normative

Targhe nuove per i "cinquantini"

- Scatta l'obbligo del certificato di circolazione per i ciclomotori muniti di certificato di idoneità e della targa quadrata anche per i ciclomotori | Scuolaguida.it
Targhe nuove per i cinquantini

La Legge 29 luglio 2010, n. 120, recante "Disposizioni in materia di sicurezza stradale", ha esteso anche ai ciclomotori dotati di certificato di idoneità tecnica l’obbligo di essere muniti del certificato di circolazione e ha stabilito nuove disposizioni sulla nuova targa per motorini.

E' stato deciso il calendario delle operazioni di rilascio dei certificati di circolazione e delle targhe per ciclomotori già immessi in circolazione anteriormente alla data del 14 luglio 2006 e muniti di contrassegno e certificato di idoneità tecnica rilasciati sino al 13 luglio 2006.  

Le operazioni di targatura debbono essere svolte allegando all'istanza, tra l'altro, anche il " vecchio" contrassegno di riconoscimento. Gli interessati possano richiedere, per ragioni affettive legate alla storicità del ciclomotore,  di poter ottenere la restituzione del certificato di idoneità (vecchio libretto) debitamente annulato dall'UMC (successivamente al rilascio del nuovo certificato di circolazione).


In parole semplici


Tutti i veicoli a due ruote a motore dovranno avere una targa (del tipo quadrato), anche i ciclomotori da 50cc di cilindrata. La vecchia targa piccola e di forma esagonale deve essere sostituita entro la scadenza riportata di seguito. La data varia in base al primo numero della vecchia targa.

- entro il 1° giugno 2011 - per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per "0", "1" e "2"; 


- entro il 31 luglio 2011 - per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per "3", "4" e "5";

- entro il 29 settembre 2011- per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per "6", "7" e "8";

- entro il 28 novembre 2011 - e comunque non oltre il 12 febbraio 2012, per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per "9" e la cui sequenza alfanumerica inizia con la lettera "A".

 

 

 

Tempi e multe

Decorsi diciotto mesi dalla data di entrata in vigore della legge, chiunque circola con un ciclomotore non regolarizzato in conformità alle disposizioni è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 389 a euro 1.559.
In ogni caso la sanzione si applicherà solo dopo la richiamata ultima data, ancorché siano state oltrepassate le specifiche scadenze del 1° giugno 2011, del 31 agosto 2011, del 30 ottobre 2011 e del 29 dicembre 2011.


Per altre informazioni e per rimanere sempre aggiornato sulle nuove normative consulta il sito Scuolaguida.it

 

  • username__447166, Ternate (VA)

    Ladri ladri e ancora ladri

    Ma quante volte devo pagare sta targa?domattina si svegliano e cambiamo quella della macchina i numeri rossi anzichè neri e avanti cori
    spremi spremiho addosso un nervoro stando a quanto sentito 105 euro per la targa nuova equella vecchia ?????
    perche non la ritirano e ci danno indietro i soldi non ho parole sono infurito dire ladri e troppo poco

    Mario 18/05/2011
  • santa09, Schio (VI)

    che rabbia

    dovrò spendere ancora soldi...*a**o si va così bene con le cose così come sono...se volevano agevolare il cittadino dovevano fare la cosa facoltativa
Inserisci il tuo commento