GP del Portogallo

SBK Portimao. Razgtalioglu chiude in testa le prove libere

- Il turco della Yamaha non si migliora ma con il crono di questa mattina precede di quasi mezzo secondo Baz, Rea e Rinaldi. Quinto posto per Redding. Melandri è diciannovesimo
SBK Portimao. Razgtalioglu chiude in testa le prove libere

Nelle FP2 di questo caldo pomeriggio portoghese Razgatlioglu non migliora il suo best lap di questa mattina, che però gli basta per confermarsi il più veloce al termine di queste due prime sessioni di prove libere.

Alle sua spalle un’altra Yamaha, quella di Loris Baz che si migliora nel secondo turno, ma resta staccato di quasi mezzo secondo dal giovane turco. Terza posizione per Rea, davanti al nostro Rinaldi.
Il Campione del Mondo punta a recuperare punti in classifica su di una pista che gli è sempre stata favorevole, e dove ha vinto per ben nove volte negli ultimi cinque anni. Dietro di lui il pilota del team GoEleven conferma il suo periodo magico e come ha affermato nel dopo gara, domani punta al suo primo podio in Superbike. Redding e Davies hanno lavorato in funzione delle gare. L’inglese ha terminato in quinta posizione, mentre il gallese ha concluso le due sessioni al dodicesimo posto. Il leader della classifica iridata è apparso sereno e sicuro di se e sa che se in questo fune settimana riuscirà a battere Rea potrà mettere una bella ipoteca sul titolo. Van der Mark è sesto davanti a Sykes ed all’altra Kawasaki ufficiale di Lowes.

Nona e undicesima posizione pe le due Honda di Bautista e Haslam, tra i quali si è inserita la BMW di Laverty.
Il nordirlandese è sempre andato forte sul toboga portoghese e spera di farlo anche in questo weekend con la speranza di mantenere anche nel 2021 il suo posto nel team della casa tedesca.

Cortese porta in quattordicesima posizione la Kawasaki privata di Pedercini, davanti a Mercado con la V4 del team Motocorsa Racing e a Fores che guida la Ninja di Puccetti.

Solo diciassettesimo Federico Caricasulo davanti al cileno Scheib e a Marco Melandri, alle prese con alcuni problemi di assetto sulla Panigale del Barni Racing. Ventitreesima ed ultima posizione per il campione italiano Supersport 2019 Lorenzo Gabellini, con l’alibi di non aver mai corso a Portimao.

Vedi la classifica delle FP2

  • Bruno_7, Genova (GE)

    Lo scottone da 80 kg ha preparato la moto. Domani sarà tutta un'altra storia.
Inserisci il tuo commento