Team SBK

SBK. Melandri e Ducati Aruba.it Racing insieme anche nel 2018

- Ufficializzato il matrimonio tra Marco Melandri e Aruba Ducati anche per la prossima stagione
SBK. Melandri e Ducati Aruba.it Racing insieme anche nel 2018
Il team Aruba.it Racing Ducati ha ufficializzato la prosecuzione del rapporto con Marco Melandri rinnovando anche per il 2018 il sodalizio con il pilota italiano nel Campionato Mondiale Superbike. Anche la prissima stagione Melandri affiancherà Chaz Davies, già confermato nel 2016 con un contratto biennale.
 
Marco Melandri
«Sono davvero molto contento di poter dare continuità a questo progetto, perché ha rappresentato una nuova partenza nella mia carriera di pilota Insieme a Ducati ed Aruba.it abbiamo vissuto momenti davvero positivi, mentre in alcune occasioni ho patito la lunga assenza dal campionato, quindi restano sicuramente dei margini di miglioramento. A questo proposito, continuare con la stessa squadra e la stessa moto rappresenta la migliore opportunità per cogliere risultati ancora più prestigiosi. Sono pronto ad affrontare una nuova stagione con più esperienza e consapevolezza nei miei mezzi, ed è una sfida che mi rende davvero felice. Prima però voglio chiudere al meglio il campionato in corso. Con cinque round da disputare, daremo sempre il massimo per poi tirare le somme alla fine».
 
Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse
«Siamo molto felici di rilanciare la nostra sfida nel Campionato Mondiale Superbike all’insegna della continuità sia dal punto di vista tecnico che dei piloti. Un anno fa, Marco ha iniziato una nuova avventura con grande entusiasmo, dimostrando il suo talento fin dalle prime uscite con la Panigale R nonostante venisse da un lungo periodo di pausa agonistica. Le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti, lo dimostrano i risultati di prestigio già ottenuti quest’anno. Detto ciò, siamo convinti di poter raggiungere insieme traguardi ancora più ambiziosi. Con Melandri e Davies nei box, l’obiettivo resta naturalmente il titolo mondiale, sia Piloti che Costruttori».

Stefano Cecconi, AD di Aruba S.p.A e Team Principal
«Fin dall’inizio, Marco si è ambientato perfettamente nella nostra ‘famiglia’ dimostrando grande velocità e professionalità. Ha lavorato alacremente insieme a Chaz per sviluppare e migliorare il pacchetto a disposizione, salendo sul podio al debutto ufficiale con i nostri colori e lottando stabilmente ai piani alti della classifica. La nostra priorità era dunque quella di continuare con questa coppia di piloti. Entrambi possono puntare al titolo, e faremo del nostro meglio per metterli sempre nelle condizioni di vincere».
  • ermete74, Caltanissetta (CL)

    Qualcuno mi spiega come mai Melandri nella prima parte del campionato è andato discretamente bene, mentre poi ha iniziato ad avere problemi di setting, di freni ed altro non riuscendo a ripetersi?
    Se ho detto una cavolata fatemelo notare, grazie.
  • lars, cantù (CO)

    Vi meritate 20 anni di piloti spagnoli!!Anzi, visto che si tratta di superbike, vent'anni di piloti britannici
Inserisci il tuo commento