Prova scooter

Honda PCX 125, tutto nuovo!

- Uno dei best seller Honda si rinnova nelle linee, ma anche sotto le carene: pochi accorgimenti che lo rendono ancora più fruibile e versatile, a 3.090 Euro

Correva l'anno 2010 e il PCX debuttava sul mercato con un prezzo d'attacco, lo Start&Stop di serie mai visto prima su uno scooter, linee paciose e tanta comodità. Ad oggi poche cose sono cambiate e il PCX resta uno degli scooter più apprezzati, soprattutto in Europa dove in questi otto anni ha venduto circa 145.000 unità, moltissime delle quali... in Portogallo! Eh sì, qui il PCX è un best seller come da noi l'SH, e sulle strade di Porto se ne vedono a bizzeffe, parecchi anche customizzati con scarico sportivo e svariate finezze estetiche.

Le novità per il 2018

E' stato quindi decisamente divertente provare questo nuovo modello sotto gli sguardi incuriositi dei tanti "PCXsti" portoghesi che subito hanno notato le forme rinnovate, soprattutto dei punti luce: il faro anteriore a LED ha uno sguardo tutto nuovo con due lunghi baffi che ospitano posizioni e frecce e salgono lungo lo scudo a ricordare la X che caratterizza le linee luminose degli ultimi modelli Honda. Idem per il faro posteriore decisamente più visibile e moderno, così come più moderno risulta il PCX nell'insieme già al primo colpo d'occhio: è certamente più belloccio e in generale la qualità percepita è decisamente alta. Sono nuovi anche i cerchi in lega a 8 razze (prima le razze erano a 5) che calzano gomme Michelin City Grip 100/80 e 120/70, e la strumentazione: bella, completa e sempre ben leggibile perché con retroilluminazione negativa.

Honda PCX 125
Honda PCX 125


E non è nuovo solo fuori, ma anche sotto le carene, dove non troviamo più la struttura in acciaio con trave dorsale inferiore ma un telaio a doppia culla, sempre tubolare in acciaio. Il supporto carena anteriore è in materiale plastico extraresistente e insieme al telaio toglie 2,4 chili sulla bilancia rispetto alla precedente in acciaio.

Si alza la sella di 4 millimetri e si accorcia l'interasse di 2, il tutto a favore di una maggiore maneggevolezza data anche dal manubrio piccolo e curvo (cromato!) e dal peso di soli 130 chilogrammi.

Non cambia la forcella da 31 millimetri, ma gli ammortizzatori posteriori sì: su questo nuovo modello sono dotati di molle a costante elastica tripla. Il forcellone è in alluminio e l’escursione della ruota è di 84 millimetri.

Arriva anche l'ABS a dare man forte al disco anteriore da 220 millimetri con pinza a 2 pistoncini, che lavora col tamburo posteriore da 130.

Novità anche per il motore

Il propulsore monoalbero a 2 valvole da 125 cc, raffreddato a liquido, ottiene un incremento di potenza di 0,3 KW e arriva dunque a 9 KW: 12,2 cavalli a 8.500 giri con una coppia massima di 11,8 Nm a 5.000 giri. Il volume dell'airbox è stato aumentato di un litro e l'aspirazione ha una presa d’aria ridisegnata. Modificato anche il corpo farfallato, ora da 26 millimetri (+2 mm), mentre l’impianto di scarico ha passaggi interni che velocizzano i flussi e catalizzatore a tre vie più grande.

Il PCX mantiene le sue rinomate caratteristiche di scooter poco assetato e anzi le migliora: il nostro computer di bordo ci segnala che, tirandogli il collo per un centinaio di chilometri, abbiamo consumato due litri di carburante. Facciamo due conti? Si percorrono quasi 50 chilometri con un litro e il pieno del serbatoio, non più da 5 ma da 8 litri, permette di non pensare al benzinaio per più di 350 chilometri!

Il sistema Start & Stop, disinseribile tramite pulsante sul lato destro del manubrio, spegne il motore dopo 3 secondi al minimo e lo riavvia quando si gira nuovamente la manopola del gas. Inoltre il sistema legge la carica della batteria e si disattiva automaticamente per evitarne lo scaricamento.

Come va?

