Fiere

Motodays: Ducati presenta la Diavel

- Nuovo propulsore Testastretta 11° DS, nuovi corpi farfallati, Nuovo impianto di scarico, impianto di illuminazione ora completamente a LED e qualche ritocco alla carrozzeria
Motodays: Ducati presenta la Diavel

E' più di un semplice restyling, la nuova Diavel viene arricchita dall’ultima evoluzione del propulsore Testastretta 11° DS già visto su Multistrada e Monster, qui in versione con potenza massima immutata (162 cavalli) rispetto alla precedente Diavel ma ben più regolare e fluida ai bassi e medi regimi grazie appunto alla doppia accensione ma anche ai nuovi corpi farfallati. Invariata - al netto degli aggiornamenti di sistema - la gestione elettronica, che continua a poter contare su ABS, Ducati Traction Control e Riding Modes integrati.

Nuovo l’impianto di scarico, strettamente derivato da un’unità precedentemente disponibile solo come aftermarket e in versione non omologata, ma importanti anche le novità dal punto di vista dell’estetica, con nuovi pannelli della carrozzeria che snelliicono un filo la vista laterale senza perdere nulla in termini di muscolarità. Quasi inevitabile l’adozione di un impianto di illuminazione ora completamente a LED.

  • v4lkyrie81, Verona (VR)

    Bella ed esagerata

    Ad avere 18.000 euro e 2000 euro l'anno per mantenerla tra assicurazione, bollo, tagliandi e gomme, ci farei un pensierino.
Inserisci il tuo commento