video tour

Museo Honda di Motegi: visita guidata con Carlo Fiorani

- Abbiamo visitato lo spettacolare museo di Motegi, guidati dal direttore della comunicazione di Honda Racing, che fu team principal di Rossi. Vi raccontiamo 50 anni di HRC e di moto di serie

Motegi (Giappone) - Ora ve lo possiamo dire. Visitare il museo Honda di Motegi è una delle cose che un motociclista deve fare nella sua vita. Certo, non è dietro l'angolo, ma la trasferta regala un'esperienza meravigliosa. La Collection Hall - così si chiama - racchiude gli esempi più significativi della produzione Honda dal 1946 sino a circa dieci anni fa. Troviamo la prima bicicletta motorizzata da Soichiro Honda e poi i vari Monkey, le Honda Dream e su fino alla leggendaria Honda CB 750 che ha dato il là all'avanzata nipponica nel mondo. Il reparto HRC presenta le sue moto più belle al terzo piano. Qui troviamo le Honda che hanno vinto in MotoGP, nell'Endurance e nel Motocross.
Ci sono pezzi unici come la prima Honda da gran premio a pistoni ovali o l'incredibile EXP-2 a due tempi che corse la Dakar. E l'occhio non può non cadere sulla CR250 che vinse nel 1991 il campionato di motocross giapponese: aveva il telaio in alluminio ed era automatica!
Vi lasciamo ora alla visita guidata da Carlo Fiorani (direttore della comunicazione di Honda Racing, ma anche team principal ai tempi di Rossi in Honda), sarà lui a raccontarci le bellissime moto esposte nella Collection Hall. Sotto invece trovate una rapida carrellata fotografica di questo posto magico, che racconta la storia della Casa motociclistica più grande al mondo. 

Carlo Fiorani risponde ai commenti dei lettori

Ci teniamo a precisare che, purtroppo, in una carrellata così lunga e in diretta, quache inesattezza ci è scappata. Carlo Fiorani ci ha però gentilmente inviato alcune risposte da dare ai nostri lettori. Le trovate di seguito, precedute dal nome di chi ha inserito il commento. 

kevin #34 :
La EXP-2 aveva l'iniezione diretta PDI ( Pneumatic Direct Injection) e successivamente indiretta  e in  piu'  l'ARC/V   che era un sistema  con una camera di pre-combustione con  una valvola sullo scarico ( advanced radical Control Valve).

NSR 500  1997 di Doohan : e' vero : e' la moto che ha vinto tutte le gare , Mick ne ha vinte 12 e le altre Okada  e Criville.

IL 2001 e' stato l'ultimo anno della due tempi per la Honda. Nel 2002 abbiamo vinto con la RC211V e alcuni ancora correvano con i due tempi ma era praticamente tramontato.

Capiroxy , Udine:

La moto di Colin   VTR-SP2 c'e' ma l'abbiamo saltata (scusateci!)

  • giandr, padova (PD)

    Carlo, manca però l'Africa Twin Marathon! Devi metterci una pezza :)
  • Trike02, Torino (TO)

    Noto che rispetto a qualche anno fa è stato riorganizzato in isole tematiche. Mi pare un'ottima scelta e rende più significativo l'accostamento di alcuni modelli tra loro. Tipo alcune pietre miliari o l'isola dei trial (che erano un po' castigati).

    Bellissime le prime biciclette. E' sparita all'ingresso la moto con cui Soichiro correva (ed ebbe l'incidente), equipaggiata con motore da aereo.

    Infine, un cenno doveroso alla zona "Asimo" non va dimenticato. Spero abbiate avuto l'occasione di vedere Asimo dal vivo. E' un'emozione notevole. Quando la scienza e tecnologia sfiorano i massimi livelli e li hai a pochi metri di distanza.
Inserisci il tuo commento