiamo da Aragòn. Ora dobbiamo continuare a lavorare sulla scelta delle gomme, se all'anteriore non ho grossi dubbi sulla dura, dietro ho la possibilità di valutare sia la media che la morbida. Fare la scelta giusta potrebbe essere vitale, specialmente sul finale di gara”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 10:36
    Pecco Bagnaia ai microfoni di SKY: “E’ uno dei migliori venerdì della seconda parte della stagione, un buon passo in avanti, i distacchi sono diminuiti. Migliorato lo stile di guida, sono più efficace in staccata. Peccato aver fatto un errore nel time attack, in ogni caso abbiamo iniziato bene. E’ una pista che mi piace molto: siamo partiti bene, può essere un buon fine settimana. David Munoz con Rossi? Io con lui mi sono trovato benissimo, abbiamo vinto tanto insieme, lui sapeva sempre cosa fare sulla moto, è molto bravo nel rapporto umano, sa come prendere le persone”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 10:34
    Fabio Quartararo: “E’ stata un’ottima giornata. Possiamo ancora un po’ migliorare il bilanciamento della moto e anch’io devo progredire in alcune linee, ma nel complesso mi sento molto meglio rispetto agli ultimi GP. Nel T1 e nel T2 fatichiamo, perché ci sono solo tre curve, poi, nella seconda parte del tracciato, possiamo sfruttare le nostre caratteristiche. Marquez si accontenterà? Non credo proprio: nelle FP2, dopo essere stato in ospedale, è entrato in pista e al primo giro ha fatto il miglior tempo… Morbidelli è uno stimolo continuo, è importante avere nel box un altro pilota veloce”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 10:18
  • 4 ottobre 2019 - ore 10:18
  • 4 ottobre 2019 - ore 10:18
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:58
    Finale fp2 MotoGP
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:47
    Prima del time attack, che marquez potrebbe non fare
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:39
    Guardate la differenza di piega tra marquez e lorenzo. La curva è la stessa…
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:37
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:37
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:35
    In questo momento ci sono 4 Yamaha ai primi 6 posti…
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:31
    A Sky si studiano le immagini per capire se sia stato un problema meccanico - in particolare al forcellone - a causare la caduta di Marquez nelle FP1. Io sto con Alex De Angelis che dice: “Se la Honda avesse avuto anche un dubbio minimo, le moto sarebbero tornate in pista con il forcellone in alluminio”. Invece, sia marquez sia lorenzo (sia crutchlow) stanno girando con quello in carbonio
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:28
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:20
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:17
    Al terzo giro, marquez fa un crono già migliore delle FP1!
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:13
    Piero Taramasso ai microfoni di SKY: “Temperatura e pressione della gomma di Marquez erano ok. Credo sia più una questione di accelerazione, la moto era a posto”.
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:12
    Marquez entra in pista. Adesso vediamo come sta
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:07
    Marquez adesso nel box
  • 4 ottobre 2019 - ore 09:03
    Marquez pubblica questa foto su twitter e scrive: brutta caduta, ma fortunatamente sto bene
  • 4 ottobre 2019 - ore 08:58
    Combinata moto3
  • 4 ottobre 2019 - ore 08:58
    Finale fp2 moto3
  • 4 ottobre 2019 - ore 07:52
    Alberto Puig:” brutta caduta, ma tutto ok. Abbiamo fatto una risonanza magnetica, tutto negativo, gli fa un po’ male la spalla sinistra e la schiena. Questa caduta dimostra quanto è forte fisicamente: un altro non correrebbe, lui torna in pista nelle fp2, si prosegue con il programma di lavoro normale. La caduta potrebbe essere stata causata dallo sporco: Marc non stava tirando, ma era fuori traiettoria, la gomma era in temperatura”
  • 4 ottobre 2019 - ore 07:38
    Marc Marquez sta bene, non ci sono fratture, va in clinica a massaggiarsi. Fra poco Puig darà notizie ufficiali
  • 4 ottobre 2019 - ore 07:32
    Alberto Puig è appena entrato nel box assieme a papà marquez
  • 4 ottobre 2019 - ore 07:29
    Non si hanno ancora notizie di marquez, fra poco potrebbe esserci una conferenza stampa di Alberto Puig, team manager Hrc
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:38
    Finale fp1 moto2
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:36
    Fino adesso si erano viste immagini della caduta solo dalla telecamera a bordo di marquez. Adesso Dorna mostra una immagine “lontana” presa dal circuito chiuso: la moto si disfa nelle tante carambole sull’asfalto, non si vede benissimo l’impatto del pilota, sicuramente violento.
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:33
    Guardate come è ridotta la moto di Marquez: non c’è più il forcellone.
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:31
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:30
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:24
    Marc Marquez viene trasportato all’ospedale di Buriram per accertamenti alla tibia sinistra e alla schiena. La botta è stata violentissima.
