Ezpeleta: “Copiamo la F1”. Marquez: “MotoGP troppo come la F1” #lanotiziainprimafila [VIDEO]

Giovanni Zamagni
Mentre il numero uno della Dorna dice di guardare e imitare le quattro ruote, il campione più titolato lamenta un motomondiale dove il pilota, come nelle auto, fa sempre meno la differenza. Copiare non è un male in assoluto, ma l’uscita di Carmelo lascia perplessi
3 dicembre 2022

Durante una conferenza stampa a Pamplona - trovate qui il resoconto - Carmelo Ezpeleta, numero uno di Dorna, ha detto di prendere esempio dalla F1. Lo ha fatto anche con l’introduzione della Sprint Race, gara contestatissima dai piloti delle quattro ruote e poco gradita, sulla carta, anche da quelli delle due.

Tra l’altro, la F1 ha introdotto la “Sprint Race” in modo graduale, mentre Dorna ha scelto una strada totalmente differente, con la gara sprint effettuata in tutti gli appuntamenti. A mio parere, uno sbaglio. Così come trovo profondamente errato che la MotoGP non abbia “copiato” la F1 per quanto riguarda i carburanti alternativi, i motori ibridi e così via: il regolamento tecnico è ormai obsoleto, il rischio che le Case giapponesi imitino la Suzuki, quindi si ritirino perché non vedono un futuro nei propulsori attuali, è altissimo. E i piloti - non tutti, ma molti sì - si lamentano sempre di più per la difficoltà di sorpassi in pista, tanto che Marc Marquez, ancora una volta, ribadisce: “La MotoGP sta copiando troppo la F1, il pilota conta sempre di meno e il mezzo meccanico sempre di più”. Insomma, la strada intrapresa da Ezpeleta non sembra entusiasmare i protagonisti.

E’ questo l’argomento de #lanotiziainprimafila di oggi. Qual è la vostra opinione?

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...