Tutto lo spettacolo di Roma Motodays

Tutto lo spettacolo di Roma Motodays
  • di Alfonso Rago
Acrobazie su due ruote, stunt biker, freestyle; e ancora, gare di enduro country e supermoto, con grandi campioni. Tutto in scena dal’8 all’11 marzo per la decima edizione di Roma Motodays
  • di Alfonso Rago
28 febbraio 2018

L’esibizione più adrenalinica sarà quella di Rafal Pasierbek, uno dei più forti stunt biker al mondo, ma il menù allestito dallo staff di Roma Motdays è destinato ad accontentare i palati più esigenti: sono davvero moltissime, infatti, le esibizioni nelle aree esterne, che da sempre rappresentano un fiore all’occhiello dell’evento romano, con un parterre ogni anno più ricco ed entusiasmante.

Ecco nel dettaglio il programma degli eventi.

Stunter 13

Grande attesa per lo stuntman polacco Rafal Pasierbek, che torna a Roma Motodays dopo un’assenza di quattro edizioni per esibirsi con un grande show: "Stunter 13" è tra i più forti stunt biker mondiali, e fa parte del brand Monster Energy.

Rafal si esibirà il 10 e 11 marzo, per più volte durante le due giornate, mentre negli intervalli ci sarà modo di poterlo avvicinare per autografi e foto.

Freestyle

Saranno i Daboot, funamboli del Freestyle, a spargere adrenalina a tutto gas: sei piloti in sella a moto da cross curate nei minimi particolari, esemplari unici per questa disciplina.

I freestyler in gara sono Vanni Oddera, Jannik Anzola, James Trincucci allenato da Alvaro Dal Farra, Matteo Botteon, specializzato nei backflip, Dario Azzolini ed Andrea Bof.

Un cast eccezionale,che si esibirà da venerdì in tarda mattinata e nel pomeriggio, fino a domenica sera.

Tra uno spettacolo e l'altro il pubblico potrà interagire con i piloti per gli autografi, le foto, i gadget, e per scambiare due parole con i grandi protagonisti del freestyle.

Dr. Spalanca e Full Team Stunt Show

Alla guida del Team il funambolico Vanni, più conosciuto come Dr. Spalanca: tra i migliori stunt internazionali, si esibirà nelle aree esterne in sella al suo potente quad mosso dall'esuberante motore di una Yamaha R1.

Il Full Team Stunt Show sarà presente fin dal venerdì: per tre giorni gli atleti si esibiranno nell’area dedicata, e il Team presenterà al pubblico di Roma Motodays Filippo Franchi su Kawasaki, giovanissimo stunt quotato tra i migliori al mondo, e Tony Coviello, che si esibirà su una Yamaha.

Le gare

Nell'arena di Roma Motodays, adiacente ai padiglioni, saranno allestite le piste per le gare organizzate da FXAction, organizzazione che cura gran parte dei Campionati Nazionali di Motocross.

FXAction festeggia il decennale con Roma Motodays, visto che fin dalla prima edizione ha il compito di gestire queste attività in Fiera Roma.

Sabato 10 e domenica 11 marzo si disputerà la gara riservata all’Enduro Country: il tracciato all'interno dell'Arena sarà interamente visibile al pubblico.

Cinque le categorie al via: Mini con i giovanissimi, 125cc, Open Amatori, Open Agonisti fino a 450cc e la classe femminile, che vedrà schierarsi, tra le altre, Valentina Onori e Tania Milani.

Ogni gara, dopo prove libere e cronometrate, prevede una decina di manche dedicate all'Enduro Country.

Domenica 11 marzo, la tradizionale gara di Supermoto: molti protagonisti dei campionati internazionali saranno in gara per aggiudicarsi l'ambito Trofeo Motodays 2018.

Il circuito terra/asfalto di Motodays è da sempre molto apprezzato dai piloti, perché è molto tecnico ed esalta le doti dei piloti, che si esibiscono in traversi incredibili.

La partenza dal cancelletto, insolita per la Supermoto, darà un tocco di originalità all'evento.

Nannelli Riders Academy

Da giovedì 8 si parte con le iscrizioni, e poi tre giorni di corso sulle minimoto per tre appuntamenti giornalieri nell’area forestale, dal 9 all’11 marzo: la selezione per scoprire talenti in erba è organizzata dalla Nannelli Riders Academy, scuola gestita dal campione toscano Gianluca Nannelli, che mette a disposizione anche abbigliamento, accessori di protezione e minimoto.

Per partecipare occorre presentarsi con un certificato medico ed accompagnati da un genitore.

Corso Hobby Sport Minicross

Dal pomeriggio di giovedì 8 fino a domenica 11 marzo si svolgerà l'attività gestita da FXAction: anche per questo evento, i ragazzi che intendono partecipare devono presentarsi con un genitore e il certificato medico, mentre moto e abbigliamento protettivo saranno messi a disposizione dall'organizzazione.

Guida al Buio

Last but not least, giovedì 8 e venerdì 9 marzo nell'arena esterna di Roma Motodays si svolgerà una particolare attività aperta a tutti, che consentirà di vivere un’esperienza davvero particolare.

Gli istruttori, infatti, faranno provare la "Guida al Buio”, progetto che nasce dal record di Daniele Cassioli, che oltre ad essere stato nove volte campione mondiale di sci nautico è entrato nel Guinness World Record, perché da non vedente ha percorso in due minuti e quindici secondi, alla media di 50,66 km/h, un giro della pista di Castelletto di Branduzzo.

Il suo istruttore, Omar Frigerio, sarà a disposizione per provare l’esperienza di guidare bendati: il modo migliore per capire il valore dei restanti quattro sensi e le capacità di adattamento della nostra mente.
 

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...