Video

DopoGP con Nico e Zam. Il GP di Valencia

- Edizione speciale con Giovanni collegato da Valencia, dove domani e dopodomani scenderanno in pista nei test le tante novità 2019. Giovedì il DopoGP 2 ”post-test” da Milano, con Bernardelle. Qui analizziamo il successo del Dovi su Rins, la caduta di Rossi nel finale, il primo podio KTM…

Il quarto successo di Dovizioso propiziato dalla gomma nuova, avanzata dalle FP: strategia precisa o soltanto un caso? Le condizioni difficili, l’interruzione, la Race Direction, le tante cadute. Onore al merito di Andrea, che qui a Valencia non ha sbagliato nulla e ha guidato benissimo. Come va giudicata la seconda scivolata consecutiva di Valentino, nelle due gare finalmente vissute da protagonista? La Suzuki, al quarto podio consecutivo, è pronta per vincere le gare nel 2019? E KTM, che ha chiuso la stagione come meglio non si poteva, era veloce qui anche sull’asciutto?


Tra i piloti che non hanno concluso per caduta, Giovanni è stato sorpreso in particolare da Márquez, che sul bagnato, nelle FP4, aveva quasi un secondo di margine. Ma qui sbagliare era facile: come han fatto Bezzecchi e Arbolino nella Moto3, come Luca Marini al via della Moto2, proprio lui che scattava dalla pole. Non ha sbagliato nulla, invece, il quindicenne turco Can Oncu, wild card, debuttante e subito vincitore in Moto3.

Ed ora i test, fin da domattina: Lorenzo per la prima volta sulla Honda avrà tutte le telecamere puntate addosso, ma non sarà l’unica novità della MotoGP in prospettiva 2019…

 

 

Scarica l'audio della puntata

Guarda la puntata su YouTube

 

  • Sandrix9199, Empoli (FI)

    E' la terza volta dal 2017 che Rossi perde il posteriore in una curva a destra tra "fine inserimento-ripresa del gas" quando si trovava a spingere forte nelle ultime fasi di gara: Le Mans'17, Sepang'18 e Valencia'18. Interessante statistica. Tecnicamente può essere uno dei riverberi del problema di degrado gomme a fine gare che ormai li affligge da un po' ? Freno motore non perfetto e poco controllabile e identificato come la maggiore differenza con il motore prototipo 2019, che è stato subito giudicato positivo in quell'aspetto ?
    Ing. illuminaci tu :) !
    Buon lavoro grandi. Continuate così
  • henryco6301, Occhieppo Inferiore (BI)

    No, per favore! Can no! Il ragazzo si chiama - si pronuncia - Gian (e il gemello si pronuncia Dénis). Ascoltate qui, con pronuncia in turco, se non ci credete: https://it.forvo.com/word/can_%C3%B6nc%C3%BC/#tr

    Non è un nome impronunciabile, come quello del portiere della Juventus (che, tra l'altro - ovviamente! - non si pronuncia affatto come lo sentiamo fare dai tanti commentatori nostrani).

    Per favore, giornalisti professionisti! Basta pronunciare male i nomi stranieri, nel 2018, con tutte le risorse che ci sono online. Oppure, visto che li intervistate, fatevi dire direttamente dagli interessati come si chiamano, così da insegnarlo correttamente al resto degli italiani.
Inserisci il tuo commento