mostra aiuto
Accedi o registrati
8 marzo

Donne in moto: look, consigli e modelli da seguire!

- La donna e la moto. Due mondi sempre più vicini, che Moto.it ama raccontare tutto l'anno. Ma nel giorno della vostra Festa vogliamo dedicare una pagina solo a voi
Donne in moto: look, consigli e modelli da seguire!

Girls only!

Questo articolo, in occasione della Festa della Donna e scritto da una donna, vuole raccogliere tutti gli spunti che Moto.it vi ha dedicato consigliandovi moto, abbigliamento, e prendendo spunto dalle donne che in questo mondo sono diventate grandi facendosi largo in uno spazio da sempre prettamente maschile.
Caduti i luoghi comuni, abbiamo sempre più testimonianze di fanciulle in sella, e questo ci porta a volervi consigliare la moto più adatta (per iniziare, ovvio, poi il cuore sceglierà per voi!), e l'abbigliamento per essere sempre belle in sella, ma sicure.
E infine, giusto per sognare un po', uno sguardo al mondo delle gare, dove il gentil sesso comincia a fare capolino. Ma queste sono davvero tipe toste, noi ci accontentiamo di scorrazzare tra casa e ufficio e farci delle belle gite fuori porta o qualche viaggio in compagnia.

Le moto per voi, secondo noi

Premesso che al gusto non si comanda, è ovvio che ci siano delle moto più adatte ai neofiti o alle ragazze più minute, e qui vogliamo presentarvene qualcuna provata nell'ultimo anno da Moto.it.
Partiamo da una custom, con l'originale Kawasaki Vulcan, non fatevi intimorire dalle dimensioni: questa jap ha la sella bassa e si lascia guidare che è un piacere. Se invece siete per il custom più classico, si passa ovviamente alle sbrilluccicanti Harley-Davidson Iron 883 e 48, facili e sempre affascinanti, ma il peso si fa sentire.
Per chi ama le naked abbiamo ben tre proposte: le Kawasaki Z300 e Z250SL, facilissime come la Honda CB125F, economica e leggerissima! Chi sogna il GS, il viaggio, il leggero fuoristrada, può partire con una più adatta Overbikes Tourer 250, sarà un'ottima nave scuola per le viaggiatrici di domani.
Veniamo alle più sportive, saliamo un po' di cilindrata e strizziamo l'occhio, perché no, alla pista, con la Honda CBR500R, e al divertimento assicurato con la sorella spogliata CB500F, appena provate per voi!

Kawasaki Vulcan

Alzi la mano, ora, la motociclista fashion! Quella che toglie il casco e non ha un capello fuoriposto, che non si perde un aperitivo in centro o un evento mondano. Per voi, senza ombra di dubbio, la moto perfetta è questa appariscente Ducati Scrambler Sixty2, 400 cc, 41 cavalli e tanto tanto stile.
Ultime ma non ultime, le fanciulle che vogliono distinguersi dalla massa, che guardano alla praticità e all'originalita... Una più originale di lei non la troverete facilmente: la Borile Multiuso. Vibra un po' e non va di certo forte, ma quanto è divertente!
E infine, piccolina, facile e decisamente vintage, la
Mash Five Hundred, una leggera 400 che vi porterà dapperutto con agilità.

Questi i nostri consigli, ma il consiglio più grande che possiamo darvi è quello di seguire (coscienziosamente!) i vostri gusti e il vostro cuore!

