Superbike

SBK 2019: Nuovo format con tre gare per avere più spettacolo

- Alla ricerca di un maggiore spettacolo Dorna cambia il format della SBK, che nelle tappe europee correrà tre gare: una il sabato alle 14, una “sprint” domenica alle 11 e la terza domenica alle 14
SBK 2019: Nuovo format con tre gare per avere più spettacolo

Con un comunicato diramato poche ore fa, la Dorna ha reso noto il nuovo format del mondiale Superbike, che entrerà in vigore dal prossimo anno ma solo nelle gare Europee, e che sarà composto da tre gare: la prima si correrà alle ore 14 di sabato, la seconda, denominata “sprint”, alle ore 11 di domenica, e la terza sempre di domenica ancora alle ore 14. 

Era da tempo che parlando con Gregorio Lavilla, Direttore Sportivo del WorldSBK, avevamo saputo dell’intenzione di Dorna di apportare cambiamenti al format attualmente in vigore, e si era anche parlato di una gara sprint, prendendo spunto da quanto era accaduto a febbraio a Phillip Island in Gara-2: in quell’occasione, la direzione gara impose un pit-stop obbligatorio tra il nono e l’undicesimo giro per effettuare un cambio gomme, a causa di una possibile usura anomala degli pneumatici, che, come sappiamo sono messi particolarmente in crisi dalla conformazione della pista australiana. In pratica furono due gare in una, di 10 giri ciascuna, e fu probabilmente la più spettacolare dell’anno. Senza il pensiero dell’usura degli pneumatici e con solo dieci giri a loro disposizione, i piloti corsero ogni giro come fosse l’ultimo, regalando ad ogni curva sorpassi e staccate al limite. 

Molto probabilmente è nata da quella gara l’idea della Dorna di introdurre una corsa  sprint, che probabilmente si correrà sulla distanza di metà dei giri rispetto alle due gare in versione standard.   
Con l’abolizione della Superstock 1000 le categorie restano solo tre, e quindi c’è posto nel programma per una terza gara Superbike. Resta da vedere (questo il comunicato non lo dice) se verranno assegnati tutti i punti o solo la metà. E’ anche da valutare se poco più di due ore tra una gara e l’altra saranno sufficienti per riparare le moto danneggiate da eventuali cadute o problemi tecnici: tra rotture e cadute, l’ultima gara del weekend rischierebbe di vedere al via solo pochi piloti. 

In attesa di saperne di più sul nuovo format, ecco la dichiarazione di Daniel Carrera, Direttore Esecutivo del WorldSBK: «Introdurre una terza "sprint race" nel format del mondiale Superbike 2019 è qualcosa che stiamo valutando da tempo, e quindi ora siamo lieti di poterla mettere in pratica. Ci impegniamo costantemente per garantire anno dopo anno gare sempre più entusiasmanti per gli spettatori, e riteniamo che l'introduzione di una gara sprint aumenterà l’interesse nei confronti della Superbike. Stiamo ancora lavorando ai ritocchi finali, e speriamo di poter fornire a breve maggiori dettagli». 

  • rotonda

    Ho sentito che Ezpelatuttti vuol far correre Rea e altre Kawa con ruote quadrate. Qualcuno ne sa qualcosa ? Grazie
  • rotonda

    Ho
Inserisci il tuo commento