MotoGP

eventi

Wrooom 2013. Ezpeleta: "Un milione di euro per la MotoGP, 250.000 euro per la SBK"

Il numero uno del motociclismo mondiale fissa i costi del futuro: "E' questo il primo obiettivo per il 2014, quando cambieranno i regolamenti del campionato per moto derivate dalle serie" | G. Zamagni, Madonna di Campiglio

ezpeleta wrooom 20134


MADONNA DI CAMPIGLIO – Come è sempre accaduto negli ultimi anni, a Madonna di Campiglio è arrivato anche Carmelo Ezpeleta, numero uno della Dorna che, da quest’anno, gestisce anche la SBK, oltre che la MotoGP. In attesa della conferenza stampa prevista per domani, ecco alcune anticipazioni interessanti del massimo responsabile del motociclismo mondiale.


MOTOGP


«I regolamenti per il 2014, 2015 e 2016 sono definiti, nero su bianco, e si sta già lavorando per il 2017. Stiamo ancora discutendo alcuni dettagli, tipo il costo delle moto. La nostra proposta alla HRC è di 800.000 euro per i motori e di 1 milione di euro per l’intera moto. Per quanto riguarda il calendario, quest’anno la MotoGP debutterà in Texas, nel 2014 sicuramente in Argentina e, forse, in Brasile. Ma, naturalmente, è troppo presto per parlare del calendario della prossima stagione. Per il futuro l’obiettivo principale non è tanto avere più Case, quanto un campionato equilibrato e spettacolare, con le Case ufficiali e le CRT, con 22 moto, a mio modo di vedere il numero ideale (quest’anno saranno 24 i piloti in pista, NDA)».


SBK


«Le ultime notizie dicono che ci saranno 21 piloti in pista. Stiamo discutendo con le Case e i team il regolamento del 2014: ci siamo incontrati a dicembre a Ginevra e le prospettive sono interessanti. La nostra proposta si basa su tre punti:
1) Una stagione dovrà costare al massimo 250.000 euro, cadute escluse;
2) Ogni costruttore iscritto al mondiale SBK deve garantire la fornitura ad almeno sei piloti (naturalmente se viene richiesta);
3) Tutti i costruttori devono essere d’accordo sul regolamento».


SUPERSTOCK E SUPERSPORT


«Dal 2014, la Superstock sparirà, mentre per la Supersport l’obiettivo è ridurre i costi per un massimo di 100.000 euro a stagione per una moto. Si sta anche parlando di una gara di “contorno”, che potrebbe essere con le 500 4T, categoria che in questo momento interessa alle Case».

Sono stati inseriti 19

Commenti

. Commenta
  • 1. finalmente

    ce l'ha fatta,via la superstock,via i soldi dalla SBK e così la sua amata motogp non avrà rivali. Ma la SBK risorgerà,perchè sperare di far soldi senza investirne è una chimera e il buon Carmelo,dopo averlo ucciso,venderà il campionato SBK.....che potrà così tornare grande,magari di nuovo sotto l'ala dei Flammini
    mabus -
  • 2. eccoli li che

    stan già mettendo mano hai campionati più belli e combattuti...ma il campionato che piu è in crisi ..soprattutto di pubblico e che avrebbe bisogno di una revisione nn è la moto gp?primo ste crt che mi rappresentano?2 categorie diverse nella stessa gara che senso ha?100 volte meglio la sbk
    cikotauro -
  • 3. 500 4t...

    Togliamo anche quell' orrido monomotore dalla Moto2?
    Gyro -
  • 4. Ezpeleta, numero uno di cosa???

    Superbike, Superstock e Supersport erano i 3 campionati più belli al mondo... Uno sparirà tra un anno e gli altri a ruota... W l'incompetenza del numero uno...
    R5GT -
  • 5. Si ma

    Come?
    Tutto compreso?
    E le gomme?Anche?
    Se devo sviluppare non posso?Devo tenermene un po?
    Risparmio sulle valvole?
    Deve rispondere l'HRC o le varie case?Comanda HRC?
    Non c'è un po' di divario tra Motogp (una moto 1 milione,2 moto 2 milioni,ecc) e sbk (TUTTA la STAGIONE 250000)?
    Un po di dettagli?O sono fumosi all'italiana...ops alla spagnola....
    motard86' -
  • 6. 500 4T

    Interessante l' idea della gara di contorno ma quali sono queste 500 4T che in questo momento interessano le case? Quali tipi di motori adottano? ( 2 cilindri, 3 cilindri? )
    Sono moto già in commercio?
    Presidente29 -
  • 7. aiuto

    caro ezpeleta dopo la motogp vedi di rovinare anche la sbk
    brunel01 -
  • 8. sotto gli occhi di tutti

    via la stk...1 milione x una gp e un quarto di milione per una sbk??bha...ah e le 500 4t che interessano alle case quali sono?se si intende HONDA ci sono giusto le tre proposte su base 500cc 4t presentate all eicma per uso stradale...le case per carmelino si traduce in :honda
    loris445098 -
  • 9. Devono tornare derivate di serie

    Ormai le sbk non lo sono più, devono tornare ad essere veramente delle derivate di serie o poco più, non vedo il senso di dover cambiare forcellone e dimensioni cerchi su una sbk, attualmente sono quasi delle motogp.
    Non capisco le CRT, a che servono? Ed il monomotore in Moto2? Ma ne capiamo più noi, appassionati, dell'equipe di Ezpeleta?
    zanzara2503261 -
  • 10. Perdonatemi ma...

