MV Agusta, fine del concordato preventivo. Sardarov: "Guardiamo al futuro con fiducia"

MV Agusta, fine del concordato preventivo. Sardarov: "Guardiamo al futuro con fiducia"
Luciano Lombardi
1 febbraio 2023

MV Agusta Motor S.p.A. annuncia l’uscita definitiva dal concordato preventivo in continuità aziendale. Lo ha comunicato con la seguente nota:

Con decreto del 29 Dicembre 2022 il Tribunale di Varese ha dichiarato la completa esecuzione e la conseguente estinzione della procedura concorsuale, avendo accertato l’integrale pagamento di creditori concordatari e di tutti gli adempimenti connessi.

L’uscita dal concordato preventivo in continuità aziendale finalizza il processo di ristrutturazione di MV Agusta Motor S.p.A.. Tale traguardo è stato raggiunto grazie all’impegno profuso dalla famiglia Sardarov che ha preso il controllo dell’azienda quattro anni fa e l’ha sostenuta finanziariamente sin dall’apertura del concordato preventivo nel 2017, iniettando oltre 180M€ per il miglioramento della business practice, il pagamento integrale dei debiti concordatari, per finanziare le attività correnti e assicurarsi che l’azienda abbia un solido piano industriale per la crescita futura.

L’ingresso del nuovo socio, KTM AG, azienda di PIERER Mobility AG, prova come MV Agusta sia stata correttamente indirizzata verso il rilancio e segna un ulteriore risultato positivo della gestione di successo del CEO Timur Sardarov il quale può finalmente considerare chiusa una difficile fase della storia del noto marchio motociclistico varesino, sicuro che MV Agusta abbia ora tutti gli elementi per tenere fede al proprio retaggio di uno dei più grandi marchi della storia del motociclismo.

Le dichiarazioni di Timur Sardarov, CEO dell'azienda

Sin dal mio arrivo in MV Agusta l’uscita dal concordato preventivo ha rappresentato uno dei principali obiettivi che il management della società si era posto, ed ha raggiunto, per recuperare la fiducia dei clienti e dei fornitori e poter rilanciare l’azienda. Nonostante gli effetti negativi conseguenti alla pandemia Covid-19, all’incremento dei prezzi delle materie prime e, nondimeno, allo scoppio della guerra in Ucraina, l’impegno, la costanza e la professionalità del management di MV Agusta hanno prevalso e hanno consentito di traguardare questo importante risultato.

Adesso dobbiamo guardare al futuro con rinnovata fiducia, confortati dal successo che i nostri nuovi modelli stanno ottenendo. La nuova partnership con KTM AG sta già dando una sferzata di energia al nostro business su tutti i fronti, dalla produzione di nuove moto, all’espansione del nostro dealers network alla fornitura di un’assistenza di primissimo livello a tutti i nostri appassionati clienti. Dopo anni bui abbiamo finalmente creato le condizioni per consentire ad MV Agusta di scrivere un nuovo capitolo della storia del motociclismo.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese
Caricamento commenti...