GP di Germania

DopoGP Germania 2019: perché vince sempre Márquez?

- Al Sachs da dieci anni domina Marc Márquez, che stacca Viñales e Crutchlow. Cadono Quartararo e Rins, male le Ducati e Rossi. Dalla Porta vince in Moto3. Esordio ufficiale della MotoE. L’ingegner Bernardelle fa un bilancio tecnico della MotoGP a metà stagione

GP di Germania, Márquez: mai visto un dominio del genere. I meriti della moto, del pilota, della squadra. Il nostro ingegnere analizza il bilanciamento particolare della moto di Marc, e prevede che sarà imitato da tutti, anche dalla concorrenza. Intanto Viñales (e Quartararo nelle qualifiche) sfruttano al meglio la Yamaha M1, mentre Valentino è ancora in difficoltà. Jorge Lorenzo già in vacanza, medita il ritiro?


C’è maretta in Ducati: Petrucci, fresco di conferma, precede Dovi e Miller, ma il gap delle tre rosse (Bagnaia attardato) è molto più alto del previsto. Zamagni ci guida nel box Ducati alla ricerca dei dettagli, Bernardelle giudica la moto dopo nove gare. L’altra italiana, l’Aprilia, dà segni di progresso ma Aleix Espargaró purtroppo cade quando era vicino a Rossi. In casa Suzuki molta delusione per Rins, che aveva il podio in tasca e vola ancora: un caso, come Zarco per la KTM.

Come giudichiamo la prima gara della MotoE, vinta dal finlandese Tuuli e interrotta al sesto giro? Le Energica vanno forte ma il peso è elevato: ogni caduta rappresenta un potenziale pericolo. Bella la vittoria di Dalla Porta in Moto3, adesso è leader per due punti. Splendido infine il successo di Alex Márquez: è la terza doppietta di famiglia, e i Márquez ora dominano il punteggio delle due classi. Ora lunga pausa, fino al 4 agosto, con il GP della Repubblica ceca a Brno e relativi test il giorno 5...

 

Guarda il video su YouTube

Scarica l'audio della puntata

 

SONDAGGI

  • gianmarino2539, Santarcangelo di Romagna (RN)

    Vi faccio i complimenti per l'analisi dopo ogni GP, veramente interessante.Vorrei chiedere alcuni dettagli all'ing.Bernadelle relativamente agli pneumatici.La cosiddetta formula magica di Pacejka è utilizzata per creare i modellii dinamici che ritengo tutti i team ufficiali utilizzino,mi chiedo però come vengono gestiti i dati, ad esempio i valori dei coefficienti che compaiono in essa, che Michelin dovrebbe detenere.E' la federazione che controlla il flusso di informazioni o ogni team ha un rapporto diretto con referenti Michelin e quindi non tutti dispongono delle stesse informazioni?
    E' corretto ritenere che lo sviluppo degli pneumatici, in caso di regime di monofornitore,comporta che Michelin, in questo momento, sia incline a soddisfare le richieste di una o due squadre a discapito delle altre?
  • wolf6667, Silvano d'Orba (AL)

    Direi che la parola definitiva sulla questione l'ha messa niente popo di meno che il buon Puig, che in una intervista a El Confidential ha risposto a Ciabatti (il quale aveva lasciato intendere che la differenza la fa bmk) dicendo che honda ha vinto con tanti piloti e quindi giocoforza è la moto migliore.
    Quale parere più qualificato del suo?????
Inserisci il tuo commento