Sondaggio

Qual è stata la novità più importante degli ultimi 20 anni?

- Siamo arrivati al sondaggio finale sulla novità moto più significativa dal 1997, anno di nascita di Moto.it, al 2017. Si vota fra la rosa di dodici modelli che avete premiato nelle precedenti tornate. Scegliete la vostra moto preferita
Qual è stata la novità più importante degli ultimi 20 anni?

Come sapete Moto.it ha compiuto l'anno scorso i suoi primi venti anni di vita online. A questo link potete trovare gli articoli, i video e le interviste appositamente creati per questa ricorrenza.
Per quanto riguarda le novità moto più significative fra quelle in vendita a partire dal 1997, primo anno di vita di Moto.it, al 2017 abbiamo pensato a una serie di sondaggi rivolti ai frequentatori del sito.

Abbiamo diviso questi vent'anni in quattro periodi. Nel primo sondaggio (dal 1997 al 2001) ha prevalso la Yamaha YZF-R1, con il 32,5% delle preferenze, al secondo posto si è piazzata la MV Agusta F4 Serie Oro (28,54%) e al terzo la Triumph Speed Triple T509 (6,97%).
Il periodo 2002-2006 ha visto prevalere la Ducati Multistrada (22,5%) davanti a Aprilia SXV 450-550 (16,05%) e Honda CBR 600RR (12,51%). La preferita del periodo 2007-2011 è stata la Aprilia RSV4 Factory (30,33%), davanti a BMW S 1000RR (18,59%) e Ducati Desmosedici RR (16,69%). Infine la più votata dell'ultimo periodo (2012-2017): Ducati 1199 Panigale S (20,98%), seconda la Honda Africa Twin (17,85%) e terza la Kawasaki Ninja H2.
In fondo alla pagina trovate tutte le classifiche complete.

Questo sondaggio finale mette in lizza le prime tre classificate di ogni periodo. Una rosa di dodici modelli, con una forte prevalenza di moto iper sportive come potete notare, che nelle motivazioni della nostra selezione iniziale sintetizzavano bene i contenuti di innovazione, tecnica, estetica, oppure che erano anticipatrici di tendenze.
Votate le vostra novità preferita degli ultimi vent'anni!

 

 

 

Triumph Speed Triple T509 - 1997

 

MV Agusta F4 Serie Oro - 1998

 

Yamaha YZF 1000 R1 - 1998

 

Ducati Multistrada 1000 DS - 2003

 

Honda CBR 600 RR - 2003

 

Aprilia SXV 450/550 - 2006

 

Ducati Desmosedici RR - 2007

 

Aprilia RSV4 Factory - 2009

 

BMW S 1000RR - 2009

 

Ducati 1199 Panigale S -2012

 

Kawasaki Ninja H2 -2015

 

Honda Africa Twin - 2016

 

Nota: I sondaggi online di Moto.it non hanno valore statistico. Si tratta di sondaggi aperti a tutti, non basati su un campione elaborato scientificamente. Hanno perciò lo scopo di consentire ai lettori di Moto.it di esprimere la propria opinione su argomenti legati all'attualità

 

  • DrManetta, Cecina (LI)

    Indecisissimo fra tutti i modelli supersportivi, ognuno con una peculiarità che lo rendeva perfetto per vincere il sondaggio. Poi... ho scelto Aprilia RSV4, in virtù dell'impressione che mi fece vedendola per la prima volta dal vivo: un 250 nell'aspetto con sotto un motore folle! Il tutto condito da una dose di elettronica sconosciuta per altri milloni. Una moto che è rimasta (e c'è tutt'ora) al top per tanti anni.
    Ma tutte le moto del lotto, per un verso o per un altro, meriterebbero la palma d'oro.
  • Amz, Orvieto (TR)

    Sono di parte, ho rivotato F4 Serie Oro, per me c'è differenza quando si parla di Serie Oro e non una banalissima F4.

    La seconda era una bellissima moto, con una ciclistica mai visto prima (c'erano articoli che dicevano prendi le curve a 10km/h di più, etc.) anche se un pò pesante...

    la prima oltre ai due aspetti postivi precedentemente indicati, non aveva quella negativa avendo impiegato 15 anni prima dei rivali cerchi in magnesio omologati, magnesio per il forcellone & piastre, carbonio a strafare, etc.

    non nego che il motore non ha nulla di speciale, poco potente per la categoria e nessuna soluzione interessante, ad eccezione di una sinfonia di scarico....

    R1 moto che ha rivoluzionato il concetto di supersportiva, dando a tutti tanti, troppi cv, onestamente non sono mai stato troppo attirato dai CV, ma più dalla cilclistica e dalla linea estetica. Non perchè sono un fermo, ma perchè tra le curve i CV servano a poco, quasi solo per recuperare sul dritto, e li allora S1000RR ha creato più rivoluzione

    Forse sono troppo giovane perchè potessi capire il cambiamento epocale che ha portato R1.
Inserisci il tuo commento