GP DI ARAGONA

GP di Aragon. Dammi un cinque!

- La gara della Moto3, la sfida di Dovizioso contro Crutchlow, la tenacia di Andrea Iannone, il sorpasso di Pedrosa su Lorenzo e lo spettacolo della Moto2 | G. Zamagni, Alcanitz
GP di Aragon. Dammi un cinque!

Cinque episodi che rendono indimenticabile il GP di Aragon: eccoli in ordine crescente.


CINQUE: MOTO3

La gara della Moto3 è stata divertente e avvincente, con un lungo serpentone di piloti racchiusi in un paio di secondi. Non ci sono stati per la verità sorpassi eclatanti, ma i 20 giri hanno regalato emozioni e spettacolo.


QUATTRO: SFIDA DOVIZIOSO-CRUTCHLOW

Ormai è un classico che si ripete quasi a ogni GP: Dovizioso contro Crutchlow, in una sfida ancora più interessante perché le moto sono perfettamente identiche. Gli ultimi due giri sono stato avvincenti, con Cal che ha attaccato due volte alla stessa curva e allo stesso modo Andrea, bravissimo a mantenere in entrambe le occasioni la sua linea. E’ stata l’unica vera sfida di una MotoGP purtroppo priva di sorpassi avvincenti.


TRE: ANDREA IANNONE

Per vari motivi, la sua moto sembra meno competitiva delle altre, sicuramente più lenta di quella di Marquez e non perfettamente a posto nella ciclistica. Ma Iannone ci prova sempre e comunque, ribattendo colpo su colpo, finché può, ai sorpassi dei rivali: alla fine è stato beffato anche da Redding, finendo fuori dal podio, ma vederlo correre riempi gli occhi ed entusiasma gli spettatori.


DUE: PEDROSA SU LORENZO

Guardate attentamente il sorpasso di Pedrosa su Lorenzo al settimo giro, poi decisivo per la gara: è di una difficoltà estrema, perché Jorge lascia uno spazio minimo e bisogna continuare a frenate mentre si è già piegati un bel po’. Davvero fantastico.


UNO: MOTO2

Personalmente non amo una categoria con i motori tutti uguali, ma il GP di Aragon della Moto2 è di quelli che fanno appassionare al motociclismo. Tutta la gara è stata meravigliosa, ma se proprio dovete fare una selezione, riguardate il 17esimo, il 18esimo, il 19esimo e il 21esimo giro: roba da non credere.

 

  • mswans, Guidizzolo (MN)

    Anch' io

    non sono d' accordo sui motori tutti uguali nella moto 2. E perchè sempre e solo Honda?
  • anonym_4208183

    la motogp

    la motogp è sempre più noiosa. talmente noiosa che i giornali devono in qualche modo esaltarsi e tantare di esaltarci quando ogni tanto capita un giro (uno) di fuoco tra primo e secondo come l'altra volta tra Pedrosa e Lorenzo. volenti o nolenti, il giorno in cui rossi si ritirerà (preciso che non sono un suo tifoso ma è indubbio che egli è e rimane l'unico personaggio noto fuori dall'ambiente) l'interesse di appassionati e non, crollerà verticalmente
Inserisci il tuo commento