Kobe Bryant, il cordoglio dei piloti

- Anche i piloti della MotoGP, e non solo, si uniscono nel piangere la scomparsa del grandissimo campione di basket

Kobe Bryant è stato uno dei giocatori di basket più grandi di tutti i tempi. La sua morte improvvisa in un incidente in elicottero è stato uno choc planetario. Oggi la notizia della sua scomparsa è sulle prime pagine di tutti i giornali, a testimonianza di quanto fosse amato non solo per i successi sportivi, ma anche per e sue qualità umane. Dopo il suo ritiro, nel 2016, erano infatti molte le cause umanitarie e benefiche alle quali  il mitico "Black Mamba" si era dedicato. 

Oggi il dolore sta lasciando il posto a una sensazione di corale ammirazione, alla quale si sono uniti tutti gli sportivi delle più diverse discipline. Non sono mancati, ovviamente, anche i messaggi di molti piloti.
 

  • carlo.caroni, Albavilla (CO)

    Mamba out.maledizione...perdiamo un grande uomo,non solo uno straordinario campione:e perdiamo,noi Italiani,un amico sincero,tanto da chiamare le figlie con nomi italiani,da usare l'italiano in campo per non farsi capire dagli avversari,da venire qui con regolarita'.mi piacerebbe che gli si conferisse la cittadinanza italiana onoraria alla memoria,un modo anche per alleviare la pena dei suoi famigliari.
  • fede289, Campo Ligure (GE)

    Ho pianto, era uno dei miei idoli.
    R.I.P. Black Mamba
Inserisci il tuo commento