novità

Regina presenta la catena senza manutenzione

- Grazie al rivestimento in Tetrahedral Amorphous Carbon applicato su bussole e rulli viene eliminata la lubrificazione periodica
Regina presenta la catena senza manutenzione

Regina presenta la catena senza manutenzione: a partire da gennaio 2021 sarà possibile acquistare la nuova catena Z-Ring HPE che ha non bisogno di essere lubrificata ogni 1000 chilometri come le comuni catene in commercio e che non necessita di pignoni o corone rivestiti.

Attraverso prove di laboratorio e su strada, dichiara Regina, si è dimostrato che la catena HPE raggiunge una vita utile almeno equivalente o superiore a quella di una tradizionale catena Z-Ring regolarmente ri-lubrificata ai soliti brevi intervalli. Grazie al Tetrahedral Amorphous Carbon (ta-C o, ancora, carbonio tetraedro amorfo), uno tra i più avanzati rivestimenti DLC, applicato sulle superfici delle bussole e dei rulli della catena HPE, si coniuga un'elevata durezza della superficie rivestita con un basso coefficiente di attrito, aumentando così anche l'efficienza della trasmissione, assorbendo meno potenza e riducendo consumi ed emissioni; l'impatto ambientale viene contenuto anche per merito della totale assenza di schizzi di lubrificanti e operazioni di pulizia con solventi.

Regina dichiara che il trattamento ta-C è stato sviluppato dal proprio reparto di R&D ed è interamente svolto nello stabilimento di Cernusco Lombardone (LC) in Italia: a questo proposito Paolo Garbagnati, amministratore delegato di Regina, ha dichiarato che "l’eliminazione della periodica ri-lubrificazione e la maggiore efficienza della trasmissione elevano la catena HPE ad un livello tecnologico estremamente avanzato rispetto alle tradizionali catene con guarnizione, impensabile fino ad oggi ed ineguagliato sul mercato;” esprimendo il proprio ringraziamento a “tutti coloro che ci hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo, inclusi tutti gli appassionati motociclisti che, in modo riservato e professionale, hanno contribuito al progetto con molteplici ed estese prove su strada".

La periodica manutenzione della catena è indispensabile per garantirne la durata e l'efficienza e costituisce uno degli elementi di maggiore attenzione periodica per ogni motociclista verso il proprio mezzo. Ogni mille chilometri, ma anche dopo una prolungata marcia sotto la pioggia, è necessario pulire e lubrificare la catena per evitare che la vita utile si assottigli e che il suo rendimento scenda troppo. Adesso, con la High Performance Endurance, tutto questo viene meno e si potranno, per esempio, fare lunghi viaggi senza portarsi dietro la bomboletta con il lubrificante spray e assimilare la propria trasmissione a catena ad un cardano per quanto riguarda la manutenzione periodica, ma senza i pesi, i costi e l'assorbimento di potenza di una trasmissione ad albero.

  • federico.marotti, Lugagnano Val d'Arda (PC)

    ottima notizia.speriamo che la capiscono anche i motociclisti primitivi che hanno commentato qui sotto.ahahaaha!scherzo dai.ho avuto moto con la catena anni fa,poi ho fatto 10 anni di cardano e non c'era niente di più bello che veder la moto cosi pulita.poi sono tornato da poco alla catena e adesso esce questa notizia.top,grande "regina".
  • Paolo93hrc, Ravenna (RA)

    Fatemi capire, 20 giorni fa esce l'articolo che Bmw ha allo studio una catena priva di manutenzione e ora Regina scarica questa bomba? Di chi sara' il brevetto? darete le catene marcate Bmw?
Inserisci il tuo commento