GP Olanda

GP di Assen - Augusto Fernandez vince in Moto2. La Moto3 a Tony Arbolino

- Binder e Marini sul podio della Moto2. In Moto3 è doppietta italiana con Arbolino davanti a Dalla Porta. Alle loro spalle Kornfeil
GP di Assen - Augusto Fernandez vince in Moto2. La Moto3 a Tony Arbolino

ASSEN - In Moto2 il finale di gara è caratterizzato dalle cadute. A due giri dal termine Lorenzo Baldassarri prova un attacco all'interno su Alex Marquez: l'italiano entra forte, perde l’anteriore e travolge lo spagnolo, che lo insulta e lo spintona nella sabbia.

A questo punto è via libera per la Kalex di Augusto Fernandez che vince il GP d'Olanda. Il sudafricano Brad Binder, su KTM, è secondo, mentre Luca Marini, di nuovo su Kalex, conquista il podio dopo un duello finale con lo svizzero Thoma Luthi.

Classifica Moto2 Gara

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 40 Augusto FERNANDEZ SPA FLEXBOX HP 40 Kalex 165.9 39'24.779
2 20 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 165.9 +0.612
3 16 10 Luca MARINI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 165.6 +3.686
4 13 12 Thomas LUTHI SWI Dynavolt Intact GP Kalex 165.6 +4.028
5 11 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN ONEXOX TKKR SAG Team Kalex 165.5 +5.391
6 10 5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 165.0 +13.127
7 9 62 Stefano MANZI ITA MV Agusta Idealavoro Forward MV Agusta 165.0 +13.183
8 8 23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Kalex 165.0 +13.567
9 7 77 Dominique AEGERTER SWI MV Agusta Idealavoro Forward MV Agusta 164.5 +19.792
10 6 72 Marco BEZZECCHI ITA Red Bull KTM Tech 3 KTM 164.4 +21.291
11 5 21 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Beta Tools Speed Up Speed Up 164.3 +23.591
12 4 96 Jake DIXON GBR Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 164.1 +26.585
13 3 3 Lukas TULOVIC GER Kiefer Racing KTM 163.8 +30.817
14 2 16 Joe ROBERTS USA American Racing KTM KTM 163.5 +34.122
15 1 27 Iker LECUONA SPA American Racing KTM KTM 163.7 +34.406
16   4 Steven ODENDAAL RSA NTS RW Racing GP NTS 163.1 +40.034
17   94 Jonas FOLGER GER Petronas Sprinta Racing Kalex 162.4 +51.405
18   18 Xavi CARDELUS AND Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 161.8 +59.200
Non classificato
    73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 165.9 2 Giri
    7 Lorenzo BALDASSARRI ITA FLEXBOX HP 40 Kalex 165.8 2 Giri
    97 Xavi VIERGE SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 165.7 5 Giri
    33 Enea BASTIANINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 165.7 5 Giri
    88 Jorge MARTIN SPA Red Bull KTM Ajo KTM 165.6 10 Giri
    22 Sam LOWES GBR Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 165.7 14 Giri
    9 Jorge NAVARRO SPA Beta Tools Speed Up Speed Up 165.1 14 Giri
    87 Remy GARDNER AUS ONEXOX TKKR SAG Team Kalex 165.5 15 Giri
    11 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 127.1 22 Giri
    24 Simone CORSI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 151.9 23 Giri
    64 Bo BENDSNEYDER NED NTS RW Racing GP NTS 151.3 23 Giri

 

 

In Moto3 secondo successo per Tony Arbolino nelle ultime tre gare. Dalla bagarre di Assen è il pilota del team VNE Snipers a uscire vincitore con un sorpasso decisivo effettuato alla curva 15 durante l'ultimo giro, ai danni del connazionale Lorenzo Dalla Porta.

In Olanda è così doppietta "azzurra" (e Honda), con il ceco Jakub Kornfeil a completare il podio in sella alla KTM. La gara ha visto per lunghi tratti nelle posizioni di vertice sia l'altro pilota del team VNE Snipers, Romano Fenati (11°), sia Niccolò Antonelli del SIC58 Squadra Corse (8°).