    ...non ci capisco più niente. Un tetto per una stagione di Motomondiale? La SBK che costa 250.000 euro ? "La nostra proposta alla HRC" ? Forse sono ritardato io ma ancora le CRT in pista a fare "numero" ? Così si rilancia il motociclismo agonistico su pista? Ma dico proprio la SBK in mano a Ezpeleta ? Aiutatemi a capire...mah!
    Guidone60 -
  • 11. Sempre peggio

    Per la motogippì ha proposto ad HRC...questo la dice lunga sui regolamenti e sule "fortune" del motomondiale! Del nuovo regolamento SBK,mi piace soprattutto il punto 3 dell'articolo:"Tutti i costruttori debbono essere daccordo sul regolamento"...dunque,tutti i costruttori...mhhh...Aeon,Aspes,Beta,Peugeot,Adiva,Borile,Moto Morini,Norton...per non parlare di una potenziale 500cc a quattro tempi che interessa le Case...mhhh...500cc...mhhh...sta a vedere che c'è una Casa che produce moto 500cc,magari bicilindriche,sui 6000 euro...ma che ci sia sempre di mezzo l'acronimo HRC? Naturalmente la Federazione Motociclistica Internazionale,ha già pronte le stilografiche d'oro per ratificare il tutto.Fantastico!
    conterapo -
  • 12. BSB e meglio

    Nel british super bike un campionato costa euri 100.000 max si corre con ruote da 17/5 e centralina unica e vi assicuro che sono tre anni che si decide il campionato per mezza ruota al fotofinish. Quindi non e una questione di danari ma anche come si corre. In inghilterra corrono Haga, Wittam, Byrne, Cris Walker. Kionary, Tommy Hill ed i fratelli Laverty. Insomma li avete già sentiti no? Pubbblico sempre tra i 30.000 paganti. Deve cambiare la mentalità non i costi.
    leo.di carlo -
  • 13. Confusione

    Forse non si è capito bene ma la Stk sparirà perchè la Sbk tornerà ad essere più vicina alle moto di produzione, Che senso ha una Sbk che gira nei tempi di una moto Gp? è giusto che vengano controllati i costi! quante case o team potrebbero considerare un loro ingresso a questi campionati con costi più accessibili? per quanto riguarda la "pertigianeria" di Espeleta nei confronti di Honda, non la scopriamo ora. Honda è un colosso e le sue moto riempiono le file di tutti gli schieramenti delle gare nel mondo, non è possibile evitare di scendere a qualche compromesso! La moto 2 è stata un regalo un pò eccessivo, con quel mono motore Honda, ma alla fine è un bel campionato, molto spettacolare e combattuto. Se il risultato di questi nuovi regolamenti porterà a questo, ben vengano!
    manuel 910 -
  • 14. Ma abolire la Motogp?

    Il tetto al budget è comprensibile visto il periodo, considerare le corse ancora come sviluppo tecnologico è un'aberrazione.
    Le moto vendute hanno parametri ormai lontanissimi, ora viene richiesto consumi bassi e manutenzione ridottissima,l'opposto di un una motogp. Il limite di budget può spingere le case a mettere in pista 4 sbk al posto di una motogp.
    Ormai lo show televisivo per sopravvivere ha bisogno di personaggi anche fuori dalle righe e spettacolarità sulla pista, quest'ultima facilmente ottenibile con mezzi molto livellati nella prestazione,come appunto le moto acquistaabili dal concessionari.
    AlbertoD76 -
  • 15. Ma perche' via la STK 1000 ?

    Che schifo,la SuperStock 1000 sparira'....gare bellissime ed a volte piu' combattute della stessa SBK,che non hanno un paragone con la motogp,dove ci sono gare da conciliare il sonno.Gare quelle della motogp dove un sorpasso normalissimo,viene celebrato,rifatto vedere e commentato 100 volte,a dimostrazione dello scarsissimo avvenimento che e' in questa categoria un sorpasso.Ma Carmelo ha mai visto una gara di Stock oppure una gara di SBK.? Sicuramente i costi sono alti e bisogna adeguarli al momento,ma non penso che sia togliendo questa categoria,che si risolva.La Dorna potrebbe aiutare i team con dei contributi per i trasporti e le trasferte del circus oltre che ad una sorta di contributo per le moto,visto che i diritti TV ed altre entrate sono le sue.
    steba2893 -
  • 16. a vantaggio di chi?

    appena la dorna ha comprato tutto è normale che qualcosa sparisse.
    a vantaggio di chi?
    secondo me i capi....non sanno ben fare il loro lavoro.
    bisogna per forza uniformare tutto?
    costi, fornitura motori.......secondo me stanno rovinando anche questo mondiale.
    l'unico vantaggio è che magari in fututo potremmo assistere a tutte le gare insieme motogp e superbike.
    paolorally -
  • 17. Voglio una SBK...

    ...con moto veramente derivate dalla serie! Per quanto riguarda l'elettronica, se non si può più farne a meno (???) che sia consentita (anche in MotoGp) solo quella montata di serie sui modelli venduti dal concessionario.
    Marco.Consumi -
  • 18. Aspettiamo ma......

    La MotoGP l'hanno divisa in tre categorie,ufficiali,satelliti e crt,la sbk vogliono farla una stock più libera che rischia di diventare più lenta di una moto2!!La gente non e'proprio fessa mica va a vedere una sbk castrata dove ci corrono le quarte guide delle case!E'stramiliardario Espeleta ma mi sembra quel marito che si taglia le balle per fare un torto alla moglie!
    Biaggi1 -
  • 19. Bah!! Marketing??

    Cos'è, un modo per coinvolgerci il più possibile al dibattito?? Vorrei vedere e/o conoscere quelli che approvano certe genialate di un tipo che sembra tutto,tranne un appassionato di moto e di sport..
    Penna01 -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti