Team MotoGP

KTM e Tech3 insieme in MotoGP

- Dal 2019 il team francese porterà in pista due KTM RC16 satellite
KTM e Tech3 insieme in MotoGP

Tech3 sarà il team satellite KTM a partire dal 2019. La squadra francese porterà in pista le RC16, affiancando così le due del team factory. Il marchio di Mattighofen marcia a tappe forzate e impressiona: a soli due anni dall’esordio del 2017 nella classe regina, raddoppia il numero dei suoi prototipi nella massima serie insieme a Hervé Poncharal. 


Pit Beirer, direttore KTM Motorsport

«Siamo molto soddisfatti di questa partnership. È una scuderia dalla grande esperienza e che può fregiarsi di grandi risultati. La loro professionalità ci renderà ancora più forti. Quattro KTM RC16 sulla griglia di partenza sono un altro grande risultato per noi, un numero utile per continuare con lo sviluppo dei nostri prototipi ed aumentare maggiormente la nostra presenza nel paddock, che va dalla Red Bull MotoGP Rookies Cup alla classe regina. Guardiamo avanti, e voglio ringraziare Hervé Poncharal per aver creduto in KTM».

  • Mostrogenio988

    Nel comunicato non dice che ha preso 10 milioni a stagione che in Yamaha si sarebbe sognato, se a questo aggiungi piloti e moto pagate come fai a dire di no. In Yamaha è stato sempre un dittatore come scordarsi la scelta Dunlop per soldi contro gli ufficiale con Michelin o prendere piloti come Ellisson e Guindoli. Yahama del canto suo gli ha pagato 3 piloti come Toseland, Spies e Crutchlow e gli ha dato le moto finché il caro herve ha voluto infatti oggi ha smesso quando ha voluto. In Yahama Rossi ha spinto molto per avere una terza ufficiale che oggi c'è per Zarco ma essendo che il suo team cambierà marca se la dovrà tenere buona tutta l'anno. L'unica cosa che mi viene in mente ha presente che KTM corre con un traliccio motore a V e sospensioni Wp roba che il team di Herve non ha mai visto negli ultimi 20 anni! Buona fortuna KTM per il 2021!
  • Vianez, Bologna (BO)

    Ottima mossa sia per KTM che per Poncharal che è sicuramente una struttura di riferimento tra i non ufficiali.
    Ora la questione è: ma se Yamaha non sarà in grado di dare a Rossi una moto vincente e con margine di sviluppo, perché dovrebbe correrci la VR46 ?
Inserisci il tuo commento