Nuove Cyclone RC401 e RX401: la presentazione a breve

Nuove Cyclone RC401 e RX401: la presentazione a breve
Due nuovi modelli, una sportiva e una adventure, per il marchio di punta del costruttore Zongshen. Hanno motore bicilindrico da 45 cavalli di potenza
23 marzo 2022

Fra i marchi cinesi più noti al di fuori della Cina c'è Zongshen.
Fondata nel 1992, Chongqing Zongshen è uno dei maggiori costruttori del Paese e ha avuto in passato una importante legame con Suzuki (ha corso nel mondiale Endurance classificandosi seconda nel 2003 con una simil GSX-R) e nel 2017 ha partecipato alla Dakar.
Ha in atto una partnership industriale con Piaggio e in passato l'ha avuta con Harley-Davidson.

Con il marchio Cyclone propone modelli di qualità superiore per il mercato interno e alcuni di questi modelli sono stati progettati pensando anche all'esportazione nei mercati occidentali.
Per esempio la adventure RX6, con il motore Norton, presentata l'altr'anno dovrebbe arrivare anche in Europa. E soprattutto dovrebbe arrivare la adventure RX850, mentre la RA9 basata sulla Aprilia Shiver è stata presentata solo come concept.

Per il 30 marzo prossimo Cyclone ha annunciato il lancio di due nuovi modelli: sono la sportiva RC401 e la adventure RX401. Il numero corrisponde alla cilindrata del motore, che è un due cilindri in linea raffreddato a liquido che ha debuttato sulla classica RE5.
Ha potenza dichiarata in 45 cavalli e nel caso della RC401 la velocità è di oltre 170 orari.

La RC401 ha poi ruote da 17 pollici, doppio freno a disco anteriore, impianto ABS a due canali, forcella rovesciata e monoammortizzatore centrale posteriore. Il telaio è in acciaio, mentre il forcellone ha una costruzione in fusione di lega di alluminio. Il peso è dichiarato in 178 kg.

L'estetica insegue i canoni stilistici di Ducati e Kawasaki, come del resto accade per molte sportive cinesi viste negli ultimi tempi.

La RX401 ricorda nell'estetica la RX6 ed una “classica” adventure come se ne vedono ormai molte in Asia.
Monta lo stesso motore bicilindrico della versione stradale, sempre con 45 cavalli di potenza, mentre la ciclistica prevede ruote a raggi nelle misure di 19 pollici anteriore e 17 posteriore adatte a pneumatici tubeless.

Ci sono il doppio disco freno anteriore con ABS, una forcella rovesciata apparentemente KYB, il telaio a traliccio in tubi di acciaio e il forcellone in lega di alluminio che muove la sospensione centrale posteriore.

La dotazione prevede il cupolino ad altezza regolabile, la sella in due parti, la strumentazione digitale, le protezioni tubolari per la carenatura e il portapacchi. Il tris di borse in alluminio sarà proposto in optional.

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...