mostra aiuto
Accedi o registrati
Aziende

MV Agusta acquisisce il 25% da Mercedes AMG e finanzia la piattaforma 4 cilindri

- Con l'acquisto delle azioni detenute da Mercedes AMG, MV Holding controlla ora il 100% di MV Agusta. Come anticipato più volte, sarà la piattaforma con motore a quattro cilindri a ricevere i primi investimenti. La prima nuova moto nel 2018
MV Agusta acquisisce il 25% da Mercedes AMG e finanzia la piattaforma 4 cilindri

Con l'ingresso del socio ComSar Investor nella proprietà di MV, a luglio di quest'anno, ci sono stati i presupposti per l'uscita di Mercedes AMG.
Il comunicato stampa arrivato oggi da Varese precisa che è stata completata l'acquisizione del pacchetto azionario. "MV Holding, società di partecipazioni controllata da Giovanni Castiglioni e dalla famiglia Sardarov – scrive la nota - ha acquistato il 25% di MV Agusta Motor S.p.A. detenuto dal gruppo automobilistico tedesco Mercedes AMG."
MV Holding detiene così il 100% del capitale di MV Agusta (con il suo ingresso societario il fondo lussemburghese ComSar ne controlla una quota prossima al 49%).
Il comunicato aggiunge poi: “Il turnaround intrapreso ad inizio del 2016 ha riportato MV Agusta in positivo nell’esercizio 2017, e ha raccolto un portafoglio ordini per il 2018 superiore alla produzione stimata. Completato il rinnovo della gamma a 3 cilindri, MV Agusta ha destinato i propri investimenti futuri ad una nuova gamma con motori a 4 cilindri, che debutterà con il primo inedito prodotto nel corso del 2018”.
Ricordiamo che poco prima di Eicma era arrivata l'approvazione del piano per il rientro dai debiti con i fornitori.
La piattaforma dei "quattro cilindri", attorno al litro di dilindrata, andrà a sostituire l'attuale famiglia F4 e Brutale. Sarà forse un modello della serie naked il primo del nuovo corso a vedere la luce l'anno prossimo. Anche se secondo alcuni potrebbe trattarsi della super sportiva.

m.g.

 

  • passionerossogrigia, Milano (MI)

    Caro YSpin,
    purtroppo un certo tipo di cattiveria fa parte "dell'italianità" sempre pronti ad applaudire i prodotti esteri, magari essendo troppo generosi anche quando a volte si scoprono essere dei "catrami pazzeschi"!
    Diverso, è invece l'atteggiamento nei confronti di quanto fatto in casa, spesso ignorandone ogni tipo di sfaccettatura.
    Io sono originario di Varese, sono mesi che vedo i collaudatori di mv in giro per le strade vicino a Schiranna a testare moto mascherate, oggi 27/12 in MV lavorano perché gli ordini li hanno, faticano, lottano, si fanno vedere, anche in pista, in strada ce ne sono molte più che un tempo e quando ne vedi una ti accorgi che ha un anima e non assomiglia a tante altre.
    FORZA MV.
  • YSpin, Paderno Dugnano (MI)

    Dai commenti solo cattiverie... ma c'è qualcuno che è contento che MV provi a ripartire? Fino a 6/7 anni fa quelle moto le compravano solo pochi fortunati (economicamente), da quando hanno fatto la piattaforma 3 cilindri sono aumentate vendite e produzione, MV è pure tornata alle corse, si è fatta conoscere a tanti che non sapevano della sua esistenza... I problemi sono arrivati dopo... Io continuo a tifare per MV
Inserisci il tuo commento