EMERGENZA VIRUS

Motociclisti per l'ossigeno: la nostra iniziativa di raccolta fondi

- #motociclistiperlossigeno è l'hashtag della nostra iniziativa di raccolta fondi per l'acquisto di concentratori di ossigeno, apparecchi di cui Alzano Lombardo, uno dei Comuni più colpiti dall'emergenza Covid-19, ha urgente necessità
Motociclisti per l'ossigeno: la nostra iniziativa di raccolta fondi

+++Ultimi aggiornamenti+++

CORONAVIRUS: EMERGENZA OSSIGENO
Nota del 27.03.2020 ore 22.00

Carissimi cittadini, oggi diamo inizio ad un piccolo grande progetto strutturato dal comune di Alzano Lombardo che riguarda il sistema di gestione dell’emergenza ossigeno. Il progetto nasce dall’esperienza che abbiamo maturato sul campo in queste settimane e che come annunciato ieri sera, sarà messo a disposizione degli altri comuni delle Media Valle Seriana. Il comune di Alzano Lombardo grazie alla donazione di €. 40.000 avvenuta in parti uguali da parte di EDISON e MOTO.IT, acquisterà 27 concentratori di ossigeno, ovvero delle attrezzature che consentiranno di garantire produzione ed erogazione di ossigeno, nei casi in cui non siano reperibili le bombole. Questo sistema diventa fondamentale nel momento in cui il concentratore è in grado di traghettare la situazione di chi ha necessità di ossigeno presso il proprio domicilio, ma resta in attesa della fornitura di quello liquido (che non è immediata).

Il Comune di Alzano Lombardo ha deciso di estendere il servizio di emergenza ossigeno dando la disponibilità dei propri concentratori di ossigeno e della propria organizzazione, ai 18 comuni della Media valle Seriana, attraverso un sistema di relazione stretta tra Sindaco/ medici/farmacie. In caso di emergenza i territori si potranno rivolgere al comune di Alzano Lombardo, il quale a sua volta attiverà la fornitura del concentratore di ossigeno presso il domicilio dell’utente attraverso la PVC Alzano (con la collaborazione del gruppo ANA locale). Riteniamo che questo impegno del comune di Alzano sia un concreto gesto che va nella direzione della coesione, in una battaglia che ci deve rendere tutti responsabili ed uniti per vincere.

Un ringraziamento a nome di tutta la cittadinanza lo voglio fare ad EDISON, gestore del teleriscaldamento locale, e a MOTO.IT per la sensibilità mostrata nei confronti della nostra comunità attraverso questo straordinario gesto di solidarietà, che diventa fondamentale e strategico per superare le situazioni di emergenza.

Colgo questa occasione per ribadire che siamo tutti fortemente scossi da questo drammatico momento e fortemente impegnati in attività di assistenza dei nostri concittadini, come deve essere. Vi dico questo perché sono convinto che in questo momento non trovo né serio e né corretto replicare a provocazioni, ricostruzioni o polemiche da chiunque innescate. Arriverà il tempo, speriamo presto, per capire tutto, ma ora il superiore interesse pubblico impone diligenza e serietà. Noi continueremo a seguire convintamente questa strada.

STIAMO UNITI. FORZA ALZANO!
Buona serata a tutti
Il Sindaco
Camillo Bertocchi

In data 27/3/2020 la segreteria comunale di Alzano Lombardo ha effettuato e completato la procedura di ricezione dei fondi raccolti (pari a 20.612,48 euro) dalla piattaforma Gofundme.  

In data 25/3/2020, con la Delibera di Giunta n°41, il Comune di Alzano Lombardo ha predisposto l'accetazione dei fondi raccolti con la nostra iniziativa.

In data 23/2/2020 abbiamo inviato al comune di Alzano Lombardo la seguente comunicazione:

Con la presente, la società CRM srl Vi comunica di aver attivato sul proprio sito moto.it una raccolta fondi gestita attraverso la piattaforma Gofundme finalizzata all'acquisto di concentratori di ossigeno dei quali necessita il Vostro Comune e tutti gli altri del territorio sovracomunale che comprende gli altri comuni della Media Valle Seriana.

Resta inteso che l'erogazione del denaro raccolto è subordinata dalla comunicazione, da parte vostra, dell'ordine di acquisto dei suddetti apparecchi, e che verrà seguita da tutta la relativa contabilità.

******

Abbiamo letto e sentito tanto a proposito di quello che sta avvenendo in uno dei grandi focolai del nord, Alzano Lombardo, paese della bergamasca in cui il virus si è abbattuto con un'intensità che probabilmente non ha pari. Senza che, peraltro, nessuno sappia ancora il perché di questo accanimento.

Nei giorni scorsi, Francesca Borri e Fabio Bucciarelli, inviati di guerra scelti non a caso dalla testata israeliana Yedioth Ahronoth e dal New York Times per un reportage su questo conflitto dal nemico invisibile, hanno raccontato su Radio Anch'io di Radio 1, del nostro Paese in ginocchio.

Più che un servizio era un grido di dolore, a nome delle decine e decine di malati nelle case che, nonostante il lavoro encomiabile e incessante dei sanitari e delle forze dell'ordine, non trovando posto in ospedale sono costrette a casa senza l'assistenza dell'ossigeno e non riescono a respirare.

Alzano Lombardo può sembrare un luogo per molti distante ma, per noi motociclisti, è molto vicino, immerso in quel territorio che ha dato i natali a molti famosissimi piloti, a partire dal 9 volte iridato Carlo Ubbiali al 15 volte iridato Agostini (bresciano di nascita ma bergamasco d'adozione), ai due Locatelli - Roberto, iridato 125, e al giovane Andrea, attualmente in Supersport - oltre a una gremita compagine di fortissimi altri piloti che hanno creato leggendaria "Regolarità" bergamasca, i crossisti e i trialisti; e poi la Bergamo di Brembo, di KTM, di Polini, di Acerbis, Caberg, Nolan, Airoh, tanto per citare alcune delle aziende a noi care.

Non possiamo lasciare senza ossigeno chi non ne ha abbastanza.

Quello che ti chiediamo è di destinare subito i soldi con cui avresti fatto il pieno di benzina a chi sta lottando per la vita.

Questo tuo gesto, anche se sembra piccolo, diventa enorme se fatto insieme a noi e a tutti i motociclisti che desiderano riempire di benzina (e di ossigeno) il motore più potente che ci sia: quello della vita.

Vi chiediamo, pertanto, di contribuire alla nostra raccolta fondi destinata al Comune di Alzano Lombardo versando il contributo che ritenete adeguato.

Il denaro raccolto verrà devoluto per l'acquisto dei cosiddetti concentratori di ossigeno, dispositivi che permettono di estrarre l'ossigeno dall'aria e che possono essere utilizzati anche per le terapie domestiche.

L'obiettivo è di riuscire ad acquistarne il più possibile, almeno dieci, possibilmente 100 entro breve termine.

Intanto, grazie a tutti coloro che hanno dato il loro contributo (dati aggiornati ogni 24 ore).

 

 

Grazie per il tuo contributo.

PS: all'atto della donazione, la piattaforma GoFundMe dà la possibilità di decidere l'ammontare percentuale che tratterrà per i suoi servizi: prestate pertanto attenzione poiché dal menu a tendina viene indicato il 10% di default, lo consideriamo decisamente inappropriato. Consigliamo di scegliere dalla tendina "ALTRO" e specificare tra lo 0 e il 2-3% al massimo.

  • Thruxton, Arese (MI)

    Scusate ma questa gofund si prende parte delle donazioni?
Inserisci il tuo commento