  • 4 ottobre 2019 - ore 06:00
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:58
    Marc Marquez sta facendo delle radiografie, ma non si sa nulla di più
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:56
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:54
    Maverick Vinales conquista il miglior tempo nelle fP1 davanti a Fabio Quartararo e Marc Marquez, caduto violentemente nel finale. Quarto Andrea Dovizioso, sesto Valentino Rossi, settimo Franco Morbidelli, ottavo Danilo Petrucci, decimo Pecco Bagnaia, 15esimo Andrea Iannone. A pochi minuti dal termine, ecco la brutta sorpresa: Marquez esce con due gomme soffici nuove - potrebbe piovere e quindi anche lui voleva fare il “time attack” -, ma nel giro di banco viene disarcionato violentemente all’ingresso della curva 7. L’impatto con l’asfalto è durissimo, a differenza del solito Marquez non si rialza come un gatto, ma fatica, si fa aiutare dai commissari a bordo pista. E’ dolorante, molto dolorante: raggiunge l’ambulanza e viene trasportato al centro medico, dove si trova in questo momento. BENE YAMAHA Fino a quel momento, Marquez aveva il miglior tempo, ma nei minuti conclusivi, con le gomme nuove, è stato superato prima da Quartararo, poi da Vinales, per una doppietta Yamaha significativa: anche qui la M1 sembra funzionare bene, con Rossi sesto e Morbidelli settimo. Per Valentino buoni crono con la gomma dura: l’inizio è stato positivo e migliore di altre FP1. DUCATI NON MALE Buono l’inizio anche per la Ducati, con Dovizioso quarto, Miller quinto e Petrucci ottavo: come suo solito, a inizio sessione Andrea era un po’ attardato, per poi recuperare quando ha montato la gomma morbida nuova. Le prestazioni sono in linea alle aspettative: la Desmosedici sembra competitiva, non devastante, ma competitiva sicuramente. Discreto rientro di Pol Espargaro, operato la domenica di Aragon al radio sinistro; sempre in grandissima difficoltà Jorge Lorenzo.
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:39
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:37
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:37
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:36
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:36
    Brutta caduta per marquez alla 7, stavolta esce dolorante
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:35
    Gomme usate per lorenzo
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:34
    Coppia di soffici nuove per marquez, time attack (potrebbe piovere nel pomeriggio)
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:32
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:29
    Sensori sul parafango ant di Vinales
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:28
    Ecco la soffice ant di Rossi
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:24
    Due moto differenti anche qui per Vinales, una con i pezzi evoluzione e una con quelli tradizionali
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:23
    Lorenzo riparte dal box dopo il confronto con i tecnici. Da fuori da l’impressione di un pilota che ci crede poco, poco determinato a ritrovare la fiducia. Molto differente rispetto ai tempi difficili in Ducati, quando rientrava al box sempre “arrabbiato” determinato a trovare una soluzione
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:13
    Pol Espargaro al rientro dopo l’operazione al polso sx. Apparentemente sta bene
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:09
    Torna al box Morbidelli
  • 4 ottobre 2019 - ore 05:09
    Daniele romagnoli, capo tecnico di Petrucci, studia attentamente la moto di Dovi quando torna ai box
  • 4 ottobre 2019 - ore 04:58
    È nuvoloso, non fa così caldo
  • 4 ottobre 2019 - ore 04:57
    Come sempre accaduto negli ultimi gp, in Ducati si parte con la carenatura “vecchia”
  • 4 ottobre 2019 - ore 04:44
    Finale fp1 moto3
  • 3 ottobre 2019 - ore 14:49
    Nelle foto qui sotto, Valentino Rossi con Silvano Galbusera, suo attuale capo tecnico. Più sotto David Munoz con la camicia del team Sky-VR46: dal 2020 sarà lui a fianco di Rossi.
  • 3 ottobre 2019 - ore 13:50
  • 3 ottobre 2019 - ore 13:49
  • 3 ottobre 2019 - ore 13:49
  • 3 ottobre 2019 - ore 13:49
  • 3 ottobre 2019 - ore 12:20
    Rossi: “ si cambio capo tecnico. Dopo Misano abbiamo parlato con silvano, lui vuole fare qualcosa di più tranquillo, lui andrà al test team io prendo il capo tecnico del nostro team in moto2”
  • 3 ottobre 2019 - ore 12:11
    Rossi parla in questo momento, ma l’intervistatore della Dorna non gli chiede nulla del cambio di capo tecnico. Bisogna aspettare ancora una decina di minuti per l’eventuale ufficializzazione del capo tecnico
  • 3 ottobre 2019 - ore 12:07
  • 3 ottobre 2019 - ore 10:45
    Attenzione, notizia tutta da verificare, ma potenzialmente importante: secondo Mela Chercoles, informato giornalista spagnolo, Valentino Rossi avrebbe deciso di sostituire il capotecnico Silvano Galbusera con David Munoz, capo tecnico nel team SKY-VR46 in Moto2…
  • 3 ottobre 2019 - ore 10:38
    Danilo Petrucci: “Sarà una gara difficilissima per il caldo, andrà gestita sia fisicamente sia tecnicamente. Inoltre, rispetto all’anno scorso, cambiano le gomme nelle mescole: andranno valutate attentamente. Dop il difficilissimo GP di Aragon ho chiesto un incontro Ducati ed è stato molto utile: c’era Gigi (Dall’Igna, NDA) e tutti gli ingegneri, mi hanno fatto vedere i dati, mi hanno fatto capire dove ho sbagliato. E’ stato un incontro molto sereno e positivo, con grande fiducia reciproca: ne sono uscito rinfrancato. Adesso bisognerà attuare certe cose, modificare il mio stile di guida, senza dimenticare, però, quello che ho ottenuto in precedenza. Sicuramente devo imparare a leggere meglio le varie situazioni, essere meno aggressivo in frenata e nell’apertura del gas, mettere meno in crisi le gomme. La MotoGP è la moto meno istintiva che esista, qui devi prima adattarti all’elettronica, alle gomme, poi guidare d’istinto. E in MotoGP ci sono solo 20 piloti, non è un caso: il livello è altissimo: se sei al 100% galleggi, ma basta essere al 99% per affogare…”.
  • 3 ottobre 2019 - ore 09:44
    Mattia Pasini è stato dichiarato “fit”, idoneo per correre: domani sarà quindi regolarmente in sella alla sua Kalex del Team Tasca dopo l’infortunio di Misano
  • 3 ottobre 2019 - ore 09:44
    Buongiorno da Buriram. Caldo asfissiante, ma durante il fine settimana potrebbe anche piovere…

Da Automoto.it

Caricamento commenti...