news

Noleggio senza contratto per scooter e auto: multe salatissime a Firenze

- L'agenzia è stata multata, un mezzo è stato sequestrato e sono state inoltrate segnalazioni a Vigili del Fuoco e Guardia di Finanza. 5000 euro di multa ai turisti senza patente di guida internazionale
Noleggio senza contratto per scooter e auto: multe salatissime a Firenze

A causa del continuo viavài di scooter con i conseguenti odori e inquinamento acustico, alcune persone hanno fatto scattare i controlli nei confronti di due autorimesse nel cuore del centro storico di Firenze. Una volta giunta sul posto, la Polizia Municipale ha costatato svariate irregolarità da parte delle due autorimesse che facevano capo alla stessa agenzia di viaggi, trovando all’interno, in attesa di essere affittate, 10 auto utilitarie e 32 scooter con cilindrata di 125 cc.

Tutti i veicoli in questione godevano dell’accesso alla ZTL e alle aree pedonali del centro di Firenze, sfruttando la normativa che permette l’accesso ai veicoli d’epoca di rilevanza storica.

L’accertamento compiuto dalla Polizia Municipale ha portato all’elevazione di una multa di 4.900 euro nei confronti di dodici turisti statunitensi che non erano muniti di permesso di guida internazionale, mentre sono stati  confiscati sette permessi di accesso alle ZTL in quanto i veicoli muniti di tale permesso, in realtà, non erano conformi a quanto richiesto dalla legge vigente, non essendo d’epoca. Con tale confisca, quindi, i mezzi erano su area a traffico limitato senza permesso, risultando in un’infrazione di 630 euro complessivi.

Uno scooter è stato posto sotto sequestro e multato di 63 euro in quanto la targa non era più rifrangente e non era chiaramente leggibile, mentre tre utilitarie sono state multate con una totale di 498 euro perché riportavano pubblicità non autorizzata.

A seguito di più approfonditi controlli, inoltre, le Forze dell’Ordine hanno riscontrato la totale assenza di contratti di locazione per i mezzi, nonostante fossero intestati all’agenzia come noleggio senza conducente, facendo scattare una segnalazione alla Guardia di Finanza.

Sotto alla lente d’ingrandimento, poi, sono passati i locali delle due autorimesse, che dopo un attento controllo sono risultati essere sprovviste delle attrezzature antincendio. In questo caso, quindi, sono stati allertati i Vigili del Fuoco.

  • Gabor66, Alessandria (AL)

    Penso che la multa ai turisti sia stata più che altro "punitiva" nei confronti dell'agenzia viaggi. Non credo che un cliente USA di Avis, Hertz o similari riceverebbe lo stesso trattamento.
    La storia della patente internazionale è poi solo un balzello insensato da pagare in tasse (mi pare un 70-80 euro, per un solo anno di validità!). Io la feci per gli USA, dove la situazione è complicata perché ogni stato fa legge da se. Poi in realtà il noleggiatore la macchina te la dà sempre; credo che i problemi vengano fuori in caso di incidente, più che di controllo documenti (almeno negli USA).
    In teoria, essendo un mero documento di traduzione, per noi avrebbe un senso solo per andare in quei paesi che adottano un alfabeto diverso dal latino. E viceversa ovviamente.
  • laverdanero, Roma (RM)

    bene. meno turisti più visibilità. Firenze è pressochè invisitabile come Venezia Roma e altre città italiane.
Inserisci il tuo commento