Il look perfetto

La cosa più importante in moto, si sa, è la sicurezza. Ma per noi donzelle anche il look è fondamentale! Vi proponiamo un outfit perfetto e sicuro in tutte le occasioni, dalla testa ai piedi!
Partiamo dal casco: le possibilità di scelta sono infinite, ve ne proponiamo tre particolarmente femminili o in linea con le ultime tendenze.
Il jet Caberg Uptown, ideale per la città, è leggero e molto femminile nella grafica con la stella laterale. Stesse caratteristiche per il Nolan N21 Visor, proposto in una bella colorazione bianca e rosa.
Il casco Garage di Hevik, invece, segue le ultime tendenze café racer e special, con la sua calotta ad effetto spazzolato. Fuori dalla città è sempre consigliatissimo un bell'integrale: quello più adatto a noi fanciulle è comodo e leggero, come il nuovo e bellissimo Bell Bullit.
Per quanto riguarda la giacca, tutto sta a che uso fate della vostra motocicletta: per la città, e se non volete rinunciare all'eleganza, è perfetta la Alpinestars Isabel: un trench impermeabie con protezioni e interno termico per le giornate più fredde. Per le più avventurose, finalmente un completo touring pensato sulle forme del corpo femminile! Ci ha pensato REV'IT! col suo Neptune GTX Ladies, realizzato con tessuti di alta qualità e indossabile tutto l'anno.
Sul tempo libero invece, nessuno è forte come Harley-Davidson: fa venir voglia di indossare la collezione anche se non si ha un'Harley! Date un'occhiata qui.

Overbikes Tourer 250

La scarpa. Quanto sono importanti per noi? E perché non dovrebbero esserlo anche in sella? Per fortuna ormai tutte le case produttrici pensano alle motocicliste con proposte tanto protettive quanto belle e piacevoli da indossare. Come questo stivale Stylmartin Sharon: non lo indossereste anche per uscire la sera?
Sempre da Stylmartin, per la città, una linea di sneaker niente male per lui e per lei: la Charleston è quella dedicata alle ladies.
E non dimenticate un guantino protettivo e dei jeans tecnici!

Super donne, super bikers!

Per concludere questo articolo dedicato alle donne su due ruote, e anche per non dimenticarci mai di quanto siamo forti, vogliamo riproporvi questo articolo dal titolo che è tutto un programma: Le 5 donne che vi darebbero la paga! Non dobbiamo certo diventare piloti ma, con qualche accorgimento e sempre in sicurezza, ci possiamo divertire non poco e perché no... dare la paga a qualche ometto!

Auguri a tutte le biker e future biker da tutto lo Staff di Moto.it!

  • coolbaby_ruth

    AlGa ci è voluta qualche ora prima che fosse pubblicato, vedrai che aggiungeranno anche il tuo
  • coolbaby_ruth

    Dal titolo mi sarei aspettata un articolo diverso, invece vedo che per fare gli auguri alle donne l'8 marzo viene riproposta la solita sfilza di preconcetti "donna che guida = incapace", non voglio commentare poi il fatto che l'articolo sia stato scritto da una donna.
    Saremo fisicamente diverse dagli uomini, questo senza dubbio, il che è ben diverso dall'essere considerate delle cerebrolese.
    Le moto proposte fanno ridere, a partire dalla CBF125 con la quale nemmeno potrei andare al lavoro dato che non potrei entrare in tangenziale e autostrada e con la quale i ragazzini possono forse imparare a guidare per poi passare a qualcosa di più serio, per non parlare della Ducati che nell'articolo del 16 febbraio viene descritta come "si rivolge a un pubblico di giovane e inesperto, ai principianti, a chi si avvicina per la prima volta alle due ruote".
    Non tocchiamo poi il tasto Borile 125..direi che è quasi un azzardo esservi spinti fino ad addirittura inserire due 500 in un articolo simile -.-
    Parliamo poi dei caschi: essere donne non significa che saremmo disposte a indossare un jet invece di un integrale, sappiamo anche noi che le protezioni contano.
    Se dovevate proporre un articolo nel quale inserire queste info pubblicitarie avreste tranquillamente potuto farlo senza dover fare il parallelismo con il pubblico femminile, tra l'altro l'articolo dimostra una particolare incoerenza perché dopo aver raccontato di quanto le donne non possano utilizzare moto normali proponete pure le 5 donne che vi sarebbero la paga...strano che non guidino un triciclo!
Inserisci il tuo commento