Hub Enduro - Mondiale Hard Enduro

Red Bull Romaniacs. Leggenda Marcel Hirscher, dallo Sci alla sfida Fuoristrada. Fino all'ospedale... [AGGIORNATO]

- Uno dei più grandi del Mondo sportivo cambia… calzature, dallo scarpone allo stivale, dallo sci al pneumatico artigliato. Era schierato alla 18ma edizione della Red Bull Romaniacs, Mondiale Hard Enduro, ma è finita con una gamba rotta!
Red Bull Romaniacs. Leggenda Marcel Hirscher, dallo Sci alla sfida Fuoristrada. Fino all'ospedale... [AGGIORNATO]

|UPDATE|. L’Avventura di Marcel Hirsch finisce… all’ospedale. Ben preparato, allenato e, soprattutto, deciso a non accontentarsi di un ruolo di comparsa, l’8 volte dominatore di Coppa del Mondo di Sci si è fatto prendere la mano e si è “ingarellato” nella sfida della terribile Romaniacs con un obiettivo poco negoziabile. Partito con il 60° tempo, rapidamente Hirscher ha dato la scalato alla classifica della categoria Silver. Arrivato ormai in prossimità dell’élite della Corsa, purtroppo il fuoriclasse austriaco ha perso il controllo della Moto in corrispondenza di un masso, andandosi a “schiantare” con violenza sufficiente a procurargli la frattura di un perone. Ironia della sorte, durante l’intero impero sciistico Marcel aveva riportato un solo infortunio, invece al debutto nel fuoristrada motoclistico… d’altra parte non si può dire che avesse deciso di iniziare da una cavalcata! "Come potete vedere, sono già tornato a casa - ha detto ai suoi fan l'otto volte vincitore della Coppa del Mondo - la tappa di ieri è stata piuttosto intensa. Però mi è piaciuto molto guidare la Moto in queste condizioni. Forse tornerò l'anno prossimo".

Sibiu, Romania, 29 Luglio 2021. Edizione straordinaria!  Red Bull Romaniacs 2021. Quarta prova del Mondiale Hard Enduro. È uno tra i più spettacolari - e, complessi, articolati, soprattutto duri - eventi del Fuoristrada motociclistico, anzi del Motorsport tutto. A un quarto della fatica (come sempre immane) è in testa l’idolo dell’Hard e sei volte vincitore della Prova, Graham Jarvis, Husqvarna. L’inglese è subentrato a Wide Young, Sherco, capoclassifica della prima ora dopo la giornata inaugurale dell’inferno rumeno. Ma non è questa la notizia, non al momento mentre la gara sviluppa il suo cinismo agonistico. La notizia è di partecipazione straordinaria.

Marcel Hircher, Husqvarna #207. Questo nome suona famigliare, riecheggia nei ricordi adrenalinici dello Sport. Sì, ecco, Marcel Hirscher, Annaberg-Lungotz, 2 marzo 1989, ora i contorni si definiscono più chiaramente. Hirscher, uno dei più forti di tutti i tempi, due ori olimpici, cinque Mondiali individuali, è lo sciatore che ha conquistato per otto volte la Coppa del Mondo di Sci. Marcel è iscritto per la prima volta a una Gara di Estremo, ed ha scelto per questo debutto niente meno che la sfida della “Follia Verticale”.

Per iniziarsi ad uno Sport affascinante e decisamente impegnativo - il fisico bestiale non gli manca ma c’è un lato tecnico della vicenda non trascurabile - Hirscher si è sottoposto a un regime di rigorosa preparazione. Lo ha fatto approfittando di un’amicizia importante, quella del connazionale Matthias Walkner, vincitore e idolo della Dakar e fratello di Michael, astro nascente austriaco proprio di questa infernale disciplina dell’Enduro senza compromessi.

Un evento, e un personaggio e Atleta straordinario, da seguire con un altissimo rischio di contagio da adrenalina.

 

© Immagini Red Bull Content Pool - HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS – Abestone IHE

 

Questo articolo è stato pubblicato il 29/7/2021 e aggiornato il 30/7/2021

  • marino3, Piacenza (PC)

    Purtroppo mercoledi si è già rotto una gamba in p.s. ....
  • Sberla1, Genova (GE)

    Si è disintegrato…
Inserisci il tuo commento