• Accedi o registrati
  • Concessionari
SBK 2018

SBK 2018, l’entry list dei mondiali Superbike, SS e SS300

- Nella entry list provvisoria del mondiale SBK compaiono 21 piloti con moto di otto produttori diversi. Melandri, Rolfo, Savadori ed il giovane Ruiu sono gli italiani in gara
SBK 2018, l’entry list dei mondiali Superbike, SS e SS300

La FIM (Federation Internationale de Motocyclisme) in collaborazione con la Dorna, ha diramato la lista provvisoria dei piloti che gareggeranno nei tre campionati mondiali riservati a moto derivate dalla serie. Nella classe superiore i piloti saranno 21, provenienti da 9 Paesi diversi. L’Inghilterra la fa da padrona con 6 piloti, seguita dall’Italia con 4, dalla Spagna con 3 e dagli U.S.A. con 2, mentre gli altri provengono da Turchia, Olanda, Repubblica Ceca, Francia, Argentina e Colombia. Per quanto riguarda le moto, lo schieramento prevede 6 Kawasaki, 3 Ducati, 3 Honda, 3 Yamaha, 2 Suzuki, 2 Aprilia, 1 BMW ed 1 MV Agusta.


Da tempo si conoscevano le destinazioni dei top rider, con i team ufficiali che avevano confermato gli stessi schieramenti del 2017, fatta eccezione per la Honda, che ha ingaggiato Camier e l’americano Gagne, e la MV, che ha sostituito Camier con Torres, a sua volta rimpiazzato da Baz nel team BMW Althea. Le novità più rilevanti arrivano dai team privati. Forés e Ramos sono stati riconfermati rispettivamente dai team Barni Racing e GoEleven, mentre i tre team italiani - Guandalini, Pedercini e Grillini - hanno cambiato i loro schieramenti ed hanno scelto nell’ordine Ježek, Hernandez, Rolfo e il giovanissimo Ruiu, che non avendo ancora compiuto 18 anni non potrà partecipare alle prime 5 gare e farà quindi il suo debutto nel round di Donington. Mentre Rolfo e Ježek hanno già corso in Superbike, il colombiano Yonny Hernandez, proveniente dalla MotoGP, sarà una novità assoluta. Due i team debuttanti nella classe maggiore. Si tratta dell'Orelac Racing Verdnatura, che proviene dalla Supersport e schiera la Kawasaki di Leandro “Tati” Mercado, e il TripleM, team satellite Honda, che sino allo scorso anno partecipava alla Stock 1000 e nella prossima stagione affronterà la classe maggiore con l’americano Patrick Jacobsen, sesto nel campionato Supersport del 2017.


E’ stata diramata anche l’entry list della Supersport, che potrà contare su 30 partenti, 8 dei quali sono italiani. Dopo un anno di apprendistato sulla Yamaha ufficiale Federico Caricasulo punta al titolo mondiale, che sarà lo stesso traguardo di due piloti esperti come Badovini e De Rosa, entrambi provenienti dal mondiale Superbike, compagni di squadra del team Vamag, che è diventata la squadra ufficiale MV. Dopo aver perso il titolo mondiale della 300, il giovane Alfonso Coppola raddoppia la cilindrata e spera di essere la sorpresa del 2018. Debutterà inoltre in Supersport (solo nelle gare europee) il team della Scuola Italiana Piloti, che schiererà due MV affidate all’esperto Gamarino e al giovane Sulis. Un’ambiziosa realtà tutta italiana.

 

Scarica le entry list

 

  • lucarigo78, Verona (VR)

    quindi davide giugliano a piedi?
    si sa qualcosa di lui?
Inserisci il tuo commento