Classifica Moto3 Gara

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 14 Tony ARBOLINO ITA VNE Snipers Honda 157.5 38'03.113
2 20 48 Lorenzo DALLA PORTA ITA Leopard Racing Honda 157.5 +0.045
3 16 84 Jakub KORNFEIL CZE Redox PruestelGP KTM 157.4 +1.562
4 13 19 Gabriel RODRIGO ARG Kömmerling Gresini Moto3 Honda 157.4 +2.158
5 11 17 John MCPHEE GBR Petronas Sprinta Racing Honda 157.4 +2.201
6 10 79 Ai OGURA JPN Honda Team Asia Honda 157.4 +2.264
7 9 42 Marcos RAMIREZ SPA Leopard Racing Honda 157.3 +2.436
8 8 23 Niccolò ANTONELLI ITA SIC58 Squadra Corse Honda 157.3 +2.580
9 7 7 Dennis FOGGIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 157.3 +2.758
10 6 21 Alonso LOPEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 157.3 +2.900
11 5 55 Romano FENATI ITA VNE Snipers Honda 157.3 +2.916
12 4 44 Aron CANET SPA Sterilgarda Max Racing Team KTM 157.3 +3.081
13 3 22 Kazuki MASAKI JPN BOE Skull Rider Mugen Race KTM 157.3 +3.267
14 2 12 Filip SALAC CZE Redox PruestelGP KTM 157.3 +3.737
15 1 11 Sergio GARCIA SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 156.6 +12.705
16   61 Can ONCU TUR Red Bull KTM Ajo KTM 156.6 +12.796
17   71 Ayumu SASAKI JPN Petronas Sprinta Racing Honda 156.6 +12.800
18   76 Makar YURCHENKO KAZ BOE Skull Rider Mugen Race KTM 156.6 +12.894
19   16 Andrea MIGNO ITA Bester Capital Dubai KTM 155.4 +33.346
20   82 Stefano NEPA ITA Reale Avintia Arizona 77 KTM 155.1 +36.069
21   54 Riccardo ROSSI ITA Kömmerling Gresini Moto3 Honda 154.1 +51.064
22   18 Ryan VAN DE LAGEMAAT NED Qnium Racing KTM 151.4 +1'32.359
23   69 Tom BOOTH-AMOS GBR CIP Green Power KTM 150.5 +1'48.509
Non classificato
    40 Darryn BINDER RSA CIP Green Power KTM 157.3 4 Giri
    13 Celestino VIETTI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 153.2 5 Giri
    25 Raul FERNANDEZ SPA Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 152.0 5 Giri
    27 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 149.3 5 Giri
    24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 157.1 6 Giri
    75 Albert ARENAS SPA Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 157.1 7 Giri
    5 Jaume MASIA SPA Bester Capital Dubai KTM 157.1 7 Giri

 

Segui in diretta il nostro Live sul GP di Olanda 2019 di MotoGP

  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Le gare della Moto 3 sono sempre divertenti, Interessanti, personalmente le guardo con la speranza di vedere sbocciare un nuovo campione ma sono cose che succedono molto raramente.
    Ora le prestazioni delle moto sono talmente simili che è estremamente difficile fare la differenza.
    Troppe cadute comunque.
    I nostri piloti giovani sembra possano fare bene, se sono rose fioriranno.

    Valentino Masini
  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Marquez da qualche gara sta facendo tutto bere e potrebbe essere la volta buna che ci riesce a fare suo il campionato.
    Il livello dei concorrenti credo si possa dire che non sia altissimo, i migliori di anno scorso sono passati in Moto GP e i rimpiazzi stanno deludendo.
    Baldassarri purtroppo è sempre lo stesso, un pilota generoso che non conosce il proprio limite.
    Qualche vota gli va bene ma spesso e volentieri va per terra.
    Nulla di grave fin quando non coinvolge nessuno ma se coinvolge qualcun altro poi sono cavoli amari, ieri Marquez aveva la gara in pugno e vedersi falciato in quel modo deve averlo imbestialito.
    Da comprendere, certo inveire su un avversario inerme bloccato sotto la moto non è stato un bello spettacolo.
    Baldassarri dovrebbe darsi una calmata se vuole continuare a fare quello sport, troppe cadute inopportune, vincere delle gare e poi fare tanti zeri per caduta sta a significare che non conosce i propri limiti, deve lavorare.
Inserisci il tuo commento