Peugeot Scooters Italia debutta nel CIV e nel Campionato Europeo Moto 3

Peugeot Scooters Italia debutta nel CIV e nel Campionato Europeo Moto 3
Carlo Baldi
La Casa del Leone porta in pista una nuova 250 monocilindrica 4 tempi Grand Prix progettata e realizzata con la collaborazione tecnica della modenese Oral Engineering e del telaista inglese FTR | C. Baldi
4 aprile 2014

 La Casa del Leone porta in pista una nuova 250 monocilindrica 4 tempi Grand Prix progettata e realizzata con la collaborazione tecnica della modenese Oral Engineering e del telaista inglese FTR nell’ambito di un progetto “racing” che si svilupperà nelle prossime stagioni a livello nazionale ed internazionale.


Peugeot Scooters Italia, Oral e FTR, credono nelle competizioni motoristiche, in particolare nelle corse di motociclismo al più alto livello, quali straordinari banchi di prova per la ricerca e lo sviluppo tecnologico e quali strumenti di comunicazione per la promozione e la valorizzazione dell’immagine aziendale in Italia e nel mondo. L’obiettivo del nuovo sodalizio non è solo quello di partecipare, ma di dimostrare sin dall’inizio la migliore competitività, puntando al risultato in ogni gara nei Campionati Italiano ed Europeo 2014.


Programma 2014

Il programma 2014 è molto intenso e prevede la partecipazione ufficiale alle 10 gare di Campionato Italiano (CIV) Moto 3 negli autodromi del Mugello, Imola, Misano, Vallelunga, alla gara di Campionato Europeo nel round unico sul circuito spagnolo di Albacete e al Campionato del Mondo Moto 3– previa accettazione dell’iscrizione – come possibile Wild Card, almeno in una tappa iridata.


Il pilota chiamato a difendere i colori del nuovo Team è Lorenzo Dalla Porta, 16enne toscano, già campione d’Italia della 125 GP, uno dei piloti più promettenti del vivaio tricolore, in forte crescita nel finale della stagione 2013, culminata con la volatona finale per il podio nelle ultime due gare del CIV disputate all’autodromo del Mugello.

Lorenzo Dalla Porta
Lorenzo Dalla Porta


Dalla Porta
ha provato per la prima volta la sua Moto3 al Mugello in occasione di una giornata di test e successivamente alle prove ufficiali del CIV svoltesi a Imola lo scorso weekend. «Mi sono trovato subito bene sulla mia nuova moto – ha dichiarato Lorenzo – e a Imola abbiamo potuto risolvere i piccoli problemi che avevamo rilevato nella giornata di prove del Mugello. Per essere una moto completamente nuova siamo già a buon punto. La moto va forte ed il team lavora molto bene. Sono soddisfatto e pronto a dare il massimo sin dalle prime due gare del CIV di sabato e domenica».


Responsabile tecnico in pista sarà Daniele Cecchini che avrà il compito di gestire tecnicamente la squadra che come già detto vuole dimostrare sin dall’inizio la migliore competitività.

Da Automoto.it

Caricamento commenti...