prova sportiva

Millepercento Alba

La sportiva esclusiva
- L’accoppiata Perego-Ghezzi dopo la BB1 sforna un’altra special di quelle che fanno scendere la lacrimuccia ai Guzzisti, ma anche a chi è solo appassionato di moto. È esclusiva in tutto - anche nel prezzo – e ha carattere da vendere
Millepercento Alba


La prova della Millepercento Alba

Dove non arriva la Moto Guzzi, arrivano quelli della Millepercento. L’accoppiata Perego-Ghezzi dopo la BB1 su base Griso sforna un’altra special di quelle che fanno scendere la lacrimuccia ai Guzzisti, ma anche a chi è solo appassionato di moto.
Vista al Salone di Milano in veste semi definitiva, ora è davanti ai nostri occhi pronta al 90%. Il 10% mancante è solo rifinitura meccanica ed elettronica; il vestito e la ciclistica sono terminate.
Per i detrattori del bicilindrico  di Mandello non c’è molto da dire, se non che a Verano Brianza hanno fatto un gran lavoro. Aggressiva e filante, l’Alba (che è l’abbreviazione di Albacete, circuito che ha visto protagonista una creatura dell’ingegner Ghezzi, e al quale è rimasto particolarmente affezionato) è una sportiva senza compromessi, tutta carbonio e leghe leggere.
La base meccanica, per i motivi che potete ascoltare nella intervista a Giuseppe Ghezzi, è quella della Moto Guzzi Griso 8v, sospensioni (Showa da 43 mm e Sachs entrambi pluriregolabili), motore e trasmissione. Tutte peculiarità che la rendono maggiormente gestibile (anche in caso di reperimento ricambi) ma le possibilità di personalizzazione a disposizione della Millepercento sono praticamente “infinite”, basta mettere mano al portafogli e aggiungere qualche cosa ai 23.900 euro d’entrata.

Motore e ciclistica

Il motore di serie della Griso viene rivisto in vari particolari, i collettori di scarico sfruttano il posizionamento rialzato dell’intero motore di 4 cm (grazie anche al nuovo telaio a traliccio che passa tra le teste dei cilindri), per unirsi in un unico collettore che passa al di sotto del motore stesso (particolare che ne migliora le prestazioni).

Precisa e stabile sul veloce, la Millepercento appare decisamente a suo agio anche nel misto. Rapida in inserimento, composta in percorrenza l’Alba è davvero gustosa e appagante da guidare


L’aspirazione è caratterizzata dal gruppo farfallato Dell’Orto da “soli” 64mm che fornisce la birra ai due cilindri, mentre a sovraintendere alle bevute ci pensa una nuova mappatura della centralina. Particolare è il posizionamento del radiatore dell’olio, posto sotto la sella (le prese d’aria che abbracciano il motore servono a portare aria fresca al corpo radiante).
105 CV (77 KW) a 7.600 giri e ben 12,7 Kgm di coppia a soli 4.900 devono spostare un peso dichiarato di 204 kg (un record se si tiene conto che solo il motore ne pesa quasi la metà!).
Per gli incontentabili, nulla vieta di montare il Big Bore da 140 CV, l’Alba è stata progettata anche per poter essere dotata del propulsore progettato dall’ingegner Mariani, mentre per chi “deve per forza portarsi lo zainetto”, è già possibile ordinare la versione biposto.

La prova su strada

Che l’Alba abbia il DNA pistaiolo lo si intuisce solo a guardarla, mentre una volta in sella c’è la conferma. Slanciata e stretta tra le gambe, la bicilindrica di Mandello, anzi di Verano Brianza, è sportiva al “mille percento”. Sella dura, ma la definitiva pare che terrà in maggior considerazione il pilota, manubrio bello aperto e regolabile in altezza, in men che non si dica si entra in sintonia con l’Alba. Il motore si avvia prontamente, e dopo qualche sgasata di prova, appare decisamente meno propenso al beccheggio (la tipica coppia di rovesciamento dei bicilindrici Moto Guzzi). Vedi che a togliere peso nei punti giusti ci si guadagna… Frizione in mano e via sulla superstrada direzione Lecco.
Avrà solo 105 cavalli, ma il coppione erogato dal bicilindrico permette di avere sempre” tanta roba” che spinge. Il rapporto finale si dimostra anche fin troppo corto, così da far accendere i led della strumentazione (quelli che ti avvertono dell’approssimarsi del taglio del limitatore) troppo presto anche con la sesta inserita, ma la cosa che colpisce è la corposità dell’erogazione, pulita e lineare. Quello che ci ha detto Giuseppe Ghezzi durante l’intervista è proprio vero. E pensare che la mappatura non è ancora definitiva!

105 CV (77 KW) a 7.600 giri e ben 12,7 Kgm di coppia a soli 4.900 devono spostare un peso dichiarato di 204 kg, un record se si tiene conto che solo il motore ne pesa quasi la metà!
105 CV (77 KW) a 7.600 giri e ben 12,7 Kgm di coppia a soli 4.900 devono spostare un peso dichiarato di 204 kg, un record se si tiene conto che solo il motore ne pesa quasi la metà!


Usciti dalla superstrada iniziamo a cercare un posto per fare due scatti fotografici, percorriamo qualche chilometro sulla strada che costeggia il lago, e l’Alba mi conquista.  Precisa e stabile sul veloce, la Millepercento appare decisamente a suo agio anche nel misto. Rapida in inserimento, composta in percorrenza l’Alba è davvero gustosa e appagante da guidare. L’assetto per i miei gusti è anche troppo rigido, soprattutto dietro, ma si tratta di affinamenti, la base è più che buona. La frenata è esuberante, il doppio disco flottante da 320 mm con pinze a 4 pistoncini è preciso e ben modulabile, mentre il disco da 282 mm con pinza a due pistoncini paralleli è anche troppo reattivo, ma è solo questione di abitudine.
Qualche scatto dinamico, il tempo di gustarsi i particolari tecnici e la raffinatezza di alcune soluzioni mentre il fotografo scatta le foto statiche, ed è tempo di tornare alla base.
Ci saranno ancora particolari da sistemare e prove al banco da fare, ma se il buon giorno si vede dal mattino… è una gran bella Alba.


Pregi


Design unico | Cura costruttiva | Motore ricco di carattere


Difetti


Freno posteriore brusco | Assetto molto rigido

  • fabiofirestorm, Pineto (TE)

    Bravo...

    Il Target va rafforzato ed ampliato...hai fatto un giusta deduzione diego.pagia!
    Benché qualche simpaticone in un'altro forum ha detto che Moto Guzzi rischia di finire come moto morini....basta vedere, sia nei forum e soprattutto nei motoincontri che ci si accorge di quanta passione c'è dietro a questo marchio...
    Guzzi non morirà perché i studiosi di marketing non si faranno scappare un marchio con un potenziale così alto...
    Forza Guzzi!
  • diego.pagia, Concorezzo (MB)

    le moto di ghezzi...

    ...non sono dei riferimenti in senso assoluto, se volesse costruire una moto da record non potrebbe certo farlo col v2 guzzi. questo genere di moto sono delle chicce per appassionati di un marchio che, nello specifico, capiscono e comprendono non solo i pregi del motore in questione, ma soprattutto i difetti. il valore aggiunto di questa moto, non è tanto da ricercarsi nelle prestazioni assolute quanto nell'esclusività di un prodotto costruito attorno ad un mototre così caratteristico e il prezzo, è ovviamente giustificato dai piccoli numeri che sono ingrado di produrre.

    per qunto rigurada tutti i ragionamenti letti qui, ho capito che fondamentalmente la moto guzzi interessa eccome, certo non siamo il campione ideale per una statistica, ma la moto guzzi esiste, nei cuori degli appassionati c'è, non è una cosa vaga, è un nome che ha un suo spazio, non se lo deve ricavare, al massimo deve riconquistare la fiducia dei motociclisti sapendo offrire fascino e novità, tecnologia e tradizione.
    come vorrei che i vertici dcell'azienda leggessero i nostri commenti e comprendessero quale grande potenzialità detengono.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Millepercento Alba (2011- 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Millepercento
  • Modello Alba
  • Allestimento Alba (2011- 16)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 27.000 - chiavi in mano, comprensivo di immatricolazione
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.080 mm
  • Larghezza 840 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 820 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 204 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 1.151 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria/olio
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 105 cv - 77 kw - 7.600 rpm
  • Coppia 13 kgm - 125 nm - 4.900 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 24 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 282 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Millepercento

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta