Supermotard

Adrien Chareyre campione Supermotard

- Colpo di scena nell'ultima prova iridata che ha visto il leader Thomas Chareyre farsi soffiare il titolo iridato dal fratello Adrien al termine di un GP dal finale rocambolesco | M. Zanzani
Adrien Chareyre campione Supermotard

 

Dopo essere arrivato all'ultima trasferta con 10 punti di vantaggio sul fratello Adrien, di fronte al pubblico di casa l'ufficiale TM Thomas Chareyre è incappato in quella che può considerarsi la sua più sfortunata giornata della sua carriera nella quale ha perso la possibilità di bissare il titolo S1 dello scorso anno. La causa è dovuta ad una caduta nel corso dell'ultimo giro della seconda manche, causata da un contatto nientemeno che col fratello maggiore il quale dopo essersi imposto in Gara 1 ha così vinto anche la seconda manche. Nella terza ed ultima manche, dove ci si giocava il titolo Mondiale, Thomas che era in testa di quattro punti non è partito a causa delle conseguenze riportate alla spalla sinistra, e così ad Adrien Chareyre è bastato la terza posizione per laurearsi campione 2011 con 16 lunghezze di vantaggio sul campione uscente.


Giornata trionfale quindi per Adrien Chareyre, che si è anche aggiudicato il Gran Premio di Francia davanti all'ufficiale Husqvarna Mauno Hermunen e a Ivan Lazzarini il quale si è classificato terzo assoluto anche nella classifica conclusiva di campionato.


Grazie alla quarta vittoria stagionale il marchigiano Teo Monticelli si è invece assicurato il titolo Europeo della classe Open terminando con ampio margine sul ceco Pavel Kejmar e sui connazionali Alessandro Tognaccini e Massimiliano Porfiri.


Gran Premio di Francia

S1 1ª manche
1. Adrien Chareyre (FRA, Aprilia), 19:01.009; 2. Thomas Chareyre (FRA, TM), +0:02.112; 3. Mauno Hermunen (FIN, Husqvarna), +0:06.636; 4. Ivan Lazzarini (ITA, Honda), +0:10.047; 5. Sylvain Bidart (FRA, Honda), +0:18.791; 6. Romain Faivre (FRA, KTM), +0:19.054; 7. Uros Nastran (SLO, Honda), +0:19.352; 8. Alexis Marie Luce (FRA, KTM), +0:20.550; 9. Christian Ravaglia (ITA, Suzuki), +0:23.869; 10. Matthew Winstanley (GBR, Honda), +0:26.034.

2ª manche
1. Adrien Chareyre (FRA, Aprilia), 19:01.483; 2. Thomas Chareyre (FRA, TM), +0:04.142; 3. Mauno Hermunen (FIN, Husqvarna), +0:12.317; 4. Ivan Lazzarini (ITA, Honda), +0:14.659; 5. Uros Nastran (SLO, Honda), +0:15.362; 6. Alexis Marie Luce (FRA, KTM), +0:24.705; 7. Matthew Winstanley (GBR, Honda), +0:30.760; 8. Andrea Occhini (ITA, Suzuki), +0:32.216; 9. Elia Sammartin (ITA, Suzuki), +0:40.561; 10. Romain Faivre (FRA, KTM), +0:43.978.

3ª manche
1. Ivan Lazzarini (ITA, Honda), 19:05.090; 2. Mauno Hermunen (FIN, Husqvarna), +0:01.326; 3. Adrien Chareyre (FRA, Aprilia), +0:02.732; 4. Uros Nastran (SLO, Honda), +0:03.916; 5. Alexis Marie Luce (FRA, KTM), +0:05.975; 6. Matthew Winstanley (GBR, Honda), +0:07.332; 7. Romain Faivre (FRA, KTM), +0:12.766; 8. Sylvain Bidart (FRA, Honda), +0:14.444; 9. Elia Sammartin (ITA, Suzuki), +0:19.427; 10. Andrea Occhini (ITA, Suzuki), +0:21.389.

Assoluta
1. Adrien Chareyre (FRA, Aprilia), 70 p.; 2. Mauno Hermunen (FIN, Husqvarna), 62 p.; 3. Ivan Lazzarini (ITA, Honda), 61 p.; 4. Uros Nastran (SLO, Honda), 48 p.; 5. Alexis Marie Luce (FRA, KTM), 44 p.; 6. Thomas Chareyre (FRA, TM), 44 p.; 7. Matthew Winstanley (GBR, Honda), 40 p.; 8. Romain Faivre (FRA, KTM), 40 p.; 9. Andrea Occhini (ITA, Suzuki), 31 p.; 10. Elia Sammartin (ITA, Suzuki), 30 p.

Finale campionato
1. Adrien Chareyre (FRA, Aprilia), 378 p.; 2. Thomas Chareyre (FRA, TM), 362 p.; 3. Ivan Lazzarini (ITA, Honda), 341 p.; 4. Mauno Hermunen (FIN, Husqvarna), 326 p.; 5. Alexis Marie Luce (FRA, KTM), 240 p.; 6. Uros Nastran (SLO, Honda), 222 p.; 7. Matthew Winstanley (GBR, Honda), 206 p.; 8. Christian Ravaglia (ITA, Suzuki), 185 p.; 9. Massimo Beltrami (ITA, Honda), 167 p.; 10. Elia Sammartin (ITA, Suzuki), 158 p.
S1 Manufacturers: 1. Aprilia, 386 points; 2. TM, 368 p.; 3. Honda, 356 p.; 4. Husqvarna, 326 p.; 5. KTM, 271 p.; 6. Suzuki, 236 p.; 7. Yamaha, 61 p.

  • anto7501, Corbetta (MI)

    ....grazie lars

  • sgari, Lodi (LO)

    Bravo Ivan

    3° in campionato
Inserisci il tuo commento