novità 2014

Yamaha al Salone della moto di Parigi

- Special è la parola d'ordine di Yamaha al Salone di Parigi. La Casa giapponese ha infatti portato in Francia soprattutto kit per rendere ancora più "speciali" le sue moto e permettere a tutti di personalizzarle
Yamaha al Salone della moto di Parigi


YBR125 2014 

Yamaha ha aggiornato la YBR125 con l’aggiunta di un minicupolino. Yamaha YBR125 è una soluzione  pratica per muoversi entro i confini urbani con motore a 4 tempi iniezione elettronica e il ambio a 5 marce. E' dotato di freno a disco anteriore e il freno a tamburo posteriore doppia sella anatomica e il maniglione per il passeggero. Disponibile nei colori midnight black, red spirit e competition white.


Dieci delle migliori custom XV950 “special”

La nuova “bobber” Yamaha XV950 offre l'opportunità di esprimere tutta la creatività con infinite possibilità di personalizzazione. XV950 non ha attirato solo l’attenzione di famosi bike maker come Roland Sands e Docs Chops, ma anche di una nuova generazione di specialisti dell’elaborazione, e adesso i risultati dei loro sforzi stanno per essere rivelati. Ci sono voluti solo pochi mesi per la realizzazione di 10 versioni custom di XV950 targate USA. Ridotte all’osso, potenziate o lunghe e basse.
 

Yamaha Yard Built

Il progetto Yard Built, che ha avuto come pionieri Wrenchmonkees e Deus Ex Machina, è nato con l’intenzione di offrire a tutti i clienti Yamaha un punto di partenza facile e accessibile per un percorso personale verso la trasformazione di una moto Yamaha in un modello custom. Un obiettivo raggiunto attraverso la creazione di kit con componenti aftermarket, resi disponibili a tutti i proprietari di una Yamaha. 


Due famosi preparatori come Wrenchmonkees e Deus Ex Machina, dopo avere partecipato al progetto fin dalle fasi iniziali, sono pronti a presentare i primi kit Yard Built. Disponibili per i modelli Yamaha XJR1200 ed XJR1300.

 

Il kit custom Monkeefist di Wrenchmonkees

I famosi customer danesi di Wrenchmonkees hanno messo in vendita una selezione di parti per il kit di trasformazione di Yamaha XJR1200 e Yamaha XJR1300, per consentire ai loro proprietari di costruire la propria Yard Built personale. Wrenchmonkees ha sviluppato una serie di componenti che possono essere utilizzati per trasformare le Yamaha in originalissime café racer. Il team ha progettato la maggior parte dei componenti in modo tale da mantenere serbatoio, telaio, forcellone e telaietto reggisella di serie. Questo significa che i motociclisti non devono modificare la struttura principale della loro moto, ma devono semplicemente sostituire le parti standard e montare al loro posto i componenti speciali. Il vantaggio è che anche un pilota con un’esperienza meccanica ridotta può cimentarsi nella trasformazione della propria moto in una special.


Ad esempio, per regalare alla propria XJR un look più sportivo, si possono scegliere ammortizzatori diversi e un manubrio TRW da café racer. Per contenere il costo della customizzazione, Wrenchmonkees ha mantenuto la forcella e l’impianto frenante di serie, ma mette a disposizione dei piloti l’opzione dei tubi in treccia Venhill o ABM; per aumentare l’efficienza delle frenate.


Si è ricercato un suono più ruvido grazie alla marmitta in acciaio Spark che si monta sui tubi di serie di XJR ed è dotata della valvola EXUP che punta ad esaltare le prestazioni.

Infine, per consentire ai piloti di completare il look da vera café racer, Wrenchmonkees metterà presto sul mercato pedane e kit monosella con sellino WM, e portatarga Rizoma. Insieme alle già disponibili ruote Kineo, con razze in acciaio e cerchi semilucidi neri, questi componenti completeranno la trasformazione.


Wrenchmonkees mette in vendita ogni parte separatamente, per consentire a ogni pilota di elaborare la propria moto nel tempo desiderato. A partire dalla semplice sostituzione di un carter fino a realizzare la replica esatta di Monkeefist, i motociclisti possono spaziare con la fantasia, per costruire con le proprie mani una nuova generazione di Yard Built. 

I kit custom Wrenchmonkees e tutti i componenti che ne fanno parte sono progettati e prodotti dall’azienda stessa o da terze parti e non fanno parte degli Accessori e Ricambi Originali Yamaha. Per informazioni sui prezzi e sulla disponibilità dei kit Wrenchmonkees: www.wrenchmonkees.com/the-yard-build/

 

Il kit XJR-X di Deus Ex Machina Italia

Deus Ex Machina Italia ha sviluppato una serie di accessori dedicati a questa naked muscolosa, per consentire a tutti i piloti di costruire il proprio modello da sogno. Ci sono molti componenti che possono essere acquistati singolarmente e montati con facilità: il parafango anteriore fatto a mano, lo scarico completo SC-Projects omologato EU, il contagiri custom Acewell, il filtro dell’aria Sprintfilter, le pinze del freno posteriore Discacciati ricavate dal pieno e il doppio freno a disco anteriore da 298 mm

 

Sono accessori che incarnano alla perfezione tutto lo spirito di Project X e possono essere ordinati come kit completo  al costo di 7.500 euro più IVA.


Deux Ex Machina mette in vendita anche un kit per l’elaborazione che comprende pinze radiali Discacciati a sei pistoncini con pompa dei freni radiale, cerchi Marvic in magnesio e la forcella tradizionale Öhlins verniciata in nero. Un kit di componenti che esaltano le prestazioni della già estrema Project X , elevandola a un livello stratosferico.

I kit custom Deus Ex Machina e tutti i componenti che ne fanno parte sono progettati e prodotti dall’azienda stessa o da terze parti e non fanno parte degli Accessori e Ricambi Originali Yamaha. Per informazioni sui prezzi e sulla disponibilità dei kit contatta Deus Ex Machina: http://deuscustoms.com/bikes/xjrx-kit/

 

  • mael56, Baiso (RE)

    assurdo....

    offrire pacchetti preconfezionati di ciò che simboleggia esclusività, fantasia , ricordi ecc. ecc. a mio parere non ha senso , quoto gts208
  • Motoguxxi, Sondrio (SO)

    @carlo46

    quoto 100% carlo46. le special sono pezzi unici, dettati dal nostro gusto e dalla nostra passione, queste invece sono motociclette (e accessori) per facoltosi professionisti che forse nemmeno le usano per davvero. Ad ogni modo le nuove Yamaha lasciano davvero spazio alla fantasia: ottimi prodotti ad un rapporto qualità/prezzo eccezionale. Speriamo che anche le nostre case prendano spunto
Inserisci il tuo commento