Novità 2015

Yamaha WR250F 2015, dati e foto

- La enduro Yamaha segue la strada tracciata dalla YZ da cross, adottandone il cilindro rovesciato e le altre soluzioni tecniche
Yamaha WR250F 2015, dati e foto

Arriva anche la versione 2015 della enduro Yamaha, la WR250F, che mutua le soluzioni tecniche introdotte sulla cross YZ250F (titolata nell’AMA outdoor) a partire dal motore con cilindro e testa girati ed inclinati all’indietro, novità assoluta nel mondo dell’Enduro. La scelta consente di adottare prese d’aria rettilinee, che migliorano l’efficienza dell’aspirazione grazie anche all’airbox posizionato davanti al pilota ed al serbatoio – soluzione che porta come beneficio aggiunto una centralizzazione delle masse che migliorano maneggevolezza ed agilità.

Motore

Invariati rispetto al propulsore da cross il rapporto alesaggio/corsa, la compressione, il profilo dell’albero a camme, i pistoni forgiati in alluminio e l’albero motore in acciaio al carburo, dando vita ad un modello molto più potente e ricco di coppia rispetto a quello che va a sostituire. Allungata invece naturalmente la trasmissione.

Nuova anche la taratura della centralina 3D, con mappature specifiche per l’uso enduro e per il nuovo impianto di scarico. Ampliata anche la capacità di lubrificante (il motore della WR ne contiene 1.100 cc, il 22% in più rispetto alla cugina da cross) per garantire la dovuta stabilità di pressione del circuito. Per chi volesse

Per i più esigenti è inoltre disponibile lo Yamaha Power Tuner come sulla YZ250F: il sistema permette di variare le tarature del motore senza bisogno di un computer portatile ed effettuare tutte le regolazioni che si desidera per adattare la moto allo stile di guida e alle condizioni del percorso. Tutto nuovo infine anche il sistema di avviamento elettrico senza blocchetto di accensione; mutuati dalla sorella maggiore WR450F strumentazione nonché impianto di illuminazione.

Ciclistica

L'innovativo gruppo airbox/serbatoio della WR 250F
L'innovativo gruppo airbox/serbatoio della WR 250F

Anche il telaio – il consueto doppio trave in alluminio – deriva direttamente dalla cross, che è stato però rivisto attraverso nuovi attacchi motore e differenti rigidità studiate per le esigenze dell’Enduro. Uguale alla cross (al netto ovviamente delle tarature specifiche) anche la forcella con componenti separate per aria e olio che migliorano la risposta dell’avantreno nonché l’ammortizzatore posteriore, variato però anche nell’interasse (è più lungo di 4 mm, determinando un innalzamento del retrotreno di 10 mm) e nella corsa e rigidità della componente elastica.

Il serbatoio da 7,5 litri è collocato sotto al pilota per centralizzare le masse; al retrotreno troviamo un cerchio posteriore da 18” a complemento dell’anteriore da 21, entrambe calzanti pneumatici Metzeler 6 days Extreme. Di serie, naturalmente, protezione motore e cavalletto laterale.

Disponibilità

La nuova Yamaha WR250F sarà disponibile in colorazione Competition Blue a partire da Gennaio 2015

  • pippetto2469, Palermo (PA)

    Enduro con utilizzo stradale

    Salve a tutti,
    desideravo sapere da più esperti enduristi , se acquistassi la nuova WR250F mettendo frecce e codone posteriore ( a me piace il tassellato anche su strada) e ne facessi più un uso stradale che OFF, a quali problemi a livello meccanico incapperei?
    Grazie a tutti.
  • palace, Pisa (PI)

    Grande moto off-road.

    Ora ha tutti i requisiti per essere una moto off-road pronto gara.
    Manca solo un gran pilota per portarla al successo come fece il modello precedente che dette paghe inenarrabili ad altre moto nei primi anni duemila.
Inserisci il tuo commento