"Personal Comfort eXtra", questo significa PCX e dobbiamo dare ragione ai signori di Honda: in quanto a comodità, per chi guida così come per il passeggero, non si scherza. La sella è ben imbottita e sagomata in maniera da starci ben bene anche in due; pedana e manubrio ben angolati. C'è il tunnel centrale e non è quindi possibile sfruttare la pedana, ma il vano sottosella passa da 27 a 28 litri ed è quindi decisamente spazioso per un ruota bassa di piccola cilindrata: un casco integrale lascia spazio anche a qualche altra cosina da alloggiare nella parte posteriore del vano.

Il piccolo manubrio arcuato fa sì che il nostro PCX si lasci condurre con estrema agilità anche nel traffico e l'ago della bilancia che resta basso, insieme al nuovo telaio, fanno il resto: è perfetto per la città dove non soffre nemmeno sconnessioni, pavè e avvallamenti, grazie alle modifiche apportate alle sospensioni posteriori.

Ottima anche la frenata: il tamburo non fa sentire la mancanza del disco posteriore e l'ABS si comporta più che bene, aggiustando la frenata quando e se serve.

Honda PCX 125
Honda PCX 125


Ultimo ma non ultimo il motore: è silenzioso, dolce e sempre lineare nella trasmissione. Quel mezzo cavallo in più che arriva sulla versione 2018, diciamolo, non lo abbiamo sentito, ma qualche sorpasso lo abbiamo azzardato e il PCX ha grinta a sufficienza per scorrazzarci in città così come fuori. Eh sì, durante il nostro test non ci siamo fatti mancare un centinaio di chilometri fuori città, fatti di belle curvette scorrevoli, e anche in ambito extra urbano l'entry-level non entry-level si è dimostrato a suo agio e forte di una bella carenatura che ben protegge dall'aria. Pochissime le vibrazioni avvertite e solo quando si viaggia intorno ai 90 chilometri orari; per il resto, a farla da padrone è sempre il comfort e il PCX 125 si conferma un piccolo GT.

In Italia è disponibile in rosso, nero, bianco e grigio scuro opaco, a 3.090 euro f.c.
 

Pregi e difetti

  • Nuova linea | Comfort | Consumi
  • Qualche vibrazione agli alti regimi


Abbigliamento utilizzato
Casco Suomy
Giacca e guanti Tucano Urbano
Jeans Spidi
Scarpe Stylmartin

  • gpi56, Roma (RM)

    Ennesimo 125 della casa alata (ne ha ben 4 a catalogo), ma - purtoppo - in Italia questa cilindrata è ancora penalizzata, NON potendo circolare su autostrade e tangenziali (si rischia la multa e si perdono 2 punti sulla patente).
    Poco da dire sul PCX: è bello, scattante, pratico ed economico nella gestione (ne abbiamo uno in famiglia in versione 2016), e nella nuova versione ha migliorato ancora le caratteristiche.
    Mi domando perché Honda si ostini a non produrre - come in passato - le versioni 150: attualmente c'è solo l'SH 150, che nelle grandi città è a costante rischio furto.
    Intanto i concorrenti ringraziano, ogni marca ha a listino almeno 3 o 4 scooter 150.

    Guido P.
  • cardano9426, Dolo (VE)

    buongiorno, anch'io vorrei sapere se lo rifaranno 150 cc. Grazie.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda PCX 125 (2018)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello PCX 125
  • Allestimento PCX 125 (2018)
  • Categoria Scooter Ruote basse
  • Inizio produzione 2018
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo n.d.
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 1.923 mm
  • Larghezza 745 mm
  • Altezza 1.107 mm
  • Altezza minima da terra 137 mm
  • Altezza sella da terra MIN 764 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.313 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 130 Kg
  • Cilindrata 125 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 52,4 mm
  • Corsa 57,9 mm
  • Frizione automatica
  • Numero valvole 2
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 12 cv - 9 kw - 8.500 rpm
  • Coppia 1 kgm - 12 nm - 5.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio automatico con variatore
  • Numero marce -
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 47,6 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 8 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale cinghia
  • Telaio Tubolare in acciaio a doppia culla
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica da 31 mm
  • Escursione anteriore 89 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone in alluminio con doppio ammortizzatore
  • Escursione posteriore 84 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 220 mm
  • Tipo freno posteriore tamburo
  • Misura freno posteriore 130 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 14 pollici
  • Pneumatico anteriore 100/80-14M/C (48P)
  • Misura cerchio posteriore 14 pollici
  • Pneumatico posteriore 120/70-14M/C (61P)
  • Batteria 12V/7Ah (10H)
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Nuovo: Honda PCX 125

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda PCX 125

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta